In data 29/10/2008 il Gruppo Lauro ha partecipato alla Tavola rotonda le opportunià di investimento in africa che si è tenuta presso la sede dell’API Napoli.

La riunione è stata condotta dal Presidente e dal Segretario generale dell’AIF 3p, società privata con sede in Senegal che si occupa essenzialmente della gestione di progetti di sviluppo del territorio in linea con gli obiettivi primari fissati dal Governo.

Ciò che è venuto fuori è che in sostanza il territorio ha bisogno di tutto dalle telecomunicazioni ai trasporti, dall’energia al turismo dall’industria alle reti ferroviarie, ovvero in generale tutto ciò che riguarda innovazione e tecnologia è un obiettivo da raggiungere

Quindi le opportunità sono molteplici.

Numerosi sono i progetti già in corso come ad esempio il rifacimento e adeguamento agli standard internazionali del porto di Dakar e di Saint Luis, la costruzione di ospedali, la progettazione di linee ferroviarie ecc.

Il ruolo dell’AIF 3p in tutto questo è la gestione di progetti ed il recupero dei finanziamenti per la realizzazione degli stessi.

Come dire loro hanno i soldi, la manodopera ( peraltro si punta proprio alla formazione di persone sul posto ai fini anche del raggiungimento del comune ed attuale obiettivo di fermare il fenomeno dell’immigrazione incontrollata), ma non hanno gli strumenti per realizzare gli obiettivi prefissati…ed in sostanza è quello che vogliono da noi.

Allo stato loro hanno ottenuto finanziamenti per un totale di 500mln di dollari di cui solo una parte è già stata investita per la costruzione di un ospedale.

L’AIF 3p, dunque, valuta il progetto presentato e qualora ritenuto di interesse, condivisibile ed in linea con gli obiettivi prefissati, si occupa di erogare i soldi per la realizzazione dello stesso e di risolvere ogni eventuale problema (collegato in particolar modo alla realtà del posto) che si possa presentare.

La soluzione che loro propongono per il raggiungimento degli scopi prefissati è la creazione di partneriati.

L’AIF 3 p per i servizi svolti non prende un compenso fisso ma una percentuale sull’utile (esempio di ieri per un progetto si ottiene un finanziamento di 10 ne vengono usati 8 il 2 che avanza è utile e di quel 2 il 30% è dell’ AIF 3p il resto di chi ha presentato il progetto).

Riteniamo che la cosa sia di grande interesse ed attualità; siamo pertanto a disposizione per ogni eventuale chiarimento o informazione.

Avv. Chiara Di Bello
Tel.081.4972287
email: c.dibello@alilauro.it

da: c.dibello@alilauro.it>


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.