Presentato in Sicilia il Progetto Parco a Tema “Megale Hellas”
di Annavelia Salerno

ALBANELLA – Paestum sarà ricostruita nel suo classico splendore, ma solo virtualmente, nel comune di Albanella. Quest’ultimo, assurto agli onori della cronaca per la produzione di mozzarella di bufala, ha, negli ultimi anni, arricchito il proprio patrimonio culturale con alcuni importanti ritrovamenti di preziosi reperti della Grecia antica, tra cui la Tomba della Fanciulla Offerente e il Santuario agreste di Demetra.
In virtù di queste ed altre straordinarie ricchezze, e dall’intenzione di asservirle allo sviluppo culturale e turistico di Albanella, è scaturito il Progetto Parco a Tema “Megale Hellas”, che prevede, appunto, la ricostruzione virtuale della vicina Città di Paestum e la rivisitazione della vita quotidiana dell’epoca classica e dei miti, di cui Albanella è stata protagonista. Un progetto per la creazione di un museo che ben si inserisce in un contesto ricco di una sua storia antica brillantemente intrisa di mito e di leggenda, una terra di cultura e di splendidi scenari artistici e naturali.
Il progetto è stato presentato dall’amministrazione comunale di Albanella nel corso di una tre giorni culturale che ha avuto luogo nel Comune di Giardini Naxos, in Provincia di Messina, nell’ambito della tavola rotonda sul tema: “Comunicare l’antico per il turismo. Strategie e modelli a confronto”.
Una grande occasione per Albanella, che nella tre giorni siciliana è stata conosciuta ed apprezzata da artisti, esperti di cultura classica, organizzatori e promotori di eventi culturali con l’intento comune di diffondere la cultura classica, nelle sue molteplici valenze.
Anche su www.paginedelcilento.it
www.paginedelcilento.it
www.cilentoinforma.blog.tiscali.it
www.annaveliasalerno.blog.tiscali.it
www.ascom.altervista.org


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.