Marina Capparelli: adotta una mucca agerolese. Ecco l’ultima iniziativa per promuovere i prodotti campani.
E’ stato il presidente dei Verdi, Scannio, a farsi portavoce dell’ultima, ma di certo non meno originale, iniziativa volta a promuovere lo sviluppo dei prodotti alimentari tipici della Campania. Agerola, si sa, è uno dei paesi più rinomati per il latte d’ottima qualità prodotto dalle mucche allevate nel suo vivaio. Infatti i buongustai di formaggi ed altri derivati giungono da ogni parte della regione con l’intento di acquistare alimenti per deliziare il loro palato. E allora via alla campagna promotrice per accrescere ulteriormente la popolarità e, ovviamente gli introiti derivanti dal successo delle vendite, dei prodotti agerolesi. Lo slogan è “Adotta una mucca agerolese”, il prezzo è di 200 euro e, come per ogni transazione economica che si rispetti, viene fornito tanto di passaporto e di documentazione completa relativa al bovino. Naturalmente, l’acquirente sarà proprietario anche dei prodotti generati. L’innovativo prospetto sta già raccogliendo i primi frutti sperati e si prevede che, per l’immediato futuro, centrerà in pieno l’obiettivo per il quale è stato ideato. D’altronde, la chiave del successo sta proprio nella singolarità del progetto. Avere a propria disposizione una sorta di cremeria in carne ed ossa stimola senza dubbio la curiosità di ognuno che, per di più, potrà giovarsi della presenza di un animale “domestico” un po’ fuori dalla norma! Inutile ravvisare, per tutti gli interessati, l’assoluta premura da riservare alla creatura in questione, oltre che per ragioni etiche, quanto meno per ripagarla in qualche modo! (Marina Capparelli)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.