ALLEVATORI LUCANI SODDISFATTI PARTECIPAZIONE MOSTRA BOVINI DA LATTE A MARTINA FRANCA

Le Associazioni Allevatori di Potenza e di Matera esprimono soddisfazione per il buon esito della partecipazione alla mostra interregionale del bovino da latte, svoltasi a Martina Franca (TA) dal 15 al 18 aprile scorso, e che ha visto protagonisti numerosi allevatori e soggetti bovini allevati in Basilicata.
Alla manifestazione sono stati presentati trenta capi provenienti da diverse aziende della regione (Azienda agricola MA.BI.FARM di Bitorzoli Francesco di Grumento Nova – Ferramosca Palmino di Tramutola – Logiurato Giovanni e Fortunato Giovanni di Marsico Nuovo – Radesca Antonio di Moliterno – Silvano Felice di Bella – Angiolino Domenico, Russo Giuseppe e Paolini Anna di Viggiano – Marconi Carmela e Lauria Angela di Tramutola – Azienda agricola Porfido Soc.Semp. di Matera).
Ottima l’affermazione ottenuta da Palmino Ferramosca, titolare dell’omonima azienda, nel presentare la bovina di razza Bruna di nome “Lufer Prelude et Stella” che ha vinto il titolo di Campionessa della categoria vacche in latte oltre i 5 anni, quello di Migliore Mammella della stessa categoria, nonchè quello per la Migliore produzione. Campionessa di riserva, sempre della categoria vacche in latte oltre i 5 anni, è risultata la bovina Kayan Magnolia allevata e presentata dal Signor Radesca Antonio di Moliterno che, con un altro soggetto, ha conquistato anche il 4° posto.
Inoltre, l’esemplare allevato dalla signora Marcone Carmela di Tramutola si è classificato 6°. Sempre per la razza Bruna, un ottimo risultato è stato conseguito della vitella di nome Nesta Nestlè, condotta nel ring dal piccolo Porfido Francesco, di appena nove anni, figlio di Nicola e allevata dall’azienda agricola Porfido dei F.lli Nicola e Raffaele di Matera. Essa è stata proclamata campionessa della categoria 8-12 mesi quale migliore genetica di categoria.
Per la razza Bruna hanno conseguiti ottimi piazzamenti i soggetti presentati dagli allevatori Russo Giuseppe di Marsicovetere, 3° posto, e Lauria Angelo di Tramutola nella categoria manze 12/16mesi.
Per la razza Frisona si sono poi affermati: nella categoria manze 9/12 mesi, al 3° posto, Angi Baxter 494, soggetto allevato dal Signor Angiolino Domenico di Viggiano; nella categoria vacche 4 anni, sempre al 3° posto, il soggetto Champion 330 presentato dall’azienda MA.BI.FARM di Bitorsoli Francesco di Grumento Nova.
Accanto ai risultati conseguiti dal bestiame portato in mostra, non è stata meno importante l’affermazione dei giovani allevatori Lucani.
Una partecipazione numerosa e gioiosa quella delle nuove generazioni che gravitano intorno al mondo imprenditoriale zootecnico, molto apprezzata.
Addirittura, primo nelle gare di conduzione si è classificato il giovanissimo Porfido Francesco, di appena 18 mesi e figlio di Raffaele, che si è aggiudicato il premio del “più giovane conduttore” nella omonima gara per la categoria Junior della razza Bruna.
I lusinghieri risultati, ottenuti in questa manifestazione, sono il frutto della costante selezione operata in Basilicata grazie al lavoro dei singoli allevatori e all’elevato livello di Assistenza tecnica fornito dalle APA lucane.
Il tutto supportato dall’impegno della Regione Basilicata -Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale, Economia Montana- che ha sempre creduto in questo importante settore economico regionale.
Nell’ambito della manifestazione si è svolta una vetrina di “Italialleva” con la presentazione delle specie e delle razze in mostra e una degustazione dei prodotti di tutte le regioni convenute che si fregiano di tale marchio.
In questa vetrina a rappresentare la regione Basilicata è stata l’azienda La Marchesa di Lavello (PZ) con un gruppo di proprie bufale ed uno stand per la degustazione delle proprie produzioni, molto apprezzate dal folto pubblico presente.
Anche questo evento fieristico è stato un’ulteriore occasione per presentare, in un qualificato contesto, il rilevante patrimonio zootecnico regionale e l’intero “sistema allevatoriale” la cui forza sta nello stretto legame costruito tra le associazioni APA di Potenza e di Matera e gli stessi allevatori.
Un legame forte e visibile, particolarmente apprezzato dai responsabili nazionali delle associazioni di razza presenti alla manifestazione.
26, Aprile 2010

da: Lucanianews24.it
Scritto da Redazione · inserito nella categoria Economia


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.