Marco Oreggia: il 28 Exolea di Foligno è la capitale mondiale dell’olio di qualità.
INIZIATIVA SENZA PRECEDENTI DESTINATA A DIVENTARE UN APPUNTAMENTO FONDAMENTALE PER IL PUBBLICO E PER TUTTI COLORO CHE LAVORANO NEL COMPARTO CON EXOLEA FOLIGNO DIVENTA LA CAPITALE MONDIALE
DELL’OLIO DI QUALITÀ’ IL 28 MAGGIO, NELLA SPLENDIDA CORNICE DEL CHIOSTRO DI SAN DOMENICO IN FOLIGNO, UN APPUNTAMENTO ALL’INSEGNA DELL’EXTRAVERGINE
L’olio extravergine, si sa, è da sempre considerato uno dei grandi patrimoni del paniere agroalimentare italiano. Ma certamente va preso atto della crescita, sia dal punto di vista quantitativo che da quello qualitativo, in atto in vari Paesi e in diverse aree del Pianeta. Su queste basi si è mossa l’Amministrazione Comunale di Foligno, in collaborazione con il GAL, l’Associazione Città dell’Olio e alcuni Comuni del territorio, tutti in prima linea nel proporre EXOLEA, progetto che ha lo scopo di presentare a un pubblico di operatori del settore, ma anche di consumatori, un’interessante panoramica di produttori internazionali tutti legati da un comune denominatore che è quello dell’estrema qualità degli oli da loro proposti. Partenza il prossimo 28 maggio con un primo amichevole confronto tra realtà umbre e produttori provenienti da diversi paesi stranieri: Argentina, Australia, Cile, Croazia e Nuova Zelanda, Palestina e Sudafrica. Una rara occasione per degustare extravergine certamente assai diversi tra loro, scoprire scenari produttivi suggestivi ma, soprattutto, per approfondire la conoscenza su un progetto, appunto “EXOLEA”, che già si pone tra i più interessanti tra quelli legati alla divulgazione dell’extravergine. “L’incontro del 28 maggio – precisa Nando Mismetti, Assessore allo Sviluppo Economico – vuole essere un trampolino di lancio per una manifestazione che, ne siamo certi, diventerà un appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano l’extravergine e che ne apprezzano le fondamentali virtù”. Tra le prerogative più importanti di EXOLEA, testimonianza della filosofia che anima gli organizzatori dell’evento, c’è il fatto che la partecipazione dei produttori è esclusivamente su invito. “Nessuna quota di partecipazione – sottolinea Marco Oreggia, autore della più importante Guida agli oli del mondo e tra i responsabili del progetto EXOLEA. Inoltre collabora l’O.E.A. – Organizzazione Esperti Assaggiatori – e i due capopanel dell’Umbria Giulio Scatolini e Maura Baldioli. Quello che viene richiesto ai produttori ospiti a Foligno è l’assoluta qualità delle etichette da loro proposte. Vogliamo proporre a pubblico e ad addetti ai lavori degli extravergine… davvero extra”.
Ed è fuor di dubbio che la splendida cornice del Chiostro di San Domenico sabato 28 maggio ospiterà oli tutti da scoprire. Ma l’appuntamento non è soltanto degustativo dal momento che saranno diverse le iniziative a latere da parte delle Associazioni di Categoria coinvolte nell’evento. Di alto profilo, poi, la tavola rotonda dal titolo “Olio di qualità: prospettive di coltivazione e di consumo”, alla quale parteciperanno il Sindaco di Foligno Manlio Marini, l’Assessore allo Sviluppo Economico Nando Mismetti, Marco Scanu per l’Argentina, Mauro Martelossi per l’Australia, la Nuova Zelanda e il Sudafrica, José Mingo Martinetti per il Cile, Denis Ivosevic per la Croazia e Jamail Amin per la Palestina. “Ci piace sottolineare il respiro internazionale che abbiamo voluto dare alla nostra manifestazione – evidenzia Manlio Marini, Sindaco di Foligno – e siamo certi che la nostra cittadina, autentica perla di questo paradiso che è la Valle Umbra, saprà offrire a tutti gli ospiti il suo patrimonio di storia, arte, cultura e tradizione. Piacere per i buoni prodotti e senso dell’ospitalità, del resto, fanno parte del nostro patrimonio genetico. Per questo riteniamo che Foligno sia il luogo più adatto a diventare la Capitale Mondiale dell’Olio di Qualità”. A dimostrazione della volontà di fare di EXOLEA un evento che tocchi le realtà di diversi continenti e stabilisca tra i vari produttori internazionali uno spirito di profonda collaborazione e, potremmo dire, di amicizia, va segnalata anche l’iniziativa che vedrà i frantoi della zona ospitare i produttori stranieri. Questo nell’ottica di stimolare la collaborazione e il confronto, in un positivo scambio di esperienze e know-how e che favorisca, inoltre, la creazione di una rete di relazioni e di rapporti con partner commerciali. Il tutto con l’obiettivo comune di porre l’accento sulla fondamentale importanza dell’extravergine, alimento base nell’alimentazione, prodotto ricco di storia e di cultura.
Programma della Manifestazione
Sabato 28 Maggio – Sala Video Auditorium San Domenico – Ore 10.00 – Tavola Rotonda: “L’extravergine nel mondo. Prospettive della produzione e dei consumi”
Introduce: Manlio Marini, Sindaco del Comune di Foligno. Coordina: Marco Oreggia, Giornalista e autore della Guida “L’Extravergine”, Guida ai Migliori Oli del Mondo di Qualità Accertata.
Partecipano:Marco Scanu, Argentina – Mauro Martelossi, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa – Jamal Amin, Palestina – Denis Ivosevic, Croazia – José Tomas Mingo Marinetti, Cile – Maura Baldioli, Capo Panel Dop Umbria – Giulio Scatolini, Capo Panel Dop Umbria – e delegato dell’Umbria dell’Organizzazione Esperti Assaggiatori – Paolo Morbidoni, Coordinatore Città dell’Olio per l’Umbria – Giuliano Nalli, Presidente Strada dell’Olio – Paolo Rapanelli, Rapanelli Fioravante S.p.A.
Conclude: Nando Mismetti, Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Foligno
Ore 9.30 – 19.00 – Chiostro di San Domenico: stand per la degustazione degli oli umbri e stranieri.
Ufficio Stampa Comune di Foligno – Roberto Testa – Tel & Fax + 39 0742 330269
stampa@comune.foligno.pg.it
Ufficio Stampa Roma – MG Logos – Tel + 39 06 57301575 – Fax + 39 06 57138165
press@mglogos.it
Laura Marinelli – Marco Oreggia – Telefax + 39 347 1858309
marco.oreggia@tiscali.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.