NAPOLI, PRESENTATA LA STAGIONE CONCERTISTICA ITINERANTE TRA LA BIBLIOTECA NAZIONALE, IL CONSERVATORUI SAN PIETRO A MAIELLA E L’OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE.

11 maggio 2010. Sarà il Romabarocca Ensemble diretto da Lorenzo Tozzi (nella foto) ad inaugurare l’11 maggio alla Biblioteca Nazionale di Napoli la IX edizione della stagione concertistica
dell’’Associazione “Ex allievi del Conservatorio San Pietro a Majella”.
In programma musiche di Vivaldi, Porpora, Haendel, Pergolesi.
l Romabarocca ensemble, fondato nel 1994 da Lorenzo Tozzi insieme ad altri specialisti della musica antica, sin dalla nascita si è dedicato alla riscoperta del vasto repertorio musicale italiano centromeridionale e soprattutto romano del Sei-Settecento in esecuzione filologica con strumenti originali o copie.
Il concerto si inserisce nella rassegna “Libri tra Musica e Astri”, giunta alla V edizione.
—————————–
IL PROGRAMMA
—————————–
I concerti alla Biblioteca Nazionale di Napoli – martedì 11 maggio 2010, ore 17,00 – Biblioteca Nazionale, Sala Rari
I Romabarocca ensemble
– Alla Gof, soprano
– Corrado Stocchi, violino
– Andrea Lattarulo, violoncello barocco
– Lorenzo Tozzi, cembalo e direzione artistica.
Antonio Vivaldi (1678-1741): Sonata in Si b Maggiore F XIV No. 1 per
violoncello e b.c.
http://www.bnnonline.it/news/concerto05112010.htm (1 of 3) [10/05/2010 13.50.38]
Biblioteca Nazionale di Napoli.
————-
News: I concerti alla Biblioteca Nazionale 2010
Largo – Allegro – Largo – Allegro
Leonardo Vinci (1690 -1734): Sonata in Sol Maggiore Op.1 No.2 per
violino e b.c. (Londra 1764)
Siciliana (Andante) – Allegro Aria (Cantabile) – Gavotta (Vivace) – Minuetto (Il
gusto italiano) – Le gout français – Minuetto (Il gusto italiano)
Georg Friedrich Haendel (1685-1759): “Occhi miei che faceste”
Cantata per soprano e b.c.
Giovanni Battista Pergolesi (1710-1736): Sinfonia in Fa Maggiore
Comodo – Allegro (cantabile) – Adagio – Presto
Niccolò Porpora 1686-1768): “Sei mio ben”
Aria per soprano e b.c.
Johann Adolph Hasse (1699-1783): Sonata per violino e b. c. Op. 2
No.2 in Sol Maggiore (Londra 1740)
Allegro – Affettuoso – Minuet I e II
Georg Friedrich Haendel (1685-1759): “Nemmen con t’ombre”
Aria di Romilda in Serse (1738)
———————————
Il Romabarocca ensemble
———————————-
E’ stato fondato nel 1994 da Lorenzo Tozzi insieme ad altri specialisti
della musica antica, tra i quali Elio Lupi, che ne è stato per molti anni il violoncellista. Sin dalla nascita l’ensemble si dedicato alla riscoperta del vasto repertorio musicale italiano centromeridionale e soprattutto romano del Sei-Settecento in esecuzione filologica. Nel suo repertorio, con strumenti originali o copie,musiche inedite e rare, strumentali e vocali, sacre e profane, del barocco italiano, oratori, cantate, melodrammi ed intermezzi comici anche in forma scenica. Il debutto nel 1994 con la prima esecuzione moderna della
favola boschereccia Diana schernita (Roma 1629) di G. Cornacchioli con la regia di V. Bertinetti. Ha tenuto concerti per importanti istituzioni quali l’Accademia Musicale Chigiana (nel 1997 l’Eumelio di Agazzari registrato da Raitre), il Festival
barocco di Viterbo (La foresta incantata di Geminiani, l’oratorio Giuditta di A.Scarlatti e Il Pastor di Corinto sempre di Scarlatti), la Fondazione Piccinni di Bari
http://www.bnnonline.it/news/concerto05112010.htm (2 of 3) [10/05/2010 13.50.39]
Biblioteca Nazionale di Napoli.
