PER L’ASMEZ IL SITO INTERNET DEL COMUNE E’ UNO DEI PIU’ EFFICIENTI DELLA CAMPANIA
San Giorgio a Cremano, 9 luglio 2008 – Il sito internet ufficiale del Comune, www.e-cremano.it, è uno tra i più efficienti e meglio accessibili della Campania.
Lo ha reso noto il consorzio Asmez, che, insieme con Adiconsum, Api Napoli e Casartigiani ha avviato negli scorsi mesi il programma
“TrasparEnti”.
Il sito del Comune è il secondo migliore della provincia di Napoli, dietro Agerola, ed il sedicesimo in Campania.
Tra i parametri presi in considerazione ci sono la completezza informativa, la qualità e quantità delle procedure interattive gradevolezza del sito web, i tempi di risposta alle domande poste dai cittadini, il livello di accessibilità delle varie interfacce informatiche disponibili in rete, l’adesione all’indice telematico della Pubblica amministrazione, l’utilizzo di firma digitale e della posta elettronica certificata, la disponibilità on line di bandi di gara e delibere. Il “rating” ottenuto da www.e-cremano.it è di 100, poco sotto rispetto al Comune che è primo in graduatoria, il piccolo centro avellinese di Pietrastornina. L’Asmez sta attualmente monitorando i siti di ben 525 enti locali campani.
“L’Amministrazione esprime viva soddisfazione per un risultato che premia gli sforzi compiuti per far diventare San Giorgio un Comune trasparente. – dice il sindaco Mimmo Giorgiano – I risultati conseguiti saranno di stimolo per servire nuovi servizi alla cittadinanza volti ad una partecipazione più attiva dei sangiorgesi alla vita amministrativa della città.”

——————————–
TORNA A SAN GIORGIO A CREMANO LA MOSTRA DEI CIMELI DI MASSIMO TROISI
La mostra dei cimeli di Massimo Troisi torna a San Giorgio a Cremano: accordo tra il sindaco Giorgiano e Alfredo Cozzolino, amico d’infanzia dell’artista.
La città vesuviana ospiterà di nuovo gli abiti di scena, le locandine dei film, i copioni originali della Smorfia, i fondali dei primi spettacoli, delle foto ed oggetti appartenenti al protagonista de “Il Postino”
San Giorgio a Cremano, 7 luglio 2008 – La mostra dei cimeli della vita e della carriera artistica di Massimo Troisi tornerà a San Giorgio a Cremano.
Lo ha ufficialmente annunciato ieri sera, al termine della tredicesima edizione del Premio dedicato all’attore e regista sangiorgese, il sindaco Mimmo Giorgiano.
L’Amministrazione Comunale ha infatti stretto un nuovo accordo con Alfredo Cozzolino, amico d’infanzia di Troisi e proprietario di tutto il materiale storico.
Torneranno in città per essere esposti al pubblico, quindi, gli abiti di scena di Massimo, le locandine dei suoi film, i copioni originali della Smorfia, i fondali dei primi spettacoli messi in scena al Centro Teatro Spazio, alcune foto e molto altro.
La mostra “Massimo Troisi attore” è stata visitabile per alcuni anni al piano nobile della settecentesca villa Bruno.
Poi, una serie di incomprensioni con la precedente amministrazione hanno indotto Cozzolino a riprendersi i cimeli.
La mostra ha così lasciato San Giorgio a Cremano e a settembre sarà trasferita temporaneamente prima a Firenze e poi a Roma, per quindi tornare “a casa”.
“I cimeli di Massimo, seppure di proprietà di Alfredo, rappresentano un patrimonio morale per tutti i sangiorgesi, spiega Giorgiano. Per questo motivo sono orgoglioso di essere riuscito a convincere Cozzolino che il posto naturale per gli effetti di Massimo, come l’abito del Minollo o i copioni scritti di suo pugno. La città deve essere custode gelosa della memoria di Troisi e non permetteremo che i suoi ricordi lascino ancora una volta San Giorgio a Cremano.”
“Portare via la mostra su Massimo da San Giorgio a Cremano è stata una decisione dolorosa ma necessaria poiché la figura di Massimo non era stata rispettata. – spiega Cozzolino – Ora intendo porre tutta la mia fiducia nel sindaco Giorgiano, a cui sono legato da una profonda amicizia e che mi ha garantito che il Comune farà di tutto per dare ai cimeli la miglior collocazione possibile. Sarà necessario realizzare dei pannelli, ripensare gli spazi ma sono convinto che stavolta San Giorgio a Cremano saprà custodire gli oggetti che ricordano Troisi gelosamente, come un tesoro. Ci tengo moltissimo: finché io vivrò vivrà anche Massimo, non permetterò mai che il suo ricordo vada perso.”

