Napoli, 17 Ottobre. Castello del Terriccio all’Enoteca Mercadante

nella foto Franco e Stefano Continisio

I vini in degustazione

RONDINAIA ’06
E’ il secondo vino bianco prodotto al Terriccio; anche in questo caso il suo nome identifica un toponimo dell’azienda: si tratta di una zona in cui sorgeva un fabbricato con una grande torre sulla cui cortina muraria i contadini dell’epoca avevano scavato dei fori per dare rifugio alle rondini; il volo delle rondini sul caseggiato ha determinato la nascita di un toponimo vero e proprio: “Torre Rondinaia”.
E’ composto da uve di Chardonnay in purezza, fermentato ed affinato in acciaio.”Castello del Terriccio”

TASSINAIA ’04
Il suo nome deriva da un lato dalla pietra presente nel sottosuolo di questi terreni e che e servita alla costruzione della maggior parte dei fabbricati presenti, dall’altro dal podere che sorgevano dove ora sono gli impianti che si chiamano “Sassinaia” ovvero luogo dei sassi.
Il Tassinaia e ottenuto oggi, in percentuali pressoche uguali, da uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese tutte di origine autoctona.
Dopo 14 mesi di affinamento in barriques di rovere francese, anche il Tassinaia viene assemblato e fatto elevare in vetro per circa 6 mesi prima di essere commercializzato.

LUPICAIA ’04
E’ il vino di punta dell’Azienda, o meglio il vino che ha fatto conoscere l’azienda nel mondo. Il suo nome trae origine da un luogo del Terriccio in cui i lupi, in passato presenti nell’area, uscivano allo scoperto prima di assalire le prede; in gergo toscano si tratta del cosiddetto “balzello”, cioè del punto in cui il lupo, uscendo dalla macchia, poteva essere ucciso prima di attaccare la preda; da “luogo della caccia al lupo” si passa quindi a Lupicaia.
Questo vino è composto da uve di Cabernet Sauvignon per il 85%, di Merlot per il 10% e di Petit-Verdot per il 5%, affinato separatamente in barriques nuove d’Allier per 18 mesi e successivamente assemblato, per poi essere commercializzato dopo un ulteriore periodo di affinamento in vetro.

Il menù della serata
Mini flan di verdure
Tagliatelle ai funghi porcini
Stinco di maialino con piselli alla Fiorentina
Mini creme brulè

Costo della serata compreso i vini: € 35,00

Info e prenotazioni 081 680964
Stefano 334 7807377
Franco 3934110761
Parcheggio gratuito Garage Europa di fianco alla Chiesa

Il programma

Giovedì 23 Ottobre
Salvatore Ferragamo presenta la sua Azienda “Il Borro”

Venerdì 31 Ottobre
“Donnafugata”
Polena – Tancredi – Mille e una notte – Kabir

Venerdì 7 Novembre
“Tenuta S.Antonio
Scaia – Ripassa – Amarone Castagnedi – Recioto

Inoltre tutti i sabato
Musica dal vivo a menù libero

dal sito www.lucianopignataro.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.