PREVENZIONE E SOLIDARIETÀ, SECONDO APPUNTAMENTO LILT A NISIDA PER LA
SETTIMANA MONDIALE SENZA TABACCO
Oltre sessanta ragazzi, di cui dieci ragazze, a lezione di prevenzione
oncologica. Sono i giovani ospiti della struttura rieducativa di Nisida che hanno partecipato oggi agli incontri targati Lilt Napoli (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) sui danni provocati dal tabagismo, dall’alcol e dagli errati stili di vita, primo fra tutti quello alimentare.
Corsi tenuti dal professor Gallipoli D’Errico, presidente della sezione napoletana della Lilt, dall’oncologo Luigi Busiello e dalla dottoressa Rosaria Boscaino, referente
Lilt per le attività antitabagismo. L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito della Settimana Mondiale Senza Tabacco.
“Abbiamo trovato nei ragazzi di Nisida – ha dichiarato il presidente della Lilt di Napoli professor Adolfo Gallipoli D’Errico al termine degli incontri – un grande interesse per i temi della salute e della prevenzione. Questo gratifica sinceramente quanti, come noi ma anche e soprattutto come il direttore della struttura Gianluca Guidi, che ha fortemente voluto questa
iniziativa, e quanti come gli insegnanti e i formatori interni alla struttura, sono quotidianamente impegnati in un’attività che è anche e soprattutto culturale”.
“Dunque – ha concluso Gallipoli D’Errico – non si possono non condividere le parole della professoressa Adele Micillo, del team dei docenti interni, allorché afferma che Nisida può davvero essere considerato un importante laboratorio di riscatto.
Di emancipazione culturale, di affrancamento da comportamenti che, come il tabagismo o l’alcolismo, che oltre a minare pesantemente la salute, limitano fortemente la nostra libertà di uomini”.
Napoli, 26 maggio 2010
———————————
Napoli, 24 maggio 2010 –
———————————
NAPOLI. PREVENZIONE E SOLIDARIETÀ, MERCOLEDÌI’ 26 SECONDO APPUNTAMENTO LILT A NISIDA
I danni provocati dal fumo e da un errato regime alimentare, i corretti stili di vita, i tumori della pelle.
Sono questi i temi che saranno affrontati con i giovani detenuti della struttura rieducativa di
Nisida, mercoledì 26 maggio prossimo, alle ore 10,00, dagli esperti della Lilt di Napoli (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) presieduta dal professor Adolfo Gallipoli D’Errico.
Col professor Gallipoli D’Errico, i ragazzi di Nisida incontreranno l’oncologo Luigi Busiello e la dottoressa Rosaria Boscaino, referente Lilt per le attività antitabagismo.
Si tratta del secondo appuntamento a Nisida per la Lilt partenopea dopo quello del 7 maggio scorso svoltosi con un gruppo di detenute di etnia rom sul tema della prevenzione dei danni oncologici da fumo.
“Sarà il secondo di una serie di incontri che andremo ad organizzare a Nisida sui temi della prevenzione oncologica – ha annunciato il professor Gallipoli D’
Errico – che, grazie alla particolare sensibilità del direttore Gianluca Guidi sui temi della salute e della prevenzione, vedranno i giovani della struttura protagonisti, insieme con gli operatori, di un importante percorso educazionale e culturale che sono certo non mancherà di dare i suoi frutti”.

INFO
Ufficio Stampa: Roberto Aiello
roberto.aiello@libero.it
mobile +39 347 2327270
mobile +39 329 0546239

da:


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.