“Una storia a bassa voce” di Luca Sidro al TRIP

Giovedi 10 giugno/ore 19,00/Aperò-cena + mostra + Dj Set

TRIP, Via Martucci 64, Napoli

Da giovedì 10 giugno a venerdì 2 luglio 2010 le immagini di Luca Sidro saranno protagoniste di una mostra fotografica al Trip, dove il fotoreporter napoletano descrive in venticinque scatti una Storia a bassa voce, ovvero una realtà cruda e drammatica, come quella del Laos.

La mostra, a cura di Flaminia d’Aniello, fa riflettere: il progresso e la globalizzazione sono sinonimi di benessere o decadenza?

Il Laos dal 2009, dopo devastanti esondazioni, ha iniziato un processo di ricostruzione del paese per l’organizzazione degli Asian Games.

L’obiettivo di Luca Sidro ha catturato con delicatezza e forza immagini di questo paese sottoposto ad un traumatico progresso senza ritorno, ad una edilizia frenetica e a cambiamenti socio-culturali rapidissimi.

A bassa voce vuole dare uno sguardo sulla rinascita prepotente ma a volte rassegnata – di un luogo e dei suoi abitanti.

Luca Sidro ( www.lucasidro.com ) è nato a Napoli 30 anni fa, appassionato da sempre di fotografia, solo negli ultimi anni ha approfondito lo studio della fotografia di tipo documentaristico, il reportage e la fotografia paesaggistica dei luoghi vissuti dall’uomo.

Il progetto sul Laos vuole essere un racconto giornalistico su vicende drammatiche che il paese sta vivendo in questi anni ma al contempo, attraverso un approccio distaccato e spesso formale, cerca di dare una visione assimilabile a molte culture – compresa la nostra – di cambiamenti e trasformazioni sociali insite nella globalizzazione.

Le fotografie, infatti, possono essere lette come un racconto che segue gli schemi classici del reportage, ma ad una lettura più attenta, cercano di trasmettere un messaggio malinconico ed introspettivo dei cambiamenti spesso inconsapevoli che la popolazione sta vivendo.

Un reportage che vuole quindi enfatizzare i forti contrasti che sta vivendo il paese, sottolineando come il progresso che oggi si chiama globalizzazione, in Laos come in tutti gli altri paesi che lo hanno già vissuto ha grandi vantaggi e svantaggi.

La sua apertura all’occidente, solo di recente al turismo, e la sua posizione strategica per le grandi potenze lo vedranno probabilmente, ed ancora una volta nella storia, paese inconsapevole delle proprie strategie politiche ed economiche.

Il lavoro è stato già esposto al festival della fotografia Images Singulieres 2010 (www.imagesuingulieres.com) a Sète, in Francia.

Il progetto è stato, inoltre, premiato come miglior portfolio nell’ambito dei FNAC photographic workshop – e sarà proiettato presso tutti i punti FNAC d’Italia.

Nella foto una sua opera

INFO
DA MAGGIO A OTTOBRE TRIP APRE PER EVENTI STRAORDINARI O PRIVATI
consultare il calendario eventi sul nostro sito www.cra.na.it
Trip via Martucci, 64 – 80121 Napoli – Tel. 08119568994 – trip@cra.na.it

Per informazioni: Segreteria TRIP: segreteria martedi, mercoledi, giovedì dalle h.10.00 alle h.14.00
tel 081.19568994, trip@cra.na.it, www.cra.na.it

Ufficio Stampa,
Annalisa Tirrito, Cell. 335.5289607, annalisa.tirrito@tin.it

Categorie: Mostre

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.