Settimana della mobilità sostenibile, 16-22 settembre

Al via il corso di eco-guida
L’Anea: ecco come risparmiare carburante e inquinare meno

———————–
16 SETTEMBRE 2009
————————
Autoscuole con il “bollino blu”, al via il corso di eco-guida
Sono 19 in provincia di Napoli le autoscuole che possono vantare il “Bollino blu”, ossia una
particolare medaglia ecologica grazie all’inserimento nel programma didattico per conseguire la patente B di una lezione interamente dedicata all’inquinamento atmosferico e ai modi migliori per prevenirlo o
contenerlo.
Tra questi l’autoscuola Serapide di Pozzuoli che oggi ha inaugurato
la settimana europea della mobilità sostenibile (dal 16 al 22 settembre) con una lezione sui principali inquinanti (monossido di carbonio, idrocarburi incombusti, pm 10e pm 2,5). “L’inserimento di un modulo ecologico nelle lezioni
di guida servirà a migliorare l’approccio delle nuove generazioni verso la tutela dell’ambiente” ha sottolineato Michele Macaluso, direttore dell’Anea
(agenzia napoletana energia e ambiente) che ha promosso l’accordo con le principali associazioni di categoria: Arca (autoscuole riunite e consulenti automobilistici) e Unasca (unione nazionale autoscuole e studi consulenza automobilistica).
Il presidente dell’Arca, Pino Russo ha illustrato agli studenti i carburanti meno inquinanti e le migliori tecniche di guida per ridurre consumi e inquinamento. Alla fine del corso è stato consegnato a tutti i ragazzi un eco-decalogo con utili consigli per una guida ecologica.
Primo tra tutti: la manutenzione del veicolo prestando attenzione alla giusta pressione dei pneumatici. E poi gli stili di guida “verde” che impongono un’andatura costante ed
evitano brusche accelerate e frenate, preferiscono auto senza portapacchi e sovraccarichi eccessivi e viaggi con i finestrini chiusi limitando, se possibile, l’uso del climatizzatore.
Pozzuoli, 16 settembre 2009

da: luisamaradei@libero.it
———————-
“Città senz’auto”,
————————
Napoli martedì 22 settembre Raduno bici ed esposizione di veicoli ecologici.
Bici per andare in ufficio ed esposizione di auto “verdi”, che consumano poco e inquinano meno.
Sono queste alcune delle iniziative messe in campo per martedì 22 settembre dall’Anea (agenzia napoletana energia e ambiente) e dal Comune di Napoli, in collaborazione con Metronapoli e con l’associazione Cicloverdi, per festeggiare la giornata mondiale “Città senz’auto” a chiusura della settimana europea sulla mobilità sostenibile, un appuntamento che coinvolge oltre 200 città europee impegnate nella promozione di veicoli ecologici e nella riduzione dell’inquinamento.
Dalle 9.30 alle 14, in via Cervantes, saranno esposti 7 modelli di auto in testa nella classifica stilata dal Ministero dello Sviluppo Economico in base al miglior rapporto tra carburante consumato ed emissioni di CO2 per chilometro percorso e pubblicata di recente in gazzetta ufficiale, così come prevede la direttiva Ue 1999/94. Nella categoria benzina, ad esempio, il primato spetta alla Toyota iQ1.0 coupé (99 grammi di CO2 per chilometro), tra i motori diesel l’auto meno inquinante è la Smart Fortwo (88 g/km di CO2), per la categoria Gpl la più ecologica è la Subaru Justy 1.0 (110g/km di CO2), tra i motori a metano, invece, il primato spetta alla Fiat con la Panda 1.2 Natural Power (113 g/km di CO2).
Nel pomeriggio, invece, in piazzetta Augusteo (davanti alla funicolare centrale) alle 17.30 si terrà il raduno dei Cicloverdi e di tutti quelli che avranno scelto la bici per andare in ufficio.
L’opzione per le due ruote, incentivata anche da una comunicazione dei mobility manager delle principali aziende cittadine, sarà premiata con un cioccolatino e con una brochure sui più suggestivi percorsi ciclabili italiani offerta dall’Ikea.
li operatori di esercizio di Metronapoli rileveranno i passaggi in bici sulle principali funicolari per consentire di stilare, a fine giornata, un breve resoconto statistico.
In questi giorni, inoltre, in 19 autoscuole della provincia di Napoli sono partite le lezioni di eco-guida, inserite nei corsi per conseguire la patente.
Napoli, 18 settembre 2009

IL PROGRAMMA
L’Anea (Agenzia napoletana energia e ambiente) aderisce alla settimana mondiale della mobilità sostenibile dal 16 al 22 settembre.
“Invitiamo tutti a compiere piccole azioni quotidiane per dare un grande segnale di cambiamento – sostiene il direttore Michele Macaluso – lasciare a casa l’auto, raggiungere l’ufficio in bici, spostarsi con i mezzi pubblici”. Ma se proprio non si può rinunciare al proprio veicolo, almeno si può imparare a guidarlo in modo meno inquinante. Ed è proprio questo lo scopo della convenzione tra 19 autoscuole di Napoli e della provincia e l’amministrazione di Palazzo San Giacomo per inserire una lezione sulla guida sostenibile nel corso per conseguire la patente.
“Domani alle 15.00 inaugureremo il corso di eco-guida con Pino Russo, il presidente nazionale dell’Arca (Autoscuole riunite e consulenti automobilistici) nell’autoscuola Serapide in via Solfatara a Pozzuoli” afferma Macaluso.

Dopo la lezione ai ragazzi verrà consegnato un decalogo sulle principali regole da seguire per risparmiare carburante e inquinare meno.
Eccolo in sintesi: accelerare gradualmente, inserire subito una marcia superiore, mantenere una velocità moderata e uniforme, evitare brusche frenate, decelerare gradualmente, gonfiare le ruote al punto giusto, rimuovere porta-sci o portapacchi, utilizzare dispositivi elettrici solo se necessario, limitare l’uso del climatizzatore.

“Il ministero dello Sviluppo economico – ricorda inoltre Macaluso – ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale la classifica delle autovetture più “verdi”, ossia l’elenco dei modelli di auto con le informazioni sui consumi e le emissioni di CO2, come prevede la direttiva Ue 1999/94 che pone un obbligo in capo alle case produttrici”.

E’ buona norma, dunque, consultarlo prima di procedere all’acquisto di un nuovo veicolo. Nella categoria benzina, ad esempio, il primato spetta alla Toyota iQ1.0 coupé (99 grammi di CO2 per chilometro), tra i motori diesel l’auto meno inquinante è la Smart Fortwo (88 g/km di CO2), per la categoria Gpl la più ecologica è la Subaru Justy 1.0 (110g/km di CO2), tra i motori a metano, invece, il primato spetta alla Fiat con la Panda 1.2 Natural Power (113 g/km di CO2).
Napoli, 15 settembre 09

INFO
ANEA – Agenzia Napoletana Energia e Ambiente. Ufficio stampa
Via Toledo, 317 – 80132 Napoli
Tel. + 39 081 409459 – Fax. + 39 081 409957
e-mail: ufficiostampa.anea@tin.it – sito internet: www.anea.eu


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.