NAPOLI HA IL MUSEO DEL MARE. IN UNA SCUOLA DI BAGNOLI.
Fondato nel 1992. Dal 1905 sul lungomare di Bagnoli c’è l’istituto tecnico nautico “Duca degli Abruzzi”, un edificio costruito nel 1623 (ex orfanotrofio) vi studiò anche Francesco Caracciolo, prima ammiraglio della flotta borbonica e poi fatto impiccare dal re come rivoluzionario sul pennone della sua nave. Questo accadeva nel 1799.
Alcune sale ospitano il “Museo del mare”, dove sono esposte, tra le tante altre cose, 50 modelli di apparecchi, 50 apparati di navigazione, centinaia di strumenti e attrezzi nautici, apparecchi scientifici, carte nautiche che si aggiungono ai 900 volumi e ai documentari audio visivi.
Dice il prof. Mussari: “Recupera la memoria storica marinara, narra l’evoluzione della navigazione degli ultimi due secoli, conserva un notevolissimo patrimonio culturale e scientifico e stimola l’amore per il mare. E’ l’unica realtà nautica museale antica in una città marinara dalle antichissime tradizioni, capace di diffondere la cultura marinara, punto di riferimento della conoscenza nautica, uno spazio culturale e il luogo della memoria marinara, che andrebbe visitato da tutti”.

MUSEO DEL MARE
Via di Pozzuoli, 5 – 80124 Bagnoli, Napoli – Tel. 0816173749 –
Referente, prof. Antonio Mussari, antoniomussari@tin.it
Apertura: dal lunedì al sabato – ore 9 – 13; 15 – 19.
La domenica per appuntamento.

NOTA
In un articolo pubblicato sul “Roma” del 28 aprile, Giuliana Gargiulo, dopo aver parlato del museo (da cui ho tratto le poche informazioni su riportate), si chiede perché questo museo non si trovi in una sede più adatta, e pone come soluzione una delle palazzine dismesse dell’area portuale della città.
Se ne poteva parlare quando Napoli era in competizione per la coppa “America” di vela poi assegnata a Valencia.
Se ne potrebbe parlare per raccogliere in una zona meno periferica la nostra memoria storica marinara, parte del dna di tutti noi napoletani.
L’idea della Gargiulo avrebbe avuto bisogno di un doveroso riscontro da parte di chi governa la città, ma la risposta tarda ad arrivare.
E chissà se mai arriverà.
Gianpaolo Necco

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.