Malazè: a settembre 2017 c’è la XII edizione
Gusto, Mito e Storie, Archeologia e Natura:
quattro itinerari per oltre settanta eventi
a Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Procida e Napoli
Nasce Malazè Experience per la promozione dei Campi Flegrei
È stata presentata la XII edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico del territorio flegreo che si terrà dal 2 al 19 settembre prossimi a Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Procida e Napoli. Sabato scorso si è tenuto il tradizionale evento di presentazione: il “Nun vac ‘e Press Tour” che ha avuto come scenario Bacoli. Decine di giornalisti e food blogger hanno avuto modo di visitare alcune delle attrattive archeologiche e naturali più importanti della cittadina flegrea. Tra queste la Piscina Mirabilis e il lago Miseno. Non sono mancati i momenti di assaggio dei prodotti locali grazie alla partecipazione di alcune aziende: Azienda Agricola Piscina Mirabile, antica osteria Da Fefè, Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri, l’A.i.s. delegazione di Napoli, Abraxas Osteria, La Fescina Nuova Hostaria Flegrea, Azienda Agricola La Sibilla, Azienda Agricola Km. 0, Caffè Delizia e Officina Bufala di Francesco D’Alena. Le visite guidate sono state curate dall’associazione Misenum, LagoVivo, Sinergie Campane e Pro Loco Bacoli.
“Quello che è emerso in questi anni – ha spiegato Rosario Mattera, ideatore e organizzatore di Malazè – è stata la consapevolezza di essere sulla giusta strada. In questi anni abbiamo proposto turismo responsabile e esperienziale. Secondo gli studiosi e gli economisti si tratta di un tipo di turismo che è costantemente in crescita e sarà tale, secondo le previsioni, almeno fino al 2020. Per queste ragioni nasce Malazè Experience”.
Malazè Experience è formata da un’equipe di professionisti del settore turistico che per settembre proporrà quattro pacchetti turistici per promuovere il territorio flegreo. È l’ultima novità della “famiglia” Malazè che ha intenzione di non disperdere il patrimonio di idee e voglia di partecipazione di tutta la comunità. Malazè Experience si avvale della collaborazione dell’agenzia nazionale “Viaggi e Miraggi”, leader nel settore del turismo responsabile.
Malazè si terrà quindi dal 2 al 19 settembre. Come sempre tante le novità anche se la formula non cambia: oltre settanta eventi dedicati all’enoarcheogastronomia divisi in quattro settori: Gusto, Mito e Storie, Archeologia e Natura.
Gusto. Grande spazio ad uno dei due doc della terra flegrea: la Falanghina. Primo appuntamento sabato 2 settembre a Maison Toledo a Pozzuoli con un seminario e degustazione dei vini da vigneto a piede franco a cura dell’Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Napoli. Domenica 3 settembre, invece, “I bianchi 2016 nei Campi Flegrei” a cura del Consorzio Tutela Vini Campi Flegrei, Ischia e Capri e “Sulphur and Wine”: i vini del mare e del fuoco degustati al tramonto nel cratere del vulcano Solfatara e gemellaggio con gli altri territori “sulfurei” italiani. Tra gli altri appuntamenti: eventi con protagonista il baccalà e il pesce azzurro, eventi Slow Food a cura della condotta locale. “Il Sapore è ricco di Sapere – Monte di Procida 110 anni di gusto” è invece l’evento organizzato con le associazioni e il comune montese per celebrare l’autonomia e i prodotti tipici. In programma serate con maestri pizzaioli, spettacoli in vigna, convivium, omaggio alla cozza e al caffè. Infine pizza geotermica nella Solfara in onore di Totò.
Miti e storie. Escursioni a Coroglio, Grotta di Seiano, parco Virgiliano, Foresta di Cuma, centro antico di Pozzuoli, lago d’Averno, casina Vanvitelliana del Fusaro, grotta della Dragonara, isola di Vivara, Torregaveta e Solfatara.
Archeologia. Percorsi tra i maggiori siti archeologici di Bacoli, visita alla città sommersa di Baia e al Museo Archeologico di Baia, mostre di fotografia e pittura, spettacoli dedicati all’Eneide e visita alla Quarto Romana.
Natura. Tra gli appuntamenti: Cibo a Km 0, visite ai luoghi del bradisismo, bike tour tra il museo archeologico di Napoli e quello flegreo, yoga notturno sulle sponde del lago d’Averno, “Vulcanica” la ciclopedalata vintage, trekking agli Astroni, visite ai vigneti, agli agricoltori flegrei, Miseno e Torrefumo.
Come ogni anno spazio ai più piccoli con “Malazè e i bimbi”: visite alla Foresta Regionale di Cuma, alla Casa delle Api, Miniolimpiadi ed eventi al Giardino dell’Orco.
Evento di solidarietà lunedì 4 settembre con “La Bottega & Friends” nella residenza storica di Villa Avellino a Pozzuoli: festa con la Nuova Compagnia di Canto Popolare e percorso enogastronomico.
Pozzuoli, 30 giugno 2017 ufficiostampa@malaze.it 393.5861941 (Ciro Biondi)
Disponibili ulteriori foto e video di repertorio
{File:”20170624_121521.jpg”}