——————
DOMATTINA A SAN GIORGIO A CREMANO LE AZIENDE TURISTICHE CAMPANE INCONTRERANNO I DISOCCUPATI PER PROPORRE STAGE E TIROCINI RETRIBUITI
A villa Bruno saranno presenti alcune tra le più importanti imprese turistiche della zona vesuviana, stabiese, sorrentina. L’evento è organizzato dal Comune Di San Giorgio a Cremano e dall’associazione ScuolaLavoroTurismo
San Giorgio a Cremano, 6 luglio 2008 – I manager di numerose aziende turistiche campane, tra cui alberghi a cinque stelle, agenzie di viaggi e tour operator, saranno a San Giorgio domattina alle 10 per incontrare inoccupati e disoccupati del territorio a cui offrire stage e tirocini formativi retribuiti.
L’iniziativa è frutto dell’accordo tra il Comune e l’associazione stabiese ScuolaLavoroTurismo proporrà un evento nella biblioteca di villa Bruno che sarà diviso in due parti. A partire dalle 9.30 si terrà un convegno di presentazione delle attività di ScuolaLavoroTurismo, con la partecipazione, tra gli altri, del sindaco Mimmo Giorgiano, del vicesindaco Giorgio Zinno, l’assessore comunale alle politiche del lavoro Luciana Cautela, il presidente del consiglio comunale Ciro Sarno, il presidente dell’associazione ScuolaLavoroTurismo Pasquale Bruno, il direttore del Centro per l’Impiego di Portici (a cui fa capo la città di San Giorgio a Cremano) Luigi Scognamiglio e l’assessore provinciale alle politiche del lavoro e della formazione Bernardino Tuccillo. Inoltre, ci saranno, manager di note aziende, quali Raffaele Palumbo di Carpet Travel Tour Operator (Nocera Inferiore); Pasquale Guerrieri della Fondazione Ras (Castellammare di Stabia); Anna Genovino dell’Istituto Internazionale Vesuviano (Castellammare di Stabia); Rosario Arciprete del Grand Hotel Nastro Azzurro (Piano di Sorrento); Massimo Tridici del Mar Hotel Alimuri (Meta di Sorrento); Stefania Criscuolo dell’Agenzia Mille Miglia e Piu’(Castellammare di Stabia).
Alle 11 i manager delle aziende incontreranno quanti siano interessati ad effettuare uno stage formativo nei mesi estivi. Nel corso dell’evento offriranno la loro testimonianza persone che stanno attualmente svolgendo degli stage formativi presso strutture ricettive alberghiere della penisola sorrentina. Sarà inoltre proiettato un video di tre minuti che racconterà il perché dell’iniziativa. Agli interessati che avranno superato il colloqui sarà offerta un’esperienza di stage formativi retribuiti presso aziende turistiche della zona vesuviana, stabiese e sorrentina. Ad ogni stagista sarà affiancato un tutor formativo. Potranno accedere a tale opportunità soggetti regolarmente iscritti al Centro per l’Impiego, inoccupati e disoccupati.
“Abbiamo voluto dare una importante opportunità a tutta la platea delle persone senza lavoro della nostra zona. – dichiara il sindaco Mimmo Giorgiano – Si tratta di una operazione di altissima valenza sociale che qualifica in maniera forte l’impegno della mia Amministrazione a risolvere i problemi principali della vita dei sangiorgesi, soprattutto di quelli che vivono uno stato di disagio. Non è una cosa da tutti i giorni che manager di aziende leader nel proprio settore si spostino dalle proprie sedi per incontrare i disoccupato, giovani e meno giovani, e per questo ringrazio l’associazione ScuolaLavoroTurismo che ha reso possibile l’organizzazione di questo evento, che non resterà isolato.”
“I disoccupati che saranno selezionati dalle aziende – chiariscono Giorgio Zinno, vicesindaco con delega alle politiche formative, e Luciana Cautela, assessore alle politiche del lavoro – avranno la possibilità di dimostrare tutto il loro valore e la loro capacità di interagire con il pubblico in un settore professionale che oggi è in netta espansione. I più bravi saranno stabilizzati dalle aziende al termine degli stage e dei tirocini retribuiti.”

————————
LE AZIENDE INCONTRANO I DISOCCUPATI PER OFFRIRE STAGE E TIROCINI RETRIBUITI
Lunedì mattina a villa Bruno saranno presenti alcune tra le più importanti imprese turistiche della zona vesuviana, stabiese, sorrentina.
