L’ARGA CAMPANIA A MALAZE’
Parterre delle grandi occasioni per la cena preparata dai giovani cuochi dell’area flegrea, sotto l’attenta guida degli chef dell’associazione Chic (Charming Italian Chef).

Il convivio, presenti giornalisti enogastronomici, al termine dello stage tenuto da chef stellati, Lino Scarallo del ristorante Palazzo Petrucci di Napoli e Agostino Petrosino, docente dell’Alma, scuola internazionale di cucina di Codorno diretta da Gualtiero Marchesi.
Vivo interesse mostrato da una giornalista americana che dirige un giornale all’interno della Nato, intervenuta alla cena.
Scopo dell’iniziativa fornire ai giovani cuochi strumenti e stimoli per la ricerca di una sempre maggiore esperienza.
L’evento nell’ambito Malazè cratere del gusto, Jamm bell. Il menù a base di cicerchie, pasta oro di Gragnano, coniglio e migliaccio della migliore tradizione campana si è svolto nella splendida Villa Eubea, nei pressi dell’area archeologica di Cuma.
L’itinerario archeoenogastronomico dei Campi Flegrei vede coinvolto, associazioni culturali, cantine e una quarantina di ristoranti che negli undici giorni di manifestazione praticheranno un menù a base di pesce azzurro e prodotti degli orti flegrei al prezzo fisso di 25 euro, vino Falanghina e Per’è palummo, esclusi.
Secondo una ricerca turistica i vacanzieri scelgono la destinazione da visitare anche tenendo conto degli interessi culinari.
“Quale migliore occasione per un territorio cosi ricco di antiche tradizioni enogastronomiche come il litorale Flegreo?”. Si è chiesto Rosario Mattera, presidente e animatore dell’Associazione Campi Flegrei a Tavola che nel corso dei cinque anni di Malazè è riuscito a coinvolgere la quasi totalità degli operatori turistici dei comuni ricadenti nell’area flegrea.
Malazè, antico nome che i pescatori usano per indicare le grotte dove sono conservati gli attrezzi del duro lavoro, prevede visite guidate nei vigneti e nelle cantine, nei siti archeologici, spesso chiusi al pubblico; pescaturismo, escursioni in barca nel golfo, in bici sul lago Miseno, visita di superficie al parco sommerso di Baia, mostre di pittura, convegni, presentazione di libri.

I prossimi appuntamenti:
– Venerdì 10 Pagine da gustare, invito alla Tavolata dei parenti da “Giallo Tufo” di Francesco Escalona, alla Cantina Sibilla di Bacoli;
– Sabato, 11 al Complesso Agave Hotel Residence Inn di Pozzuoli, week end dell’Enolibro, pagine da bere con cena e degustazione dei vini flegrei.
– Martedì 14, alle 20,30 la “Cena Galeotta”, all’interno del carcere femminile di Pozzuoli, piatti preparati da noti ristoratori in collaborazione con le detenute che hanno partecipato con entusiasmo a corsi di cucina.

Interesse ha suscitato, la carrozza di malazè, partita dalla stazione di Montesanto della Circumflegrea con destinazione la foresta dell’Area Flegrea e del Monte di Cuma, attraverso la leccceta secolare e la duna costiera con macchia mediterranea.

Altro particolare evento che sarà riproposto venerdì 10, il laboratorio del gusto sulla cucina geotermica presso la Solfatara di Pozzuoli. E’ dimostrato con assaggi com’è possibile cucinare impiegando i soffioni di vapore del vulcano.
Il momento sarà particolare per poter parlare di sostenibilità delle produzioni e delle preparazioni, in abbinamento ai vini della doc campi flegrei, ha dichiarato Vito Trotta, fiduciario Slow Food.
da: Mario Carillo [mcarill@tin.it]

—————————-
LA CENA DEL 7 SETTEMBRE
—————————–
PER ACCREDITARSI E PER INFORMAZIONI TELEFONARE ALL’UFFICIO STAMPA DI “MALAZE'”:
CIRO BIONDI: 339.5445737 – 393.5445737
INVITO ESCLUSIVO PER GIORNALISTI E BLOGGER
La SV è invitata alla serata
di martedì 7 settembre (ore 20,00)
che si terrà a Villa Eubea a Cuma (Pozzuoli)a conclusione dello stage per giovani cuochi “Jamm Bell”tenuto dagli Chef di Chic (Charming Italian Chef)
Martedì 7 settembre (alle ore 19,00) a Villa Eubea a Cuma si terrà la seconda ed ultima giornata di formazione destinata a giovani cuochi dell’area flegrea. A salire in cattedra per tutta la durata dello stage saranno gli chef dell’associazione Chic (Charming Italian Chef). I giovani cuochi potranno vivere con gli chef stellati della Chic due giorni intensi dedicati alle tecniche di cottura della cucina sia di mare sia di terra; l’obiettivo è fornire alla ristorazione locale nuovi strumenti e stimoli per la ricerca di una sempre maggiore qualità. Docenti d’eccezione saranno Lino Scarallo, chef stellato del ristorante Palazzo Petrucci di Napoli e Agostino Petrosino, docente presso l’Alma, la scuola internazionale di cucina di Colorno diretta da Gualtiero Marchesi. Il primo giorno (lunedì 6) si è svolgerà al Centro Congressi “Il Castello” di Arco Felice.
L’iniziativa si tiene nell’ambito della V edizione di Malazè – l’evento archeoenogastronomico dei Campi Flegrei. “Jamm Bell” vuole essere un’esortazione a darsi una mossa e ricercare nella qualità la chiave di riscossa del settore gastronomico. Al termine delle due giornate di formazione ci sarà una cena a Villa Eubea ad inviti esclusivamente per i giornalisti e blogger del settore dove saranno serviti alcuni piatti preparati dai giovani chef locali sotto la guida dei loro maestri.
QUESTO INVITO E’ RIVOLTO ESCLUSIVAMENTE AI GIORNALISTI ED AI BLOGGER
PER ACCREDITARSI E PER INFORMAZIONI TELEFONARE ALL’UFFICIO STAMPA DI “MALAZE'”: CIRO BIONDI: 339.5445737 – 393.5445737
L’ORGANIZZAZIONE SI RISERVA DI ACCETTARE O MENO LA RICHIESTA DI ACCREDITO IN BASE ALLA DISPONIBILITA’ DEI POSTI.
Villa Eubea si trova in via Monte di Cuma 3, nei pressi dell’area archeologica di Cuma, in un incomparabile contesto naturalistico. Villa Eubea, dal nome dell’isola della Grecia da cui provenivano i fondatori di Cuma oltre 2500 anni fa, è un’antica villa realizzata sui resti di una residenza di epoca romana. In molti suoi ambienti sono conservati intatti i resti dell'”opus reticulatum” che caratterizzavano la tipologia costruttiva dell’epoca. Nella villa sono ancora presenti testimonianze dell’epoca.
Per saperne di più: malaze.org – campiflegreiatavola.it – villaeubea.it
Pozzuoli, 4 settembre 2010
Rosario Mattera
Presidente dell’associazione
Campi Flegrei a Tavola


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.