LA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI PREMIA L’ALTA CUCINA TIPICA AL CAMPIONATO NAZIONALE AL SALONE DI ORIGINE
Ieri sera la Federazione Italiana Cuochi ha attribuito i premi finali per il primo Campionato di cucina italiana al Salone di Origine – Elevato il livello di professionalità, numerosi i giovani in gara, nell’ambito della Fiera di Vita in Campagna. 22 marzo 2016 – Quattro giorni di gare intense e serrate e la partecipazione record di circa 400 cuochi hanno decretato il successo del primo Campionato di cucina italiana della Federazione Italiana Cuochi nel Salone di Origine alla 6^ edizione della Fiera Di Vita In Campagna. Soddisfazione per tutti gli organizzatori, nell’ambito di una manifestazione che quest’anno ha visto affluire al Centro Fiera del Garda di Montichiari 45.000 visitatori. “Di anno in anno cresce l’interesse per i prodotti tipici – spiega Antonio Boschetti, direttore di Origine – L’Informatore Agrario. La collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi ha mostrato con i fatti come trasformarli in ricette di alta cucina attraverso l’abilità dei numerosi chef in gara, in competizione in quattro cucine a vista”. “È stato un successo senza eguali – ha sottolineato Rocco Pozzulo, Presidente della Federazione Italiana Cuochi – a conclusione di quattro giorni frenetici di gare ed oltre un mese di approntamenti organizzativi con il mio pool di collaboratori più stretti, ai quali va tutta la mia gratitudine. Non potevamo certo immaginare per questo nostro primo Campionato di Cucina Italiana una così nutrita affluenza e accorata partecipazione, specialmente da parte dei più giovani, il che fa ben sperare per le edizioni future. Ritengo che siano state vincenti le sinergie messe in campo dalla Fiera di Vita in Campagna, L’Informatore Agrario e la sua rivista Origine, come è stata strategicamente rilevante la formula dei seminari formativi e dei cooking show in contemporanea alla gara, in un percorso di valorizzazione dei nostri prodotti tipici regionali di grande pregio e qualità, a testimonianza di un rapporto sempre più diretto dell’alta cucina con la terra”. Numerose le discipline internazionali da concorso di cucina e pasticceria che si sono susseguite per questo prestigioso appuntamento, il livello delle competizioni era talmente alto che per i Comitati di Giuria la scelta non è stata facile per conferire i titoli nazionali in palio. Per le categorie Campioni Italiani a squadra – Cucina Calda ha vinto il Team Regionale – Costa del Cilento (Puglia); Campioni italiani – cucina singola Calda a tema – K1 sono stati decretati Lorenzo Lacriola (cat. senior) e Pietro Salomone (cat. junior), il Campione Italiano – cucina Calda a regionale – K2 è Tommaso Candido, il Campione Italiano – pasticceria da ristorazione è Patrik Bertoni, il Campione Italiano – cucina fredda è Paolo Bresciani, il Campione Italiano – pasticceria è Sarah Cucchiara, il Campione D1 artistico – cucina è Luigi Nastro, mentre il Campione D2 artistico – pasticceria è Francesco Virga. Ulteriori Premi Speciali sono stati conferiti dalla Giuria di giornalisti specializzati costituita da Antonio Iacona, Direttore di Enonews – Clara Mennella, Vice Direttore di Italia a Tavola – Alberto Lupini, Direttore di Italia a Tavola – Luigi Cremona, direttore del Touring Club – Marco Mangiarotti, Vice Direttore de Il Giorno; Davide Oltolini, giornalista Rai – Antonio Di Trento, di Rds – Corrado Gentile e Paola Galisai di Radio Show Italia- Giuseppe Gaspari di Tavole Ammutinate – Pietro Bertanza di Origine – L’informatore Agrario e i giornalisti Alex Revelli e Susanna Sorini. In particolare sono stati assegnati i seguenti riconoscimenti: Premio speciale Artistico -“Gian Paolo Cangi” a Michele Giacomello, Premio Speciale Artistico Intaglio “Costantino Savio” a Carmen Marongiu e il Premio speciale critica giornalistica al Team Cilento (Puglia).
