29/11/2005 – 15:38
PREZZI: ORTOFRUTTA; CONSUMATORI, GDF INTERVENGA SU RINCARI
(AGE) ROMA – ”Con il maltempo torna in queste ore l’impennata dei prezzi di zucchine, peperoni, carciofi, cavolfiori, radicchio, uva e arance, con percentuali a 2 cifre”. E’ quanto evidenzia la Lista dei Consumatori che chiede l’intervento della Guardia di Finanza. Per contrastare anomalie nell’andamento dei prezzi nelle filiere agroalimentari, evidenzia il movimento politico, la legge 231/05, entrata in vigore da due giorni, prevede la possibilita’ di intervento da parte di Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate, attraverso controlli e ispezioni nei mercati. Lista Consumatori chiede dunque ”alle Fiamme gialle di effettuare ispezioni a tappeto nei banchi di mercato di tutta Italia e punire chi, ingiustificatamente, ha aumentato i prezzi, speculando sulle spalle dei consumatori”. (AGE) RED-CENT
29/11/2005 – 15:33
PRODOTTI ALIMENTARI: ALTROCONSUMO DENUNCIA, TROVATO ITX IN SUCCHI E PANNA

(AGE) ROMA – Non solo il latte artificiale per neonati, confezionato nel Tetra Pak, ma anche altri prodotti possono essere stati contaminati dall’ITX. La denuncia arriva da Altroconsumo, l’associazione indipendente di consumatori, che ha effettuato alcune analisi di laboratorio su tutti i prodotti alimentari. Altroconsumo ha riscontrato la presenza di Isopropil Tioxantone, già presente nelle confezioni di latte liquido per bambini, in 9 campioni su 25 di succhi di frutta, latte UHT, panna da cucina confezionati in Tetra Pak. L’associazione ha quindi presentato un esposto alle procure di Bologna, Milano, Parma, Verona, ai Nas, al procuratore aggiunto Raffaele Guariniello e alla procura di Ascoli Piceno che sta conducendo l’inchiesta avviata con il riscontro dell’ITX nel latte liquido artificiale Nestlè e Milupa. I risultati delle analisi sono in contrasto con le informazioni rassicuranti diffuse dal ministero della Salute, secondo cui dai primi riscontri dell’Istituto superiore di sanità la sostanza non sarebbe stata trovata in altri prodotti alimentari. «Non solo è necessario l’immediato ritiro dal mercato dei lotti di riferimento dei prodotti confezionati in Tetra Pak positivi alle analisi – ha detto Paolo Martinello, presidente di Altroconsumo – i consumatori di tutta Europa devono sapere cosa hanno ingerito sinora: dunque è necessario conoscere quali siano gli effetti tossicologici definitivi della sostanza chimica ITX. Chiediamo risposte alle istituzioni europee e italiane».


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.