7/8/9 maggio 2010 – Ponte,(BN) prima Festa dell’Olio: due convegni organizzati dall’Arga Campania

Prima Festa dell’Olio, un vero e proprio inno all’oro giallo

10 maggio 2010. Convegni, degustazioni, scoperta di antiche tradizioni, momenti ricreativi, musicali e culinari.
Questa è stata la ricetta della prima Festa dell’Olio che si è tenuta a Ponte lo scorso fine settimana e che ha visto per tre giorni il meraviglioso paese sannita Ponte capitale dell’olio.
Una manifestazione organizzata dalla Pro Loco e Comune di Ponte, in collaborazione con il frantoio oleario ‘Romano Alberto’ & l’agriturismo ‘Pietreionne’ e il tutto sotto il patrocinio della Regione Campania – Assessorato Agricoltura e Turismo, della Camera di Commercio di Benevento, Provincia di Benevento, Ept Benevento, Unpli, Coldiretti, società ‘Arcieri del Sannio’, Olea, Fisar di Benevento e Arga Campania.

Due i convegni tenutisi presso l’Abbazia Sant’Anastasia, e organizzati dall’Arga Campania, il primo dal titolo: ‘Dall’Olio all’olio: la Pianta-L’olio’, dove sono intervenuti il sindaco Domenico Ventucci, Daniele Simeone (Presidente Pro Loco Ponte), Antonio Lombardi (presidente Unpli Provinciale), Mario Perrotti (Presidente Regionale Unpli), Marcello Zeppa (Ept di Benevento), Francesco Massaro (Direttore S.T.A.P.A. Ce.P.I.C.A. Benevento), Luigi Auriemma (Direttore provinciale Coldiretti), Tobia Chiuchiolo (Agronomo), Gennaro Masiello (Presidente della Camera di Commercio di Benevento) e a moderare è stata Giulia Cannada Bartoli (Comunicatrice Enogastronomica).

Il secondo invece è stato: ‘Dall’Olio all’olio: La Salute-Abbinamenti in cucina’, dove sono intervenuti per i saluti Domenico Ventucci (sindaco di Ponte) e Daniele Simeone (Presidente Pro Loco Ponte); poi sono entrati più nell’aspetto tecnico Giuseppe Meola (Presidente A.Pr.Ol.), Anna Romano (Direttore responsabile del servizio igiene degli alimenti e della nutrizione Asl BN), Ersilia Palombi (Medico nutrizionista – servizio igiene degli alimenti e della nutrizione Asl BN), Giuseppe Di Gioia (chef – Casal Di Gioia di Amorosi).
A moderare questo convegno è stato Pasquale Carlo (giornalista e segretario regionale Arga).

Due appuntamenti culturali durante i quali si è discusso molto su temi riguardante il mercato dell’olio, le sue qualità, i suoi ‘numeri’, le sue proprietà benefiche e sono state approfondite tematiche importanti legate all’utilizzo di questo fantastico nettare.
Non solo convegni, ma durante le serate in piazza Mercato, allietate con musica e ballo liscio, non sono mancate degustazioni e sapori tipici locali abbinati con l’ottimo olio pontese: fagioli e patate, fusilli, carpaccio, insalata di farro, bruschette, ricottine e il tutto annaffiato dall’ottimo vino locale.
Una serata poi è stata dedicata allo chef Giuseppe Di Gioia che ha presentato un gustosissimo gelato all’olio d’oliva e delle altre specialità dove a troneggiare è stato sempre l’oro giallo.
Poi c’è stata l’esibizione e dimostrazione della società ‘Arcieri del Sannio’ che ha registrato la presenza di molti appassionati e di curiosi.
Al termine dell’ultima serata poi è stato consegnato un riconoscimento a due aziende locali che si sono distinte in Italia per l’ottimo olio che producono: Antonio Viggiano che si è classificato al primo posto al premio nazionale ‘L’Oro d’Italia 2010’ con il fruttato intenso ortice; e all’azienda agricola Alberto Romano classificatosi al secondo posto al concorso Ercole Olivario di Spoleto, che ha avuto anche un attestato di qualità al primo concorso ‘L’Oro d‘Italia 2010’ e membro di Medoliva, un “club” che vede la rappresentanza degli oli di qualità dell’intero bacino mediterraneo.
Poi durante la Festa dell’Olio sono stati consegnati riconoscimenti di gratitudine e stima da parte dell’organizzazione ai frantoi Mauro D’Urso, Parente, Elvira Iannotti, Lauretano e alle aziende agricole: Franco Mortaruolo, Davide Iacovella, Carmelina Fusco, agriturismo Pietreionne, Paolo Simeone, Franca Capobianco, Nifo Sarrapochiello, Mario Molinaro e Salvatore Iacovella.

“Voglio ringraziare davvero di cuore tutti coloro i quali hanno collaborato alla buona riuscita dell’evento – ha detto il presidente della Pro Loco Daniele Simeone -. Abbiamo scelto di promuovere le iniziative relative alla “Festa dell’Olio” in sinergia con il Comune e le associazioni di categoria con l’intento di consolidare e rinnovare consuetudini antiche che fanno parte della storia del paese per non perderne la memoria e rilanciare turisticamente la zona. Tale progetto è teso a valorizzare e a promuovere l’olio extravergine di oliva del nostro territorio e a svilupparsi negli anni, con l’intenzione di confrontarsi su tematiche inerenti al prodotto. Voglio concludere affermando che quando c’è sinergia tra enti, istituzioni e associazioni i risultati sono sempre positivi”.

