I vitigni vesuviani sono tra i più antichi e non sono pochi i poeti e scrittori che si sono attardati a scriverne le qualità. Il Vesevus nasce alle pendici del Vulcano napoletano a 600 mt. sul livello del mare e ha etichette che portano il nome di Piedirosso, Coda di Volpe, Lacrima Christi, Falanghina Vesuviana, Aglianico, ecc. Il marchio Vesevus nasce dalla stilizzazione di uno dei più famosi paesaggi del mondo, il golfo di Napoli sovrastato dal Vesuvio. La famiglia di Paolo Sorrentino, che profonde da generazioni una grande passione nella coltivazione dei vigneti sul Vesuvio, da tempo, dopo il Lachrima Christy, cercava un nuovo marchio e l’idea del nome Vesevus è venuta al figlio Giuseppe, che ha un suo decalogo: creazione di una cultura enologica che esalti le qualità e territorio; gioia nel produrre vino, pura espressione della nostra passione; evoluzione della viticoltura; dalla tradizione al brand managing. I 20 ettari di vigneti sono nel territorio di Boscotrecase, l’antica Sylva Mala, in provincia di Napoli, in luoghi già noti per l’arte e la cultura antica, ed in un territorio ideale per conformazione ed esposizione al sole. Infatti, grazie all’origine vulcanica della terra, la vite si esprime al massimo, donando ai vini gusti e vivaci note fruttae. I vini Vesevus Doc e Igt hanno uno stile moderno, nuovo: giovane di carattere, è un’esplosione di gusto con le radici nella storia che intende ripetere il successo dei vini della casa già affermati. Per saperne di più: Azienda agricola Vesevus, Boscotrecase, Napoli tel.0818588004 – vinevesevus@libero.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.