Napoli si prepara un vestito “verde” guardando anche ad est. Il Comune ha deciso che l’ambiente si recupera solo innestando aree verdi nel tessuto al quanto degradato delle sue periferie e ha deliberato la nascita del “Parco del Sebeto” che è una delle chicche del piano regolatore: una vasta area di verde, 170 ettari, che ad Est collegherà la piana agricola di Ponticelli al mare, dove un nuovo corso d’acqua seguirà l’antico percorso del fiume Sebeto. Sarà un ulteriore piano esecutivo a configurare nel dettaglio il futuro di quest’area: ma di fatto il parco sarà solo l’ultimo tassello da aggiungere in un puzzle che ad Ovest può contare sugli Astroni e a Nord della città sul parco delle colline già varato dalla legge regionale. Così la città che vanta il più bel panorama del mondo ora potrà essere annoverata anche tra quelle più attente alle problematiche ambientali.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.