A Napoli la prima esercitazione interregionale sulle emergenze veterinarie epidemiche e non epidemiche. Coinvolte tutte le Regioni e le Province autonome

A Napoli la prima esercitazione interregionale sulle emergenze veterinarie epidemiche e non epidemiche in caso di eventi straordinari. La Regione Campania si è fatta promotrice dell’evento nazionale che ospiterà i rappresentanti medici e veterinari di tutte le Regioni e delle Province autonome. L’esercitazione che si terrà al Centro Frullone di Napoli dell’Asl Napoli 1 Centro, , dal 10 al 13 settembre, è voluta dalla UOD Prevenzione e Sanità pubblica Veterinaria della Regione Campania ed organizzata in collaborazione con il CeRVEnE, (Centro di riferimento per le emergenze veterinarie non epidemiche) CRIPAT (Centro regionale per la sicurezza della ristorazione collettiva) e con la Direzione Generale per il Governo del territorio, i lavori pubblici e la Protezione Civile della Campania. Coinvolte tutte le AA.SS.LL. della Campania, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e il Dipartimento di Medicina veterinaria dell’Università Federico II di Napoli.

Programma
L’esercitazione fa riferimento al Piano Nazionale della Prevenzione PNP 2014-2018 – Macro obiettivo 2.10: Gestire le emergenze veterinarie e relative alla sicurezza alimentare epidemiche e non e gli eventi straordinari e prevede l’allestimento di un campo di accoglienza (tendopoli) all’interno del piazzale del Centro Frullone e diverse attività simulate :
1) allerta e attivazione dell’unità di crisi locale – attivazione piano aziendale, coordinamento con Unità di crisi regionale e sistema regionale di protezione civile
2) allestimento area di accoglienza – verifica attività per il controllo della gestione delle cucine da campo (procedure di buone prassi igieniche dallo stoccaggio degli alimenti alla somministrazione dei pasti)
3) Simulazioni anche notturne sulla gestione sanitaria dell’acqua potabile, esercitazione su problemi connessi alla presenza di infestanti, esercitazione su un focolaio di tossinfezione alimentare in un’area di accoglienza.

Esperti della Regione Emilia Romagna e della Lombardia parteciperanno come Valutatori. I partecipanti all’esercitazione definiti Giocatori sono distinti in:

42 (medici e veterinari) provenienti dai Servizi Sanitari delle Regioni e delle Provincie autonome
18 medici e veterinari IZS, Dipartimenti Medicina Veterinaria, Asl, Associazioni e Società scientifiche

Come Osservatori sono stati inviati il Ministero della Salute, il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, il Centro di riferimento IUVENE dell’IZS Abruzzo e del Molise, IZS delle Marche e Umbria, e IZS delle Venezie, Sanità militare, Esperti e Formatori in tema di esercitazion, l’Esercito italiano.

Info per riprese video e interviste: Salvatore Medici – 3471405113 – info@cervene.it


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *