IL SALUTO DEL CONTRAMMIRAGLIO STEFANINI
di Laura Caico
Un arrivederci e non un addio. Il cambio di comando alla Capitaneria di porto di Napoli, svoltosi presso la “Sala Galatea” della Stazione Marittima, alla presenza delle massime cariche istituzionali locali, tra il Contrammiraglio Alberto Stefanini – attuale Direttore Marittimo della Campania e Comandante del porto di Napoli – ed il Contrammiraglio Domenico Picone, già Direttore Marittimo del Lazio e Comandante del porto di Roma, oltre alla parte cerimoniale ha lasciato spazio anche al sentimento comune di affezione alla città. Sia l’Ammiraglio Alberto Stefanini, che ha dichiarato di essere stato profondamente e positivamente impressionato dalla sua permanenza partenopea, che il suo successore Picone, di origini napoletane, hanno espresso grande attaccamento per Napoli, città di forti contrasti ma di enormi possibilità, che merita di risorgere e di accrescere il suo ruolo di ponte verso il Mediterraneo. Molteplici attestazioni di stima e approvazione per l’operato del Contrammiraglio Stefanini, promotore di molte brillanti operazioni di controllo e sequestro, sono stati esternate nel corso di vari interventi, fra cui quello del presidente dell’Autorità Portuale Francesco Nerli che, citando i progressi effettuati nel Porto di Napoli come il raggiungimento di un Pil superiore a quello della stessa regione Campania, ha evidenziato la necessità di una stretta collaborazione con le Capitanerie per cercare di stabilire equilibri nuovi e proficui e del vice presidente della Provincia di Napoli Antonio Pugliese che ha sottolineato l’importanza della sinergia e del lavoro di squadra fra le Istituzioni, ribadendo il forte consenso per l’eccellente accelerazione operativa fornita dal comandante Stefanini, promosso al ruolo di Responsabile del 1° Reparto relativo all’impiego del personale presso il Comando Generale delle Capitanerie di Porto a Roma.
La cerimonia di passaggio di consegne, sobria ma toccante nei suoi contenuti e per gli svariati riconoscimenti ricevuti dal comandante uscente, è stata presieduta dall’Ammiraglio Ispettore Marco Brusco, vice-Comandante Generale del corpo che ha elogiato l’operato di Stefanini, decantando altresì gli ottimi risultati conseguiti dal Contrammiraglio Picone alla guida della Direzione Marittima della Calabria ed augurando ad entrambi gli alti ufficiali un felice proseguimento nei nuovi incarichi assunti.
Laura Caico [laura.caico@email.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.