Napoli. Crus 2010 Enohobby Club

Venerdì 28 maggio, alle ore 10, presso la redazione de “Il Denaro”, Piazza dei Martiri la consegna delle medaglie Enohobby Club ai vincitori del
“Confronto qualità-prezzo”, proposto dal sodalizio napoletano in sintonia con l’Osservatorio dell’Appennino Meridionale (Consorzio tra la Regione Campania e l’Università degli Studi di Salerno).

Sui ventuno vini di eccellenza delle province di Caserta e di Benevento, diciannove hanno aderito al “Confronto”.

Con l’esame sensoriale di una giuria composta da esperti del settore enoico della Campania e il prezzo “franco-cantina” dichiarato dai loro produttori, hanno tutti ampiamente onorato con alti voti i requisiti richiesti.

I primi tre delle categorie di bianchi e rossi si sono maggiormente distinti meritando le medaglie dell’Enohobby, benemerita confraternita dei Borbone, presieduta a Napoli dalla giornalista-scrittrice Lia Ferretti.

Tutti gli altri produttori che hanno aderito al confronto avranno un diploma di partecipazione sul quale spicca il termine dell’eccellenza dei loro vini: “Crus della Campania 2010”.

I diciannove vini delle 114 aziende partecipanti delle due province campane sono stati proclamati Crus dopo attente selezioni di laboratorio di analisi fisico-chimiche e professionali esiti delle degustazioni di severi enologi-enotecnici.

Nati da vitigni autoctoni e da uve provenienti da vigne legate ad un habitat con caratteristiche particolari, meritano ora di essere promossi sul mercato, attraverso il “Confronto qualità-prezzo”, per dimostrare che queste eccellenze vinicole possono essere acquistate a prezzi accessibili e gustati serenamente sulle tavole dei comuni consumatori.

La premiazione sarà preceduta da una tavola rotonda sul tema “I Crus 2010 dell’agro casertano e beneventano. La qualità e il mercato in Italia e all’estero” .
I relatori scelti dalla direzione dell’Osservatorio A.M., saranno:
il prof. A.Tommasetti, docente di Economia all’Ateneo di Salerno;
il prof. Giorgio Donsì, membro del Comitato Esecutivo del Progetto “Alle radici del vino: I Crus dell’Appennino Meridionale”;
Il Prof. Giancarlo Moschetti, docente di Microbiologia Agraria all’Ateneo di Palermo e
la giornalista – scrittrice Emanuela Piancastelli, amante ed esperta della cultura enoica.
Moderatore: dr. Raffaele Beato, Ambasciatore del Club e Direttore dell’Osservatorio.

Chiuderà la manifestazione un ricco buffet di finger-food accompagnati dai Crus offerti dalle aziende vitivinicole protagoniste del confronto 2010.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.