Non poteva mancare il commento finale del primo cittadino Domenico Ventucci, entusiasta veramente di questa prima edizione della Festa dell’olio:
“Voglio ringraziare a nome mio e di tutta l’amministrazione comunale di Ponte gli organizzatori e i promotori della prima edizione della Festa dell’Olio che ha riunito a Ponte produttori, consumatori ed esperti del settore. Lo spirito di questo evento – dichiara il sindaco Domenico Ventucci – è derivato dalla sempre crescente coscienza che l’olio non è da considerare più solo un condimento di cibi, ma un modo di vivere. All’antica valutazione quantitativa della produzione olearia dove si badava solo alla maggiore resa delle olive, oggi finalmente si predilige il lato qualitativo dell’olio: il colore, il gusto, i polifenoli, l’acidità, gli aromi, la rancidità e la fluidità. Tali concetti sono stati ben rappresentati all’interno di questo evento, in quanto non è stato solo un momento conviviale, ma ha dato ampio spazio alla teoria dell’olio: coltivazione dell’ulivo, raccolta delle olive, trasformazione, corretta conservazione e utilizzo del prodotto. Pertanto concludo questi miei ringraziamenti esprimendo ancora una volta la mia convinzione che solo un prodotto di qualità può aprire un mercato vantaggioso per i produttori”.

Che dire in conclusione? La prima Festa dell’Olio a Ponte è stata un puro inno all’olio di oliva.
Ponte 10.05.2010

INFO
L’Ufficio Stampa della Manifestazione
www.proloco-ponte.it
prolocoponte@libero.it
tel. 0824.875061

—————————–
3 maggio 2010
—————————–
Saranno due i convegni organizzati dall’Arga Campania, nel corso della prima Festa dell’Olio in programma a Ponte da venerdì 7 maggio a domenica 9 maggio.
Una manifestazione targata Pro Loco di Ponte e Comune di Ponte, in collaborazione con il frantoio oleario ‘Romano Alberto’ & l’agriturismo ‘Pietreionne’ e il tutto sotto il patrocinio della Regione Campania – Assessorato Agricoltura e Turismo, della Camera di Commercio di Benevento, Provincia di Benevento, Ept Benevento, Unpli, Coldiretti, società ‘Arcieri del Sannio’, Olea e la delegazione di Benevento della Fisar.

Il sipario sulla manifestazione si alzerà appunto venerdì 7 maggio alle ore 18.00, presso l’Abbazia Sant’Anastasia, con il convegno: ‘Dall’Olio all’olio: la Pianta-L’olio’.
Interverranno:
Domenico Ventucci (sindaco di Ponte),
Daniele Simeone (Presidente Pro Loco Ponte),
Antonio Lombardi (presidente Unpli Provinciale),
Mario Perrotti (Presidente Regionale Unpli),
Giovanni La Motta (amm.re Ept di Benevento),
Francesco Massaro (Direttore S.T.A.P.A. Ce.P.I.C.A. Benevento),
Luigi Auriemma (Direttore provinciale Coldiretti),
Tobia Chiuchiolo (Agronomo),
Giuseppe Meola (Presidente A.Pr.Ol.),
Gennaro Masiello (Presidente della Camera di Commercio di Benevento).

Modera Giulia Cannada Bartoli (Comunicatrice Enogastronomica).

Seguirà poi alle ore 20.30, in piazza Mercato, l’apertura degli stand gastronomici con degustazione guidata e intrattenimento musicale con Roberto & Antonio.

Per quanto riguarda invece la seconda giornata, sabato 8 maggio, alle ore 18.30, sempre nel meraviglioso scenario dell’Abbazia, si terrà il secondo convegno:
‘Dall’Olio all’olio: La Salute-Abbinamenti in cucina’.
Interverranno:
Domenico Ventucci (sindaco di Ponte), Daniele Simeone (Presidente Pro Loco Ponte),
Anna Romano (Direttore responsabile del servizio igiene degli alimenti e della nutrizione Asl BN),
Ersilia Palombi (Medico nutrizionista – servizio igiene degli alimenti e della nutrizione Asl BN),
Giuseppe Di Gioia (chef – Casal Di Gioia di Amorosi).
Modera Pasquale Carlo (giornalista e segretario regionale Arga).

Al termine del convegno in piazza Mercato apriranno gli stand gastronomici con degustazione guidata e ci sarà intrattenimento musicale, con ballo liscio e latino americano, in compagna di ‘D&D’.

Domenica 9 maggio si chiuderà il sipario sulla manifestazione e il programma prevede alle ore 15.00, in piazza Mercato, l’esibizione e dimostrazione della società ‘Arcieri del Sannio’.
Alle ore 20.30 apertura degli stand gastronomici con degustazione guidata e spettacolo musicale con ‘Rocco e gli amici del liscio’.
“Abbiamo scelto di promuovere le iniziative relative alla “Festa dell’Olio” in sinergia con il Comune e le associazioni di categoria – dichiara il presidente della Pro Loco Daniele Simeone – con l’intento di consolidare e rinnovare consuetudini antiche che fanno parte della storia del paese per non perderne la memoria e rilanciare turisticamente la zona.
Tale progetto oltre a valorizzare e a promuovere l’olio extravergine di oliva del nostro territorio si svilupperà negli anni, con l’intenzione di confrontarsi su tematiche inerenti al prodotto.
Naturalmente tutta l’organizzazione ringrazia gli sponsor e tutti coloro i quali stanno contribuendo per la buona riuscita dell’evento”.

da: Pasquale Carlo,
segretario Arga Campania
pasqualecarlo@libero.it;


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.