PULCINELLA A NAPOLI mercoledì 26 novembre 2008, ore 17.

Vanta antichi ascendenti: pare che il suo personaggio derivi dalla maschera latina di Macco.

Il suo nome forse deriva da “pulicinello” ossia pulcino; a un pulcino assomiglia per il suo naso a becco e per la sua voce chioccia.

Secondo Wolfgang Goethe
“rappresenta lo spirito del popolo napoletano con i suoi pregi e i suoi difetti, ma anche con la sua inconfondibile identità”.

“Pulcinella – Maccus: il tempo, i luoghi, il mito” è il convegno preparatorio che avrà luogo mercoledì 26 novembre 2008, alle ore 17, nella Sala del Consiglio Provinciale in Santa Maria La Nova.

Preparatorio perché propedeutico, introduttivo ad una serie di eventi che seguiranno nell’anno a venire a celebrazione del 400esimo anniversario della nascita della Maschera napoletana.

Al convegno, organizzato dalla Associazione Informazione Giovani Europa, prenderanno parte:

– Franco Casillo, presidente Commissione Cultura del Consiglio Regionale della Campania;
– Antimo Ceparano, artista;
– Annalisa Di Nuzzo, antropologa;
– Adriana Dragoni, storico dell’arte;
– Lello Esposito, artista;
– Antonio Pellone, presidente Associazione Amici di Pulcinella;
– Luigi Rispoli, consigliere Provinciale di Napoli;
– Domenico Scafoglio, professore ordinario di antropologia culturale Università di Salerno;
– Luciano Schifone, consigliere comunale di Napoli.

A condurre i lavori, affiancato da Enzo De Simone, Nazario Napoli Bruno e Maria Grazia Renato, Umberto Franzese, curatore con Silvana Caiazzo, Silvana Capuano e Rosario Ruggiero, dell’ufficio stampa e accoglienza.
Napoli, 21 novembre 2008

da: Luigi Rispoli [luigirispoli@hotmail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.