UFFICIO STAMPA: Per la Federazione Italiana Cuochi: Stefano Pepe – comunicazione@fic.it – cel. 349.4358789 Per il Salone di Origine alla Fiera di Vita in Campagna: Monica Sommacampagna – monica@sommacampagna.com – cel. 335 6244116
—————————————————–
21 marzo 2016 – AL SALONE DI ORIGINE GARA SERRATA PER LA FINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO “MIGLIOR ALLIEVO ISTITUTI ALBERGHIERI”. Al Salone di Origine alla Fiera di Vita in Campagna protagonista il prodotto tipico e la dieta mediterranea
Primo classificato il Trentino, al secondo e al terzo posto si sono piazzati Lazio e Puglia
21 marzo 2016 – Grande affluenza ieri al Salone di Origine alla Fiera di Vita in Campagna per la finalissima del 1° “Campionato Italiano Miglior Allievo Istituti Alberghieri – Trofeo METRO Cash & Carry”, indetto dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con Nazionale Italiana Cuochi, METRO Italia e gli Istituti Alberghieri di Stato. Un concorso di cucina calda rivolto agli studenti delle ultime classi di enogastronomia protagonisti nelle cucine di domani, svoltosi al Centro Fiera del Garda a Montichiari nel contesto dei Campionati della Cucina Italiana FIC in collaborazione con Origine e L’Informatore Agrario.
Si sono contesi il titolo diciotto studenti, scesi in gara per la finale, uno per Regione, dopo aver superato le selezioni organizzate dalle Unioni Regionali della FIC: Samuele De Bortoli (Friuli Venezia Giulia), Alessio Lionello (Veneto), Giovanni Toffol (Trentino Alto Adige), Ernest Bardhoku (Valle d’Aosta), Nicole Vergna (Lombardia), Alessandro Bruno (Piemonte), Simone Bottaro (Liguria), Denald Elezi (Toscana), Edoardo Scaccia (Umbria), Luca Lanciotti (Marche), Andrea Del Villano (Lazio), Gabriele Mancini (Abruzzo), Giuseppe De Vincenzo (Puglia), Marianna De Pascale (Campania), Alessandro Ferrara (Basilicata), Roberto Suevo (Calabria), Salvatore Di Pietra (Sicilia), Nicolò Rassu (Sardegna).
La competizione prevedeva di realizzare in 60 minuti un piatto (main course) ispirato alla dieta mediterranea, a base di pesce, con abbinamento di salse e contorni. A valutare i lavori e stilare la classifica finale una giuria composta da chef esperti e presieduta dal General Manager della NIC (Nazionale Italiana Cuochi) Daniele Calderulo, che ha attentamente valutato la valorizzazione del prodotto e la bontà del piatto, la pulizia, l’ ordine e le corrette procedure igieniche sugli alimenti (HACCP) .
La gara è stata serrata e ha visto primo classificato il Trentino con Giovanni Toffol (Istituto Paritario Centro Formazione Prof. ENAIP di Tione, Trento), II° Andrea Del Villano per il Lazio (IPSSEOA Marco Gavio Apicio di Anzio, Roma) e III° Giuseppe De Vincenzo per la Puglia (IPSSAR A. Pedrotti di Bari). Grande l’impegno dimostrato, tant’è che la Federazione Italiana Cuochi ha nominato gli altri 15 ragazzi tutti quarti classificati ex aequo .
UFFICIO STAMPA: Per la Federazione Italiana Cuochi: Stefano Pepe – comunicazione@fic.it – cel. 349.4358789 Per il Salone di Origine alla Fiera di Vita in Campagna: Monica Sommacampagna – monica@sommacampagna.com – cel. 335 6244116
—————————————
18 marzo 2016 – LA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI IN GARA PER I PRIMI CAMPIONATI DELLA CUCINA ITALIANA AL SALONE DI ORIGINE
Al Centro Fiera del Garda di Montichiari quattro giornate di competizioni individuali e a squadre. Il numero di iscrizioni ha superato quota 350.
Nel Padiglione n.8 della Fiera di Vita in Campagna, dal 18 al 21 marzo, le espressioni più alte del prodotto tipico e delle sue trasformazioni culinarie
Dal 18 al 21 marzo la Federazione Italiana Cuochi sarà presente alla sesta edizione della Fiera di Vita in Campagna a Montichiari (Bs) con la prima edizione dei Campionati di cucina italiana, che si terranno all’interno del Salone di Origine, grande rassegna nazionale dedicata ai prodotti agroalimentari tipici e alle produzioni d’eccellenza promosse dalla rivista Origine de L’Informatore Agrario.
L’iniziativa, nata dall’accordo della Federazione Italiana Cuochi con Edizioni L’Informatore Agrario e la testata Origine, fa seguito alle proposte per valorizzare e sostenere, attraverso raffinate elaborazioni culinarie, la filiera agroalimentare italiana delle produzioni tipiche e territoriali d’eccellenza. Così, all’interno di un’area di 1.500 mq popolata da stand e animata da iniziative dedicate, si svolgeranno le quattro giornate dei Campionati, oltre a seminari formativi e cooking show di grandi professionisti dei fornelli.
