Con SITI REALI…tra natura e fiction
UN’ESTATE DA RE IN COMPAGNIA DI SITI REALI
NAPOLI – Proseguono gli appuntamenti, per grandi e per bambini, previsti dall’Associazione ONLUS “Siti Reali” per il mese di luglio nei luoghi della storia e dell’arte del periodo borbonico e non solo.
Così come per il mese di giugno, infatti, anche questo mese, accanto ad itinerari e percorsi dedicati agli adulti, verranno proposte attività specifiche per i bambini, al fine di avvicinarli in compagnia delle loro famiglie, al patrimonio artistico e culturale della Campania e alle tematiche ambientali in modo divertente e creativo!
——————————–
Napoli: sabato 10
——————————–
UN POMERIGGIO NEL VERDE
Alla scoperta del mondo vegetale dell’Orto Botanico di Portici
I bambini e le loro famiglie sono invitati alla scoperta del mondo vegetale attraverso la visita guidata all’Orto Botanico di Portici, che occupa parte dei giardini della Reggia.
Storicamente legato alla Facoltà di Agraria di Portici, esso sorse nel 1872, all’atto della fondazione della Reale Scuola Superiore di Agricoltura alla quale venne assegnata come sede il Palazzo Reale di Portici insieme al suo parco e ai suoi giardini.
Al suo interno è conservata una collezione di oltre mille specie vegetali con circa 4000 piante, distribuite su una superficie di due ettari.
L’Orto è luogo di ricerca, ma anche luogo privilegiato per l’educazione ambientale, in cui convivono piante provenienti da diverse zone del mondo: le finalità del percorso sono infatti la sensibilizzazione al rispetto della natura in tutte le sue forme e la conoscenza delle principali caratteristiche del mondo vegetale e delle piante con i loro cicli vitali attraverso l’osservazione diretta.
L’appuntamento con gli operatori Siti Reali è alle ore 17.00 alla Reggia di Portici (ingrasso Orto Botanico). Le prenotazioni vanno effettuate entro venerdì 9 luglio.
Contributo organizzativo bambini € 6,00 – genitori (accompagnatori) € 4,00

———————————-
Napoli: domenica 11
———————————-
POSTI AL SOLE FICTION TOUR
Nei luoghi della fiction napoletana
Domenica 11 luglio, in seguito al successo di pubblico riscontrato nel mese di giugno, le Associazione Siti Reali e Campania Movie Tour, vi condurranno in un affascinante itinerario che abbinerà le bellezze paesaggistiche e architettoniche del capoluogo campano con le location più note della celebre soap opera napoletana.
Le tappe del percorso, effettuate a bordo di un minibus, riguarderanno luoghi più volte utilizzati dalla fiction, ora per identificare immediatamente la città di Napoli, come il Castel dell’Ovo, ora per fare da sfondo alle vicende dei personaggi, come la Villa Comunale e il Parco Virgiliano, dove si ambientano le scene che necessitano di un panorama suggestivo o in cui i personaggi passeggiano e fanno attività sportiva. Si ammireranno poi gli esterni di Villa Lauro, il primo edificio che per tanti anni ha fatto da ambientazione alla soap, poi cambiato per esigenze produttive, fino ad arrivare ad uno dei luoghi più importanti di Un posto al sole, gli esterni dell’aristocratico Palazzo Palladini, lo stabile in cui vivono tutti i protagonisti della serie, in realtà Villa Solimene.
L’appuntamento con gli operatori Siti Reali è alle ore 9.30 al Parcheggio Brin, via Marina (Na). Sono previsti vari punti di raccolta. Le prenotazioni e il versamento del contributo organizzativo
(€ 15,00) vanno effettuati in anticipo (preferibilmente entro mercoledì 7 luglio)

——————————–
Napoli: mercoledì 14
CACCIA AL TESORO NASCOSTO
Esplorando la Villa Floridiana
Per il mese di luglio l’Associazione Siti Reali Onlus ha organizzato un nuovo appuntamento interamente dedicato ai più piccoli, finalizzato ad avvicinarli, in modo divertente e creativo, al ricco patrimonio culturale della città.
