LE NEWS DAL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO
a cura di Giovanni Ciao e Barbara Cirillo

———-
I piccoli musei del Cilento, scrigni di cultura materiale ed immateriale.
Nel Cilento, testimonianze importanti del suo passato, sono custodite nella rete dei Musei della civiltà contadina, dove il visitatore può scoprire nei percorsi di cultura materiale ed immateriale, l’anima antica di un popolo, che ha tramandato oralmente tutto di sé, di generazione in generazione. Ad Ortodonico, piccola frazione del comune di Montecorice, le testimonianze museali, riguardano soprattutto la civiltà dell’olio ed il “tradizionale rituale” della sua estrazione.
Le macine, le capiforche, gli ziri rappresentano un non comune percorso di cultura materiale da visitare, da vivere e da gustare attraverso l’olio, vero e proprio oro in gocce, ed attraverso un tuffo nella natura silenziosa, seguendo percorsi eco museali, dove incontrarsi ed incontrare l’ulivo secolare, vecchi mulini e sentieri significa scoprire tanti piccoli paesi dell’anima, dove è ancora bello vivere… per quell’inconfondibile fascino di natura e di umanità profonda, difficile da scoprire, ma proprio per questo ancora più intrigante!

——————
Nel comune di Perdifumo, piccolo centro del Cilento, la cui origine romana è testimoniata dai resti degli insediamenti risalenti al III sec. d.C. e dalla presenza di alcuni frammenti di sarcofago, murati
nella chiesa parrocchiale di Vatolla, si svolgerà dal 15 al 18 giugno prossimi il VII meeting della fede “Dario Prisciandaro” 2008, 5° concorso internazionale di canto lirico, nell’ambito del quale sono previsti conferimenti dei premi alla carriera “Dario Prisciandaro 2008” ad illustri personalità del mondo della cultura nazionale ed internazionale

——————–
Riapre la scuola … ritorna “A scuola nel Parco” III^ annualità
Il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano da’ l’avvio alla III^ annualità del Programma di Educazione Ambientale dal titolo “A scuola nel Parco”. Destinatarie privilegiate del Progetto, anche quest’anno, sono le
scuole di ogni ordine e grado operanti nell’area del Parco e delle aree contigue. Nella visione di questo Ente infatti, il mondo della scuola ha un ruolo determinante nell’educazione ambientale delle nuove generazioni,
pertanto, ritiene indispensabile, implementare progetti che potenzino sempre di più il livello di collaborazione tra le due istituzioni, lavorando per l’obiettivo comune di stimolare nei giovani lo sviluppo di un senso di responsabilità e di appartenenza al proprio territorio, tale da avvicinarli anche all’area protetta con più matura consapevolezza e benevolenza.
Anche quest’anno, molto ricco di contenuti il programma “A scuola nel Parco”, che si articola in 5 moduli incentrati sui temi cardine della Biodiversità, del Paesaggio, Sviluppo Sostenibile, Educazione Alimentare, Sport & Natura, all’interno dei quali sono stati individuati uno o più percorsi educativi e diverse unità
didattiche, in modo da soddisfare le esigenze formative proprie di ciascun target scolastico.
Novantuno sono state le scuole contattate dal Parco ed invitate ad aderire al programma di educazione ambientale, attraverso l’inoltro di una scheda di adesione, che dovrà essere restituita agli uffici dell’Ente
entro il 15 ottobre 2008.
Nei due anni passati, grande sensibilità e partecipazione è stata dimostrata dalle scuole con la loro massiccia partecipazione, per la III^ annualità con motivato ottimismo si auspica un riscontro analogo o superiore a quello degli anni precedenti.
Ogni ulteriore informazione nonché la modulistica relativa al Progetto “A scuola nel Parco” sono scaricabili dal sito www.cilentoediano.it; direttamente dal banner “in evidenza” alla voce “Programma di Educazione
Ambientale – A scuola nel Parco – III Annualità”.
Contatti: Ufficio Studi – Ricerche ed Educazione Ambientale – Carmine Tolomeo – Tel. 0974/7199208;
cell. 320/4347485.
Palazzo Mainenti ‐ Via F. Palumbo 18 ‐8 4078 VALLO DELLA LUCANIA (Sa)
C.F. 9300799 0653 www.pncvd.it ‐ info@pncvd.it T.+39 0974 719911 ‐ F.+39 0974 7199217

————————
AQUARA PONTE SUL FIUME CALORE
Con una cerimonia ufficiale, alla presenza dei sindaci di Aquara, e Roccadaspide, diverse altre autorità civili e religiose ed una folla di cittadini, si è inaugurato, con la posa simbolica della prima pietra, l’inizio dei lavori per la realizzazione del ponte sul fiume Calore, che collegherà i due comuni. L’importanza di quest’opera è ulteriormente potenziata dalla realizzazione della strada a scorrimento veloce denominata “Fondo – Valle Calore”, sulla quale il costruendo ponte andrà ad innestarsi.
Tantissimi i comuni della Valle del Calore, dell’Alto Calore e degli Alburni che potranno usufruire di queste infrastrutture per raggiungere più agevolmente e con grande economia dei tempi, l’autostrada A3 SA–RC e l’area della piana del Sele.

——————–
FELITTO, LE GOLE DEL CALORE
Il giorno 31 agosto si è tenuta a Felitto, nella splendida località di Remolino, porta principale per accedere alle “Gole del Calore”, la Festa dell’Oasi. La festa, organizzata dal comune di Felitto, mira a promuovere le bellezze naturalistiche, storiche ed i prodotti tipici del territorio, ha riscosso un ampio successo. Nel corso dell’intera giornata circa 2000 ospiti hanno potuto assaggiare i prodotti tipici di Felitto (in particolare sono stati consumati circa 140 chili dei famosi Fusilli) offerti, per l’occasione, gratuitamente. Vari stand organizzati da persone del luogo hanno presentato i prodotti locali: vino, olio, miele, dolci tipici, fusilli, cavatielli ed altri tipi di pasta fresca. Sono state organizzate visite guidate lungo le “Gole del Calore”, escursioni a cavallo, con canoe e pedalò. Le Gole, infatti, sono percorribili attraverso un sentiero abbastanza agevole che conduce fino al comune di Magliano. La serata è stata allietata dall’esibizione del gruppo musicale “Via Toledo” tenutasi nell’anfiteatro, realizzato con il progetto del “Turismo Rigenerativo”, finanziato dall’Ente parco.

da: newsletter [newsletter@cilentoediano.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.