Numerose le discipline internazionali da concorso di cucina e pasticceria previste per l’appuntamento. Squadre regionali e provinciali, concorrenti individuali e veri artisti dell’intaglio vegetale, del ghiaccio ed altro, si contenderanno le medaglie ed i titoli in palio offrendo la più estesa e completa kermesse di cucina sul territorio italiano.
“Visto il consistente numero di richieste di partecipazione al concorso da parte di molti team accreditati nel panorama delle competizioni culinarie, abbiamo prolungato i Campionati anche nella giornata di lunedì, rimandando ad altra data e sede l’organizzazione per le Selezioni Italiane del Catering Cup – spiega Rocco Pozzulo, presidente della Federazione Italiana Cuochi – In questo modo sarà possibile garantire ancor più una competizione di altissimo profilo, con ampie e qualificate rappresentanze e all’insegna della promozione del nostro “made in Italy” dal Nord al Sud Italia”.
“L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, rappresenta il momento clou per questa edizione del “Salone Origine” ricco di eventi speciali – spiega Antonio Boschetti, direttore di Origine – L’Informatore Agrario. Il connubio con la Federazione Italiana Cuochi si sposa appieno con la filosofia promossa dalla stessa rivista: mettere in luce prodotti e tipicità regionali di grande pregio, spesso poco conosciute”.
Le discipline in gara per la categoria individuali saranno:
• Cucina calda (programma K1) che prevede la preparazione di una ricetta, anche rivisitata, della cucina mediterranea all’interno della quale deve essere inserito come ingrediente un pesce povero o poco utilizzato nella ristorazione
• Cucina calda (programma K2) che prevede la preparazione di una ricetta autentica della tradizione italiana, mirata al recupero della cultura e tradizione gastronomica del territorio
• Pasticceria da ristorazione (programma K3) dessert a piatto a base di cioccolato e uno a base di frutta come ingredienti principali.
• Cucina fredda
o Artistica cat. D1 Live (programma D1 – intaglio in diretta – Live)
o Artistica cat. D1 (Pieces – Opere artistiche presentate pronte sez. cucina)
o Artistica cat. D2 (Pieces – Opere artistiche presentate pronte sez. cucina
Nella sezione a squadre sono previste:
• Cucina calda (programma k1 e k2- stesse modalità dei singoli)
• Cucina fredda(culinary & pastry art) prevede la preparazione di:
 Quattro (4) diverse qualità di finger food per 6 persone.
 Uno (1) Piatto Festivo per 8 persone e un piatto individuale per mostrare la qualità e la quantità a porzione dello stesso.
 Due (2) Diversi antipasti per una (1) Persona.
 Un (1) Menù gastronomico per 1 Persona e composto da 5 portate (dessert incluso).
 Quattro (4) diversi Dessert serviti singolarmente al piatto e
 Un (1) Vassoio a scelta Praline, Petit-fours o biscotteria fine.
• Combinata calda + fredda dove è prevista la presentazione dei programmi dei due concorsi sopra esposti da parte del medesimo team
Novità assoluta il Trofeo” Metro Cash & Carry” per il “Miglior allievo degli istituti alberghieri italiani” che vedrà la sua designazione, dopo una lunga selezione effettuata in ogni regione d’Italia, con l’epilogo finale di domenica 20 Marzo.
Giurie tecniche certificate Wacs, (World Association of Chefs Societies) altamente qualificate, giornalisti di importanti testate di settore e rappresentanti delle istituzioni coinvolte nell’evento daranno i loro verdetti per designare chi tra i cuochi e pasticceri in gara si aggiudicheranno i titoli in palio. I giurati dei rappresentanti della stampa presenti attribuiranno inoltre premi speciali per alcune categorie a coloro che si sono particolarmente distinti nella competizione.
Una iniziativa, quella della competizione nazionale della Federazione Italiana Cuochi, che renderà ancora più stuzzicante la Fiera di Vita in Campagna, manifestazione nazionale dedicata alla tematica del verde, dell’agroalimentare e del vivere sano che l’anno scorso ha avuto afflussi di oltre 45.000 visitatori.
UFFICIO STAMPA:
Per il Salone di Origine alla Fiera di Vita in Campagna: Monica Sommacampagna – monica@sommacampagna.com – cel. 335 6244116
Per la Federazione Italiana Cuochi: Stefano Pepe – comunicazione@fic.it – cel. 349.4358789


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.