————-
News: I concerti alla Biblioteca Nazionale 2010
(2006). Ha portato alla luce molte musiche inedite o rare come l’intermezzo
comico L’Avaro (1720) di Gasparini (regia di U. Gregoretti). Nel febbraio 2000 per i Concerti del Giubileo esegue nella basilica di San Paolo dinanzi a oltre duemila persone La Rappresentazione di Anima e di Corpo (Roma 1600) di Emilio de’ Cavalieri con C. Gasdia e F. Zanasi nel IV centenario dell’opera. L’esecuzione è registrata dalla Pan Dream in DVD stereo. Nel 2005 il RBE sotto la direzione di Tozzi registra per Bongiovanni in prima esecuzione moderna la “festa teatrale” Decebalo (Napoli 1743) di L. Leo con il controtenore A. Manzotti in una
coproduzione italo-rumena. Nel 2007 registra in DVD per il Festival barocco di Viterbo in prima esecuzione moderna la favola boschereccia Il pastor di Corinto (1701) di A. Scarlatti con la regia di Tito Schipa jr. Nel giugno 2006 inaugura con un concerto dedicato a musiche dell’architetto Carlo Rainaldi la mostra “Roma Barocca” a Castel S. Angelo su Borromini, Bernini e Pietro da Cortona curata da P.
Portoghesi e M. Fagiolo. A Roma è presente ripetutamente per la stagione
dell’Oratorio del Gonfalone, per la “Grande musica in chiesa” e la rassegna “Concerti e Palazzi”. E’ in corso di stampa di un CD per la Tactus in prima esecuzione moderna di inedite cantate, duetti e lamentazioni dell’architetto seicentesco romano Carlo Rainaldi in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e la Sovrintendenza al Polo Museale di Roma. Importanti presenze del RBE all’estero: partecipa al XVII Festival Internazionale dell’arte e
dell’ amicizia di Pyongyang (Corea del Nord) ottenendo il Primo Premio (medaglia d’oro) per la sezione musica strumentale, ma suona anche per la Filarmonica di Minsk (Bielorussia) su invito dell’ Ambasciata italiana. Nel 2004 una tournée in estremo Oriente (Cina, Mongolia, Corea) su invito dell’ Ambasciata Italiana a Pechino. Nel 2005 si esibisce al Conservatorio di Musica di Astrakan (Russia) e nel 2008 è presente a Lusaka e Livingstone (Zambia) ed a Damasco (Siria). Nel
2009 incide in dvd per il Festival di Pasqua l’oratorio Il Trionfo del Tempo e del Disinganno di Haendel e a Castel S. Angelo propone per il Natale di Roma un programma di cantate dedicate al Tevere. E’ stato ospite per Videosapere della rubrica Maestrissimo su Raiuno e in altre rubriche musicali radiofoniche, anche a Radio Vaticana. E’ stato invitato a suonare anche in Campidoglio in occasione di una sfilata dello stilista Gai Mattiolo. Tra i prossimi progetti discografici opere
rare di Vivaldi, Hasse, Domenico Scarlatti e Porpora. Incide per la Bongiovanni e la Tactus.
——————————
LA NOTA
——————————
Nell’anno in cui Napoli dedica il suo omaggio al Barocco,la IX edizione della stagione concertistica organizzata dall’Associazione “Ex allievi del Conservatorio San Pietro a Majella” con un cartellone sapientemente realizzato dal direttore artistico Elio Lupi.
Nell’ambito della rassegna la V edizione della rassegna “Libri tra Musica e Astri” che porterà la musica e suggestive atmosfere nelle splendide sale della Biblioteca Nazionale di Napoli, del Conservatorio di San Pietro a Majella e del’Osservatorio Astronomico di Capodimonte.
