SAN LUPO (BN): VENERDÌ 7 E SABATO 8 LUGLIO LA 10° EDIZIONE
DELLA RASSEGNA DEDICATA ALL’OTTIMO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Ritorna ‘San Lupo, l’olio… e le sue strade’, interessante manifestazione che giunge quest’anno alla sua decima edizione e in programma venerdì 7 e sabato 8 luglio. Si tratta di un incontro tra produttori e consumatori che punta i riflettori sull’olio extravergine di oliva che si produce sulle soleggiate colline di questo grazioso borgo sannita.
Un borgo che nel 1877 è stato punto di partenza della marcia matesina della cellula anarchica guidata da Carlo Cafiero ed Errico Malatesta e oggi noto agli appassionati gourmet per l’ottimo extravergine e per i rinomati “fagioli della Regina”. San Lupo vanta il primato di essere l’unico comune del Sannio il cui territorio è inserito nelle due Dop (Denominazione di Origine Protetta) caratterizzanti l’olivicoltura provinciale (‘Sannio Caudino-Telesino’ e ‘Colline Beneventane’). Ortice, racioppella e femminella le cultivar più diffuse e che danno origine ad un extravergine caratterizzato da tanto sapore e da bassa acidità.
Per quanto concerne la decima edizione della manifestazione si presenta particolarmente ricco il cartellone degli appuntamenti. L’iniziativa nasce per volontà dell’amministrazione comunale con il contributo di: Regione Campania, Provincia di Benevento, camera di Commercio di Benevento, Comunità Montana del Titerno, Cooperativa Olivicola San Lupo, Società La Rinascente, La Neolitica srl, Associazone Turistica Pro Loco San Lupo, Il Borgo delle donne, Il Mangiatorie.
Il momento qualificante della giornata di apertura (venerdì 7 luglio) è rappresentato del convegno ‘Qualificazione dell’olio extravergine di oliva’ in programma per le ore 18.40, presso la sala consiliare. Previsti gli interventi di Pasquale Di Palma (presidente olivicola San Lupo), Gennaro Masiello (presidente Camera di Commercio di Benevento), Antonio Campese (presidente regionale Confartiginato), Amleto Ocone (presidente Confapi), Aurelio Grasso (presidente Gal Titerno) e Luigi Auriemma (presidente Coldiretti). La giornata si aprirà, invece, alle ore 16.00, con la partenza delle navette del gusto; alle ore 17.00 l’apertura della mostra itinerante ‘Terre e Sapori’; alle 18.00 visita guidata al centro storico; alle 18.30 l’animazione enogastronomia a cura del ‘Conviviarca’. Dopo il convegno, invece, ci sarà l’apertura degli stand gastronomici, mentre la serata prevede spettacoli musicali itineranti.
La giornata di sabato 8 luglio inizierà invece di buon mattino, alle ore 10.15, con una nuova partenza delle navette del gusto. Nel pomeriggio, ore 17.00, la mostra itinerante ‘Terre e Sapori’. A seguire, ore 18.00, visite guidate del centro storico e, alle 18.30, animazione enogastronomia a cura del ‘Conviviarca’. Alle 19.00 l’appuntamento è a palazzo Iacobelli, con il seminario del gusto ‘Due oli in un cortile’ a cura del ‘Mangiastorie’. Alle 20.00 riaprono gli stand gastronomici e parte lo spettacolo con racconti, miti e leggende de ‘Il mangiastorie’. Dalle 21.00 alle 24.00, poi, tra i vicoli e le piazze del centro storico canti popolari e contadini con lo spettacolo itinerante ‘A’ paranz ro lion di Scafati’.

Come arrivare: Per chi parte da Napoli bisogna uscire a Caserta Sud sull’A1. Poi proseguire in direzione Maddaloni-Valle di Maddaloni. Procedere lungo la Fondo Valle Isclero, da percorrere tutta fino all’innesto sulla Caianello-Benevento (‘Telesina’). L’uscita è quella di Telese Terme: all’ingresso della cittadina termale si svolta in direzione Guardia Sanframondi-Campobasso. Il paese si raggiunge dopo circa dodici chilometri.
Segreteria organizzativa: 0824.811002.
pasqualecarlo@libero.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.