Brunella Brizio ha presentato il suo primo libro alla cioccolateria Madame Bonbon: Bucaneve.

Brunella Brizio ha presentato ieri il suo primo libro: il romanzo Bucaneve (Giovane Holden Edizioni), alla cioccolateria Madame Bonbon, in Vico Satriano,4.
Una storia di rinascita di cinque donne che guardano al futuro con gli occhi colmi di speranze, progetti e iniziative.Donne che prendono forza dal loro gelido passato per rinascere e sbocciare ancora.
Si intitola Bucaneve, come il fiore che nasce per primo dopo un lungo inverno. Un libro breve, ma intenso. Nasce un po’ timidamente, ma attraversando le sue pagine si arriva a coglierne significati e sfumature sempre più profonde.
Una storia di fantasia, ma nella quale molte donne possono identificarsi, un intreccio di dolori e dispiaceri che servono da spinta verso gioie serene. Un inno alla vita, alla speranza, alla fiducia nel futuro, ma anche alla costruzione e alla riconciliazione. Una piccola vacanza che ognuno di noi dovrebbe concedersi dalla quale ripartire per “disegnare autentiche traiettorie di sogno”.
Nel corso dell’incontro è stato proiettato un video curato dall’associazione Magma con la regia di Pasquale Manduca, architetto, che ha anche scritto ed interpretato la canzone “Domani”, colonna sonora del video che ha accompagnato la presentazione del primo lavoro editoriale di Brunella Brizio .
Durante la proiezione del video si sono alternernati gli interventi ed i commenti. di Gianluca Calvino, editor , consulente letterario e direttore responsabile del magazine di cultura e attualità www.librincircolo.it , Nicola Fummo, Counselor e Giudice Onorario presso il tribunale per i minorenni, Antonella Palmisano, psicologa Ricercatrice presso l’ IRPPS-CNR.
Il libro (139 pagine) è in vendita presso le librerie Feltrinelli al prezzo di copertina di 15 euro.
——————–
L’autrice
——————–
Brunella Brizio ha 45 anni, un figlio di 17 e lavora per un’organizzazione internazionale nell’ambito delle risorse umane. Diplomata al liceo Classico ha frequentato l’istituto Universitario Orientale con indirizzo in lingue e letterature straniere moderne. Sin da bambina ama leggere e scrivere poesie e racconti.
Ha una profonda passione per il teatro ereditata da una famiglia di impresari teatrali.
Racconta che ha una vera ossessione per il mare.
———————————–
estratto da Bucaneve (pag. 43):
———————————–
“Mamma aveva preparato le solite tazze colme di cioccolata e una quantità infinita di biscotti.….nel salone il rintocco antico dell’orologio scandì prima le diciassette, poi le diciotto, infine le venti… mi sembrò naturale che tu non fossi venuto…svuotai da sola quelle tazze di cioccolata ormai fredda.”
———————-
La location
———————-
Brunella Brizio ha scelto la cioccolateria Madame Bonbon per la presentazione del libro, una sala da cioccolata che inaugura una serie di piccoli eventi da celebrarsi nel meraviglioso, piccolo e curato salotto di vico Satriano, dove un incontro con amici e artisti, diventa intimo ed esclusivo.
Il primo appuntamento del Salottino di Madame Bonbon, che ha aperto al pubblico solo poche settimane fa, nei pressi di Piazza Vittoria, ma le cui bontà vengono apprezzate dai palati degli amici napoletani da molti anni.
Un’idea di Eleonora di Pietro che con Antonella Boffa, maga del cioccolato per molte amiche napoletane, inaugura un nuovo modo di incontrarsi e di promuovere eventi, iniziative e arte.
Sarà possibile leggere il libro e degustare le delizie di Madame Bonbon per tutto il mese di luglio.
——————————-
L’ANNUNCIO
——————————–
Napoli, mercoledì 30 giugno ore 18.30
Brunella Brizio presenta il libro alla cioccolateria Madame Bonbon:
Bucaneve – Il rifiorire dell’amore dopo un lungo inverno dell’anima
Napoli – Brunella Brizio presenta il suo primo libro: il romanzo Bucaneve, mercoledì 30 giugno alle 18:30, alla cioccolateria Madame Bonbon, in Vico Satriano,4.
Una storia di rinascita di cinque donne che guardano al futuro con gli occhi colmi di speranze, progetti e iniziative.Donne che prendono forza dal loro gelido passato per rinascere e sbocciare ancora. Si intitola Bucaneve, come il fiore che nasce per primo dopo un lungo inverno. Una storia di fantasia, ma nella quale molte donne possono identificarsi, un intreccio di dolori e dispiaceri che servono da spinta verso gioie serene. Un inno alla vita, alla speranza, alla fiducia nel futuro, ma anche alla costruzione e alla riconciliazione. Una piccola vacanza che ognuno di noi dovrebbe concedersi dalla quale ripartire per “disegnare autentiche traiettorie di sogno”.

UFFICIO STAMPA:
KUHNE & KUHNE
081 761.42.23 – 339 83.83.413 – 337.929093-
e-mail kuhnepress@tin.it

Categorie: Libri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.