LE CILIEGIE NAPOLETANE DI SCENA SABATO ALLE 14 SU RAI 3 NELLA SEGUITA RUBRICA DEL TG “ANTICHI SAPORI”

Ideali con il loro sapore e le loro proprietà per alimentarsi in maniera gustosa e sana e per fronteggiare, oltre che le pericolose insidie del grande caldo, l’allarmante diffondersi delle malattie causate dalla cattiva alimentazione, le ciliegie delle colline napoletane saranno protagoniste, della puntata di sabato della popolare rubrica del Tg3 “Antichi Sapori”, in onda alle 14 su Rai 3.

In particolare, nel servizio curato dal giornalista Nicola Muccillo, verranno presentate, con riferimento alla specificità del suo legame con l’ambiente e del territorio di origine, le caratteristiche di un prodotto come le ciliegie delle colline napoletane che sono insieme uno dei simboli più significativi di una grande tradizione alimentare e produttiva, come quella napoletana, e del valore nutrizionale e di gusto della tipicità in assoluto, che vede fortemente impegnata da tempo Coldiretti Napoli per la sua tutela e valorizzazione.

L’azione di promozione avviata – spiega il presidente della Coldiretti napoletana, Mena Caccioppoli – è volta a tutelare e a rivalutare con una migliore identificazione un prodotto che rappresenta un grande valore storico, produttivo, alimentare ed ambientale su cui fondare una nuova opportunità di riequilibrio e rilancio del territorio napoletano.

Questa particolare coltivazione, sempre più minacciata, insieme a tante altre, dalle logiche del mercato globale che insidiano la giusta remunerazione gli sforzi della realtà produttiva e il diritto dei consumatori di mangiare prodotti sicuri, oltre a svolgere una insostituibile funzione di tutela dell’ambiente per le tipiche tecniche di coltivazione a terrazzamento che ne caratterizzano la produzione in aree di grande valenza ambientale rappresenta, una concreta garanzia, per la soddisfazione dei palati e la necessità di una ottimale alimentazione.

Le Ciliegie, con le loro doti terapeutiche contrastano l’ipertensione, sono leggermente lassative e diuretiche, ricche di vitamine, in particolare A e C, e nutrono in modo ottimale durante l’estate perché contengono molti sali minerali (potassio, calcio, ferro) che vengono dispersi con il sudore.nr

da: Rivieccio Nicola [nicola.rivieccio@coldiretti.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.