————————————————-
All’ombra di un pergolato dell’Azienda Agricola Piscina Mirabilis, la presentazione alla stampa della XII edizione di Malazè (magazzino-magazzeno) dove i pescatori fino al secolo scorso, conservavano al rientro dal mare reti, nasse e attrezzi da lavoro. Quest’anno l’evento dal titolo: “Nun vac ‘e press Tour 2017” vuole affermare che le ricchezze di questo territorio ricco di contenuti storici, paesaggistici e mitologici, vanno goduti senza fretta.
L’happening archeoenogastronomico si terrà dal 2 al 19 settembre dedicato a Bacoli e alla storia Romana, ai segreti del lago Miseno, sede della Classis Misenensis, la potente flotta tirrenica dell’Impero Romano.
Nella conferenza stampa, Rosario Mattera, patron del format con la vocazione di far conoscere cultura, tradizioni dei Campi Ardenti, cosi definiti per l’attività vulcanica; nel sottolineare le difficoltà nel promuovere una manifestazione di grosse dimensioni, è riuscito come nelle passate edizioni a coinvolgere la quasi totalità degli operatori turistici dei comuni ricadenti nell’area Flegrea.
Agli archeoenogastronauti che in modo “show”, si avvicinano ai Campi Flegrei – ha aggiunto Mattera, esperto sommelier – per visitare i siti archeologici, le nostre cantine e i nostri luoghi del gusto, consigliamo di essere armati da tanta curiosità che consentirà di scoprire un posto e delle persone fantastiche.
Subito dopo la conferenza stampa è seguita la visita alla Piscina Mirabile, la più grande cisterna esistente al mondo, un’autentica cattedrale scavata nel tufo che serviva a raccogliere l’acqua per i marinai della flotta imperiale. L’appellativo di “Mirabile” fu attribuito all’opera da Francesco Petrarca che la visitò nel 1343. Non poteva mancare un giro in barca a cura dell’Associazione Lagovivo sul lago Miseno, uno dei quattro specchi d’acqua che vanta questa zona.
Nel Gran Tour, prima ancora di Pompei Ercolano, letterati, poeti, studiosi di vulcanologia, si ponevano sulle tracce di antichi percorsi, di leggende, Virgilio e Tacito alla mano, lungo l’itinerario flegreo.
Terra di antichi sapori, odori, vini, ricette e scenario dei famosi banchetti luculliani, esaltata dai Romani, grandi allevatori di pesci, murene e ostriche, che ancora oggi a distanza di secoli con pescherecci e mercato ittico, uno dei più importanti d’Italia, è alla base della cucina flegrea le cui radici vanno ricercate nell’incontro tra le raffinatezze della cucina greco-orientale e la semplicità di quella romana.
Gli auguri per la piena riuscita dell’evento all’antica osteria da Fefè, nel porticciolo di Casevecchie a Misero con un banco di assaggio del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri, curato dall’AIS e piatti tipici della zona marinara, dalle bruschette pane, olio e pomodoro, alla genovese con pesce, zuppa di cicerchie, con un filo d’olio e pane tostato. Per finire dolci dell’Officina Nautilus e caffè con la caffettiera alla De Filippo.
Nei prossimi giorni sul sito www.malaze.it l’intero programma delle strutture aderenti al progetto, a poca distanza da importanti siti: Museo sommerso di Baia, Anfiteatro Flavio, Tempio di Serapide, Cento Camerelle, Acropoli di Cuma, Antro della Sibilla, Tempio di Giove, Tempio di Apollo, Castello Aragonese con museo, Rione terra, i laghi: Lucrino, Miseno, Fusaro e d’Averno, uno spettacolo da vivere in sintonia con i piatti tipici del territorio,
da: mario carillo – socio argacampania (mcarill@tin.it)

—————————————————————-
INVITO Nun vac ‘e Press Tour Malazè 2017 alla scoperta della base navale Romana di Miseno
Press Tour e presentazione della XII edizione dell’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei
Sabato 24 giugno (ore 9,30) la S.V. è invitata al Nun vac ‘e Press Tour Malazè 2017, l’evento dedicato alla stampa, ai fotografi, ai videomaker e ai blogger del settore enogastronomico. Nell’occasione sarà presentata la XII edizione dell’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei che si terrà dal 2 al 19 settembre.
Quest’anno il Press Tour è dedicato a Bacoli e alla storia Romana. In modo particolare gli ospiti potranno conoscere i segreti del lago Miseno, sede della Classis Misenensis, la potente flotta tirrenica dell’Impero Romano. Previste soste per conoscere la cucina e le specialità e i vini doc del territorio. Il Nun vac ‘e Press Tour è una video e photo opportunity per raccontare il territorio, la sua gente e i suoi prodotti.
Programma:
Ore 9,30 appuntamento al lago Miseno sulla piattaforma del Roof&Sky – Asteco&Cielo per la colazione e presentazione del programma della XII edizione di Malazè. Segue visita al lago con imbarcazioni elettriche; grazie alle guide i visitatori scopriranno l’avamporto Romano che è stata sede della Classis Misenensis.
Seconda tappa: visita a Piscina Mirabiles, la più grande cisterna Romana esistente al mondo, un’autentica cattedrale scavata nel tufo che serviva a raccogliere l’acqua per i marinai della flotta imperiale. Segue visita all’azienda Agricola Piscina Mirabile e aperitivo con vini e prodotti tipici flegrei.
Terza tappa: visita al centro storico e alla Case Vecchie con sosta finale presso l’Antica trattoria “Da Fefè” dove ci saranno banchi di degustazione di falanghina e Piedirosso, offerti dal Consorzio Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri e di piatti e prodotti tipici offerti dagli operatori locali.
Per richiedere l’accredito c’è un unico modo: inviare una mail a ufficiostampa@malaze.it e attendere conferma via email da parte dell’organizzazione
L’invito è valido solo per giornalisti, comunicatori, fotografi, videomaker e blogger del settore.
Pozzuoli, 1° giugno 2017 da: ufficiostampa@malaze.it (Ciro Biondi)

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.