Ecco, quindi, che lo staff dell’Associazione invita tutti i bambini a partecipare ad una appassionata caccia al tesoro che si snoderà tra i viali del Parco della Villa Floridiana, residenza storica appartenuta a Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia, seconda moglie di Ferdinando IV di Borbone: qui, sulla collina del Vomero, rinfrescata dal verde del Parco che ancora oggi costituisce uno dei maggiori polmoni verdi della città, la duchessa veniva a trascorrere le vacanze estive.
Ma… dove è stato nascosto il suo tesoro? Ai bambini che vorranno partecipare il compito di scoprirlo, seguendo gli indizi nascosti tra le finte rovine, le statue, i tempietti neoclassici e le grotte che, al fine di soddisfare la passione della duchessa per gli animali esotici, ospitavano fino a pochi secoli fa uccelli di ogni genere, tigri, orsi, leoni e canguri!
L’appuntamento con gli operatori Siti Reali è alle ore 16,45, all’ingresso della Villa Floridiana, in via Cimarosa 77, Napoli. Le prenotazioni vanno effettuate entro martedì 13 luglio.
Contributo organizzativo € 5,00
Per info e prenotazione obbligatoria: 081 6336763, 392 2863436, cultura@sitireali.it, www.sitireali.it
———————-
Napoli: sabato 17
———————–
AI PIEDI DELLA GROTTA
Visita alla chiesa di Santa Maria di Piedigrotta,
al Parco della Tomba di Virgilio e alla Crypta Neapolitana
Un itinerario tra arte, fede e natura, per conoscere un luogo della città di Napoli stranamente poco noto, persino dai napoletani. Eppure, vi sono racchiuse tanta storia e tante suggestioni.
Il percorso avrà inizio dalla chiesa di Piedigrotta, dedicata alla Natività di Maria, ed eretta nel 1352 nel luogo in cui sorgeva, costruita dai pescatori di Mergellina, la cappella della Madonna del Serpente, il culto della quale viene ricondotto al quello pagano della Dea Hodigidria, estremamente diffuso nelle colonie della Magna Grecia.
L’ingresso della chiesa era originariamente collocato nel luogo in cui ora sorge l’altare maggiore, che ivi fu spostato nel corso del lavori del 1506. Il tempio fu nuovamente restaurato tra il 1809 e il 1824, anche all’interno, dove tuttavia l’impronta caratterizzante resta quella barocca, quindi una decorazione ricca e sontuosa.
Sull’altare maggiore troviamo la Statua in legno della Madonna di Piedigrotta, che è opera di un ignoto artista senese, probabilmente scolpita tra il 1320 e il 1330. Sono altresì degni di nota gli affreschi di Belisario Corenzio (prima cappella a sinistra) ed una tavola cinquecentesca di stile fiammingo.
L’itinerario Proseguirà poi nel vicino Parco Vergiliano, che conserva importanti testimonianze del nostro passato. Anzitutto, va citato il mausoleo-tomba di Virgilio, a cui si deve la denominazione: il sommo poeta visse a lungo a Napoli, e in epoca medioevale la popolazione lo considerò il patrono della città. La sua tomba fu perciò un vero e proprio luogo di culto, anche se non vi è alcuna certezza che si tratti proprio del sepolcro del poeta.
Nel parco è possibile inoltre ammirare la tomba di un altro grande poeta, che trascorse anch’egli gli ultimi anni della sua vita in queste terre: Giacomo Leopardi, inizialmente sepolto nella chiesa di San Vitale a Fuorigrotta. Nel 1934, quando il Parco Vergiliano fu costituito, le spoglie del poeta furono trasferite qui, e furono posti il monumento e la lapide che consacra il sepolcro come monumento nazionale.
Altra importantissima e imponente testimonianza del passato è la celebre Crypta Neapolitana, tunnel costruito in epoca romana per collegare Piedigrotta con Fuorigrotta, ed utilizzato per secoli. Imponente opera di ingegneria, sicuramente un traguardo di eccellenza per le conoscenza tecniche dell’epoca in cui fu costruita, la galleria continuò a stupire e meravigliare anche nei secoli successivi.
L’appuntamento con gli operatori Siti Reali è alle ore 9,30 all’ingresso della Stazione Metropolitana Mergellina.
Le prenotazioni vanno effettuate entro venerdì 16 luglio.
Contributo organizzativo: 8 euro (7 euro per soci Siti Reali).
Per info e prenotazione obbligatoria: 081 6336763, 392 2863436, cultura@sitireali.it, www.sitireali.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.