L’evento è organizzato dall’associazione ScuolaLavoroTurismo
San Giorgio a Cremano, 4 luglio 2008 – I manager di numerose aziende turistiche campane, tra cui alberghi a cinque stelle, agenzie di viaggi e tour operator, saranno a San Giorgio lunedì mattina per incontrare inoccupati e disoccupati del territorio a cui offrire stage e tirocini formativi retribuiti.
L’iniziativa è frutto dell’accordo tra il Comune e l’associazione stabiese ScuolaLavoroTurismo proporrà un evento nella biblioteca di villa Bruno che sarà diviso in due parti. A partire dalle 9.30 si terrà un convegno di presentazione delle attività di ScuolaLavoroTurismo, con la partecipazione, tra gli altri, del sindaco Mimmo Giorgiano, del vicesindaco Giorgio Zinno, l’assessore comunale alle politiche del lavoro Luciana Cautela, il presidente del consiglio comunale Ciro Sarno, il presidente dell’associazione ScuolaLavoroTurismo Pasquale Bruno, il direttore del Centro per l’Impiego di Portici (a cui fa capo la città di San Giorgio a Cremano) Luigi Scognamiglio e l’assessore provinciale alle politiche del lavoro e della formazione Bernardino Tuccillo. Inoltre, ci saranno, manager di note aziende, quali Raffaele Palumbo di Carpet Travel Tour Operator (Nocera Inferiore); Pasquale Guerrieri della Fondazione Ras (Castellammare di Stabia); Anna Genovino dell’Istituto Internazionale Vesuviano (Castellammare di Stabia); Rosario Arciprete del Grand Hotel Nastro Azzurro (Piano di Sorrento); Massimo Tridici del Mar Hotel Alimuri (Meta di Sorrento); Stefania Criscuolo dell’Agenzia Mille Miglia e Piu’(Castellammare di Stabia).
Alle 11 i manager delle aziende incontreranno quanti siano interessati ad effettuare uno stage formativo nei mesi estivi. Nel corso dell’evento offriranno la loro testimonianza persone che stanno attualmente svolgendo degli stage formativi presso strutture ricettive alberghiere della penisola sorrentina. Sarà inoltre proiettato un video di tre minuti che racconterà il perché dell’iniziativa. Agli interessati che avranno superato il colloqui sarà offerta un’esperienza di stage formativi retribuiti presso aziende turistiche della zona vesuviana, stabiese e sorrentina. Ad ogni stagista sarà affiancato un tutor formativo. Potranno accedere a tale opportunità soggetti regolarmente iscritti al Centro per l’Impiego, inoccupati e disoccupati.
“Abbiamo voluto dare una importante opportunità a tutta la platea delle persone senza lavoro della nostra zona. – dichiara il sindaco Mimmo Giorgiano – Si tratta di una operazione di altissima valenza sociale che qualifica in maniera forte l’impegno della mia Amministrazione a risolvere i problemi principali della vita dei sangiorgesi, soprattutto di quelli che vivono uno stato di disagio. Non è una cosa da tutti i giorni che manager di aziende leader nel proprio settore si spostino dalle proprie sedi per incontrare i disoccupato, giovani e meno giovani, e per questo ringrazio l’associazione ScuolaLavoroTurismo che ha reso possibile l’organizzazione di questo evento, che non resterà isolato.”
“I disoccupati che saranno selezionati dalle aziende – chiariscono Giorgio Zinno, vicesindaco con delega alle politiche formative, e Luciana Cautela, assessore alle politiche del lavoro – avranno la possibilità di dimostrare tutto il loro valore e la loro capacità di interagire con il pubblico in un settore professionale che oggi è in netta espansione. I più bravi saranno stabilizzati dalle aziende al termine degli stage e dei tirocini retribuiti.”

————————
“Uno scippo”, cortometraggio prodotto dalla Città di San Giorgio a Cremano,vincitore ai prestigiosi Globi d’Oro 2008
Il prestigioso premio è stato assegnato a Roma dai giornalisti rappresentanti la stampa straniera in Italia
San Giorgio a Cremano, 3 luglio 2008 – Il film cortometraggio UNO SCIPPO, diretto da Alfonso Postiglione, co-prodotto dalla Città di San Giorgio a Cremano e dalla Riverfilm, ha vinto il premio come miglior cortometraggio italiano ai Globi d’Oro 2008, assegnati dalla stampa straniera in Italia. Il corto è stato interamente girato a San Giorgio.
