Si conclude oggi, 3 marzo 2006, la Mostra Artigiana di Carnevale del Maestro Antonio Guida
Nella mostra d’arte che Agropoli ha ospitato dal 24 febbraio al 2 marzo, filo conduttore e tema dominante è stato un fine intreccio tra artigianato ed arte che ha affascinato i numerosi visitatori. L’evento artistico che si è concluso quest’oggi ha infatti messo insieme in una combinazione raffinata ed elegante l’arte della cartapesta e la sapiente manualità artistica.
L’attore protagonista di questo film chiamato “Mostra Artigiana di Carnevale” è stato l’artista Antonio Guida, 30 anni e una laurea in Conservazione dei Beni Culturali, figlio del celebre pittore Andrea dal quale ha ereditato la passione per l’arte, l’indole artistica e l’abilità autodidatta nel destreggiarsi tra pennelli ed argilla fino a creare opere colorate e fantasiose.
“Senza considerare una precedente esperienza espositiva a San Marino, dove si svolge ogni anno una rassegna estiva di ceramica, questa è la mia prima vera mostra – ha avuto modo di dire Antonio – quindi sono emozionato per come è andato l’evento ma soprattutto contento di sapere che qui ad Agropoli non sono l’unico artigiano, e che quindi ci sono buone possibilità che l’artigianato non scompaia ed anzi acquisti sempre maggiore valenza”.
Mediante l’utilizzo della cartapesta Antonio realizza svariati oggetti, tra cui figure umane di diversa misura, volti egregiamente modellati, piccoli oggetti che decora con minuzia, arrivando a realizzare vere opere d’arte.
L’evento, che si tenuto nei giorni scorsi presso la scuola elementare “G. Landolfi”, in Piazza della Repubblica, è stato organizzato dall’associazione culturale Cilento.it in collaborazione con il Comune di Agropoli e con l’E.R.S.V.A. (Ente Regionale per lo sviluppo e la valorizzazione dell’artigianato).
In particolare ha avuto il sostegno dell’amministrazione, intenzionata a valorizzare l’artigianato locale, sia nella sua accezione artistica, come in questo caso, sia in quanto professione da sostenere e valorizzare, insegnandola ai ragazzi. “Insieme all’Ersva l’amministrazione di Agropoli ha voluto dare il suo contributo a questo evento e in generale all’artigianato locale – afferma il sindaco Domini – convinta che esso può rappresentare un’occasione per creare indotto, per coinvolgere nell’arte i più giovani, e per insegnare loro la cultura del rispetto dell’ambiente, visto che quella della cartapesta è un’arte che utilizza carta di giornali che altrimenti andrebbe buttata via”.
Soddisfatto anche l’artista Antonio Guida, investito da un’ondata di emozione per il successo forse non sperato dell’iniziativa, e per l’interesse dei ragazzi della scuola elementare che, accorsi ad inaugurare la mostra quali spettatori speciali dell’evento, hanno dimostrato grande interesse per le opere esposte e per la spiegazione che Antonio ha riservato loro.
Annavelia Salerno
annavelia@virgilio.it
Tel. e fax 0828 941970
Cell. 339 1107387


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.