La Provincia di Caserta guarda all’Europa dell’ est: Caserta-Bucarest, non solo turismo
L’allargamento dell’Unione europea a 25 stati dà maggiori possibilità ai diversi mercati di estendersi oltre i confini nazionali e addirittura provinciali. La Provincia di Caserta né dà la prova affacciandosi a Bucarest, perseguendo obiettivi comuni e voglia di collaborare nel settore turistico e in quello culturale. Su queste basi nasce una sinergia tra la Provincia di Caserta e il Comune di Bucarest in Romania. Nei prossimi giorni, il presidente ed eurodeputato Riccardo Ventre riceverà una delegazione del II settore della municipalità rumena per un confronto sulle reciproche potenzialità turistiche e culturali. Si tratterà di una tavola rotonda, presso la sala giunta dell’Ente Provincia nel corso della quale saranno approfonditi temi concernenti la possibilità di scambi culturali tecnico-scientifici e sportivi, nonché il reciproco scambio di esperienze nel campo della pubblica amministrazione. Il Settore II di Bucarest, informa una nota della Provincia, costituisce una zona importante della capitale della Romania, con una popolazione di 400mila abitanti. Tra le peculiarità di questa zona della città figura la capacità di armonizzare vecchio e nuovo, ovvero accanto alla conservazione dei monumenti storici viene promosso lo sviluppo della più moderna architettura urbanistica. Ventre ha ribadito la sua piena adesione alle politiche di internazionalizzazione cui gli enti locali devono fortemente richiamarsi. «E’ una grande opportunità stringere rapporti con i comparti esteri – ha detto il neo eurodeputato -, sia per gli enti territoriali sia per le nostre imprese. Attraverso gli scambi culturali e commerciali si può promuovere la necessaria conoscenza tra le differenti comunità ed avvicinare, non solo economicamente, ma soprattutto culturalmente i cittadini europei, pur nel rispetto e nella conservazione delle reciproche specificità». Beh, visto che da noi i rumeni sono di casa, speriamo che aprano le loro case ai casertani che decideranno di passare le loro vacanze nella romantica terra di Dracula.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.