PAUPISI (BN): “FESTIVAL DEI SAPORI -SAGRA DEL CECATIELLO”
27. 28. 29 AGOSTO 2010

Il Festival dei Sapori, una manifestazione per riscoprire gli antichi sapori

Dal 27 al 29 agosto Paupisi, provincia di Benevento, profumerà di ragù perché torna come di consueto la “Sagra del Cecatiello – Festival dei Sapori” che quest’anno tocca la sua XXXVII edizione.
Un appuntamento organizzato dal Comune di Paupisi, in collaborazione con la Pro Loco, il Forum Giovani, l’associazione socio-culturale ‘Il Sogno’ e con il patrocinio della Regione Campania e Provincia di Benevento, che sull’agenda dei buongustai e di coloro i quali vogliono trascorrere serate all’insegna della spensieratezza, divertimento e buona cucina, non manca.
Il clima di festa, l’ospitalità, la qualità e la bontà dei prodotti tipici, hanno reso celebre la sagra di Paupisi in programma ogni anno l’ultimo week-end di agosto, una manifestazione che ha raggiunto il suo clou diversi anni fa con una grande ripresa.
Una ripresa che ogni anno sta avendo i suoi risultati positivi. Un evento che anno dopo anno viene pubblicizzato grazie al passaparola delle persone e dei buongustai che l’anno precedente hanno assaporato i buoni prodotti paupisani: quindi ogni anno c’è bisogno solo di una ‘rispolverata’ per ricordare le date.
Gli itinerari gastronomici si snodano tra gli scorci più suggestivi del paese e il ruolo di protagonista è affidato ai cecatielli, tipica pasta lavorata a mano e condita con un gustoso ragù di carni scelte.
Il territorio di Paupisi è inserito nel Parco Regionale del Taburno; è una terra ricca di storia e di tradizioni, che vanta una forte economia agricola nella quale il settore vitivinicolo ed oleario occupano una posizione di assoluto rilievo.
Caratterizzata da una felice condizione climatica e da terreni particolarmente vocati, questa zona è stata riconosciuta a Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.) per i vini Aglianico e Falanghina.
La qualità dei colli paupisani viene costantemente garantita dalle aziende locali e la “Sagra del Cecatiello” che si tiene ogni anno l’ultimo week end di agosto è l’occasione per degustare i nostri prodotti tipici.
Un altro prodotto di qualità che le terre paupisane offrono è l’olio. La stagione ideale per comprare l’olio di oliva appena franto è il mese di novembre e dicembre: sceglierlo in un frantoio o in un’azienda agricola, oltre a fornire lo spunto per una passeggiata, offre di solito maggiori garanzie di autenticità, un discreto risparmio e, cosa essenziale, permette di assaggiare il prodotto prima di acquistarlo.
Paupisi è anche una terra di artigiani che non dimenticano; aria, terra, acqua, uomo: è da questi elementi fondamentali e dall’abilità di lavorazione che derivano il bello e il buono dei cecatielli, che prosperano nei luoghi in cui le condizioni ambientali assecondano chi ha saputo salvare i segreti della tradizione.
La cultura popolare, infatti, ha combinato tutte le risorse locali disponibili secondo una formula semplice: il grano duro cresciuto al sole, l’acqua pura di fonte e la capacità di scegliere il momento climatico più adatto per stendere le sfoglie ed asciugare il cecatiello all’aperto.
Occorre grande abilità, in particolar modo durante l’asciugatura e i passaggi più delicati sono sempre affidati alla cura delle donne.
Dopo questo piatto principe nella Sagra si possono apprezzare altre delizie preparate secondo la tradizione paupisana: padellaccia, spezzatino, peperoni imbottiti, trippa, arrosti vari, montanare…

Dunque 27-28-29 agosto 2010 tutti a Paupisi: una tre giorni che vedrà il paese trasformato in un ristorante all’aperto: un piccolo centro che diventa un grande polo di attrazione folcloristico e gastronomico.

Per informazioni cell. 329.7338852 email: ilfestivaldeisapori@libero.it
Paupisi 20.08.2010

L’Ufficio Stampa dell’Evento
Antonio Iesce
Tel. 329.7338852


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.