LA SETTIMANA DEI TRE GOLFI
di Mario Carillo

Napoli, 5 maggio 2010. In uno scenario incomparabile dal 20 al 28 maggio si svolgerà la “Settimana dei Tre Golfi”, il consueto appuntamento velico organizzato dal Circolo del Remo e della Vela Italia.
Il golfo partenopeo, in particolare l’isola azzurra, sempre più ambito e affollato da eventi collaterali ha suggerito agli organizzatori il passaggio della manifestazione da Capri, sede tradizionale della competizione ad Ischia.
Il quartier generale sarà, quindi, quest’anno, allestito nel Comune di Lacco Ameno dell’isola verde che ha un nuovo porto e qualità tecniche che garantiscono al campo di regata motivi tecnici eccellenti con venti favorevoli e correnti marine presenti nel periodo prescelto per le gare.
Spettacolare la partenza dei partecipanti della 56.ma edizione della regata d’altura, sotto la luce delle fotoelettriche venerdì 28 maggio, salutata dai soci, radunati sulle terrazze del Circolo del Borgo Marinaro, dopo la cena e l’augurio di “buon vento” rivolto ai regatanti dal presidente dell’antico sodalizio.
Soddisfazione è stata espressa – durante la conferenza stampa di presentazione dal direttivo del Crv Italia per la location prescelta per accogliere la numerosa flotta che parteciperà alle regate sulle boe e costiere (20-23 maggio).
Come accennato l’intero programma della “Settimana dei Tre Golfi” ha subito una variazione. La regata che attraversa i golfi di Napoli, Salerno e Gaeta per un percorso di circa 170 miglia, non sarà più la gara di apertura della manifestazione, ma quella di chiusura ed inoltre il traguardo è previsto a Napoli.
Quest’anno, secondo la concessione della Federvela e dell’UVAI (Unione Vela d’Altura Italiana), la regata è stata inserita nei calendari sia del Trofeo d’Altura del Mediterraneo, che in quello del Campionato Italiano Offshore.
Ad Ischia dal 20 al 23 maggio, invece, la “Settimana dei Tre Golfi” assegnerà il titolo di Campione Nazionale del Tirreno, in palio tra gli equipaggi delle imbarcazioni di classe IRC e ORC. Le stesse prove saranno valide anche per la selezione del Campionato italiano Assoluto. Anche i Maxi Yacht saranno di scena a Lacco Ameno di Ischia con le regate costiere nel golfo di Napoli. Una classifica finale combinata, tra le prove dell’isola Verde e quelle della regata d’altura, assegnerà invece il Trofeo Marina Yachting. Già previste le iscrizioni, tra le Big Boats, del detentore del titolo 2009, “Edimetra” di Ernesto Gismondi, proprietario dell’azienda Artemide; di “Junoplano” del re del cemento Sandro Buzzi e di “Aleph” di Giorgio Ruffo.
Novità anche per l’arrivo del nuovo main sponsor Marina Yachting, che ha deciso di abbinare il suo marchio alle storiche regate organizzate dal CRV Italia. La griffe ligure sarà dunque il partner principale dell’evento velico e per celebrare il connubio ha realizzato per l’occasione una collezione specifica per gli armatori e i velisti, che sarà in vendita anche nella sua Boutique di Ischia. Mentre Ferrarelle Spa e Banca Popolare di Ancona restano sponsor official suppliers delle regate.
Il porto di Lacco Ameno sarà la base di partenza per le regate, ma anche il vero e proprio punto di ritrovo per i partecipanti della “Settimana dei Tre Golfi”. L’albergo Regina Isabella, storico hotel ischitano della famiglia Carriero, sarà sede di una serata di gala, mentre il Resort Mezzatorre ospiterà il briefing inaugurale.
[mcarill@tin.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.