L’Associazione Regionale Allevatori (ARAC) organizza per venerdì 31 marzo alle ore 17 presso l’Istituto Agrario di Eboli,un incontro-dibattito sulle tematiche che affliggono il sistema zootecnico Campano .
“L’incontro assume particolare rilevanza dopo i noti fatti di cronaca che hanno visto ancora una volta visto gli allevatori vittime inconsapevoli di gravissimi fatti speculativi. – afferma Gioacchino Magone, presidente dell’associazione, che coordina gli allevatori della Campania appartenenti a tutte le sigle sindacali – Il settore bufalino, anche nella Provincia di Salerno, ha avuto un notevolissimo sviluppo,spesso senza grande coordinamento ed ordine,offrendo anche il fianco ad organizzazioni illegali che hanno trovato ampi spazi di manovra piuttosto appetitosi.”
“Il più volte sollecitato piano di identificazione delle bufale con “bolo alimentare” – continua Magone avrebbe sicuramente ridotto le azioni speculative dando certezze al sistema pubblico di controllo ed agli stessi allevatori,ma ad oggi non riesce a decollare.”
Nel corso dell’evento saranno affrontate le tematiche relative all’ambiente ed alla compatibilità con lo sviluppo dell’unico vero settore agroalimentare in grande sviluppo nella Regione Campania. quale quello della filiera bufalina, insieme all’illustrazione delle attività svolte dall’Associazione grazie ai finanziamenti Regionali.
Per comunicazioni: Michele M. Ippolito – 3403008340 michele.ippolito@fastwebnet.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.