“Il nostro improvvisato auditorium – ha detto Mauro Giancaspro , direttore della Biblioteca Nazionale, durante la presentazione alla stampa – che esprime una sua passabile sonorità, senza amplificazioni artificiale, a dispetto della moderna prevaricazione impiantistica : la Sala dei libri Rari, che ha una sua vocazione alla conversazione, alla lettura, al dibattito, non si è dimenticata che di musica si può anche parlare, e ne parleremo ancora, rifuggendo dalla conferenza, ricorrendo piuttosto alla testimonianza diretta.”
Molto atteso, infatti, l’incontro con le Grandi Famiglie Della Musica il 25 maggio, per ricordare il 120 anniversario della prima rappresentazione della Cavalleria Rusticana , saranno a Napoli la nipote, Maria Teresa, e la pronipote Guia di Pietro Mascagni.
Il 3 giugno “Napoli incontra il mondo, la città come luogo d’incontro di culture e tradizioni diverse”, all’ Auditorium dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte: a confronto consoli di paesi europei e non, giornalisti e musicisti.
Si rinnovano gli appuntamenti con la festa europea della musica (21 giugno)promossa dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, il Premio Oltre L’Orizzonte (16 settembre) giunto alla V edizione(con l’adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano).
Da segnalare il 4 e 9 luglio all’Arena comunale di San Nicola la Strada gli spettacoli Viviani Circus e la Tarantola.
I concerti proseguiranno fino a dicembre , l’ingresso è gratuito//LYTAR
————————————
Martedì 4 maggio ore 11,30 –
————————————Biblioteca Nazionale – Sala Rari
Presentazione della IX Stagione Concertistica dell’Associazione Ex allievi del Conservatorio San Pietro a Majella e della V edizione della
rassegna “Libri tra Musica e Astri” (con l’adesione del Presidente della Repubblica e del patrocinio del Consiglio dei Ministri).
Intervengono:
Vincenzo De Gregorio, Massimo Della Valle, Guglielmo De Leva, Mauro Giancaspro, Elio Lupi, Luigi Muro.
Prende il via il prossimo 11 maggio e durerà fino al mese di dicembre la IX edizione della stagione concertistica organizzata dall’Associazione “Ex allievi del Conservatorio San Pietro a Majella” con un cartellone sapientemente realizzato dal direttore artistico Elio Lupi.
La musica risuonerà nelle splendide sale della Biblioteca Nazionale di Napoli, del Conservatorio di San Pietro a Majella e del’Osservatorio Astronomico di Capodimonte – grazie alla sensibilità e disponibilità dei direttori Mauro Giancaspro,(nella foto), Patrizio Marrone, Massimo Della Valle e del presidente dell’associazione ex allievi del Conservatorio, Guglielmo De Leva, del presidente onorario Vincenzo De Gregorio – nonché nelle storiche sale, poche conosciute, messe a disposizione dal sindaco di San Nicola la Strada, Angelo Pascariello.
Ad inaugurare la stagione concertistica l’11 maggio alla Biblioteca Nazionale, nell’anno in cui Napoli dedica il suo omaggio al Barocco, sarà il Romabarocca Esemble diretto da Lorenzo Tozzi.
Nell’ambito della rassegna un cartellone variegato ed interessante e si rinnovano gli appuntamenti con
– la festa europea della musica (21 giugno),
– il Premio Oltre L’Orizzonte (16 settembre) e
– l’incontro con le Grandi Famiglie Della Musica (25 maggio).
Segue una degustazione di vini offerti dalle aziende vinicole Villa Matilde e Le terre del principe.
da: BN-NA – UFFICIO STAMPA DELLA BN DI NAPOLI
bn-na.ufficiostampa@beniculturali.it
BNNUFFiCiOSTAMPA
lydia tarsitano 081 7819381
bn-na.ufficiostampa@beniculturali.it

La Biblioteca Nazionale di Napoli ha sede presso il Palazzo Reale di Napoli. Si accede attraverso l’ingresso di piazza Trieste e Trento.

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.