La premiazione dei vincitori è avvenuta in Villa Massimo, presso l’Accademia Tedesca a Roma. A ritirare il premio il regista Alfonso Castiglione e l’assessore comunale alla Partecipazione Renato Carcatella. Il corto, scritto e diretto da Alfonso Postiglione nel 2008 ha una durata di diciassette minuti. Tra gli interpreti figurano Riccardo Zinna, Badar Farouk, Alessio Ciaccio, Nunzia Schiano, Enzo Pierro.
“Questa vittoria è una grande soddisfazione. – ha detto Postiglione poco dopo la consegna del premio – Ringrazio l’Amministrazione Comunale di San Giorgio a Cremano per la grande opportunità che mi è stata data. Questo è solo il trampolino di lancio: porterò il mio cortometraggio in tutti i più importanti festival mondiali di settore e spero, adesso, di riuscire trovare il canale giusta che garantisca a “Uno scippo” una buona distribuzione nelle sale cinematografiche.”
Il corto è la storia appunto di uno scippo fatto da un ragazzo extracomunitario che per una serie di circostanze si trova a fare una scelta: aiutare o meno una persona in difficoltà. Il ragazzo sceglie la seconda opzione ed alla fine viene arrestato. “Uno scippo” ha vinto di recente il Premio Fuji nel corso del Neapolis Film Festival.
“Siamo orgogliosi di questa vittoria che porta la nostra città al centro del panorama cinematografico italiano, seguendo una lunga tradizione che è partita da Massimo Troisi ed è continuata con Bruno De Paola ed Edoardo Tartaglia. – dichiarano il sindaco Mimmo Giorgiano e l’assessore Renato Carcatella – L’Amministrazione Comunale ha creduto molto in questo lavoro, perché la nostra città è stata scelta come set, perché ha visto all’opera importanti forze del mondo giovanile locale ma anche perché siamo convinti che i temi del disagio sociale, che sono il perno del film, tornino al centro del dibattito nel Paese.”

—————————
Il sindaco Giorgiano indica il cavalier Fioretti, personalità eminente della cultura sangiorgese, presidente onorario della Biblioteca di cultura vesuviana di villa Bruno
San Giorgio a Cremano (NA), 15 maggio – Il sindaco di San Giorgio a Cremano, Mimmo Giorgiano, ha indicato il cavalier Giacinto Fioretti quale presidente onorario della Biblioteca comunale di cultura vesuviana di villa Bruno. Fioretti (che l’enciclopedia ondine Wikipedia definisce “cultore di studi locali e bibliofilo) è considerato uno dei maggiori studiosi sangiorgesi viventi e da anni porta avanti una battaglia per il recupero della biblioteca cittadina, di cui ha aumentato il patrimonio librario con la donazione del cosiddetto “fondo Edoardo Nicolardi”, precedentemente di sua proprietà. La proposta del Sindaco dovrà essere approvata dalla giunta comunale.
Ecco il testo integrale della lettera che il sindaco Giorgiano ha inviato negli scorsi giorni al cavalier Fioretti:
Egr. Cav. Giacinto Fioretti,
anche precedentemente alla mia elezione a Sindaco della nostra amata città, ho seguito con viva attenzione e con partecipata simpatia i momenti più interessanti della Sua vita pubblica.
Come sangiorgese e come appassionato lettore, non ho potuto fare a meno di apprezzare il Suo amorevole gesto di donare alla nostra città la sua vasta e preziosa biblioteca. Dare la possibilità ai nostri concittadini di poter accedere alla Sua immensa raccolta – più di 5.000 fra volumi, pubblicazioni, riviste e giornali – che Lei così appassionatamente aveva saputo accumulare, è un segno di indiscussa civiltà che resterà ad imperitura memoria della Sua specchiata moralità e probità.
La Biblioteca Comunale, con il prezioso contributo della Sua donazione, ha potuto così cominciare a vivere e a dispiegare i suoi benefici effetti per una costante divulgazione culturale. A tale scelta, già di per sé altamente encomiabile, Ella ha voluto, inoltre, far seguire la volontà di impegnarsi in un diuturno ed impareggiabile lavoro di catalogazione e tenuta della Biblioteca stessa che ha permesso la reale fruibilità delle opere presenti.
Proprio in considerazione degli alti meriti fin qui conseguiti e di quanto, anche in futuro ne sono sicuro, saprà ancora fare per la diffusione della cultura nella nostra città, ho intenzione di indicarLa quale Presidente Onorario della Biblioteca Comunale, incarico che solo in parte sarà in grado di trasmetterLe il senso della gratitudine mia e dei sangiorgesi tutti.Con stima ed amicizia
Domenico Giorgiano, Sindaco di San Giorgio a Cremano

INFO
A cura dell’Ufficio Stampa del Comune di San Giorgio a Cremano
0815654462 / 3403008340 michele.ippolito@e-cremano.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.