Napoli, Città della Scienza, 8 marzo ore 18.00 – SALA ARCHIMEDE –
ACLI CAMPANIA – CISL CAMPANIA: 8 marzo ore 17.30 c/o Città della Scienza Via Coroglio 57 -104 Napoli – SALA ARCHIMEDE –
“PARI OPPORTUNITÀ PER TUTTI. PERCORSI POSSIBILI E PARTECIPATI VERSO UNA SOCIETÀ GIUSTA”
Napoli, 7 marzo 2005 – Nell’ambito della manifestazione “Città delle Donne”, mercoledì 8 marzo, a partire dalle ore 17.30, le ACLI CAMPANIA in collaborazione con CISL CAMPANIA e la partecipazione di ANOLF CISL, AZIONE CATTOLICA, CARITAS, CIF e COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO, terranno un seminario dal titolo: “PARI OPPORTUNITÀ PER TUTTI. PERCORSI POSSIBILI E PARTECIPATI VERSO UNA SOCIETÀ GIUSTA”, per discutere su tutti i tipi di discriminazione, non solo contro le donne e per parlare di diritti, di opportunità, di tutele, per valorizzare le esperienze territoriali e per costruire insieme proposte condivise.
“La società giusta – afferma il presidente delle Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani della Campania Eleonora Cavallaro – è una società inclusiva, solidale, che crea opportunità e non dipendenze, che elimina le barriere all’ingresso, che assicura percorsi di accompagnamento individuali di crescita nel rispetto delle diversità di genere o di cultura, che devono essere intese quale fonte di vitalità socioeconomica.”
“La società giusta però – aggiunge la Cavallaro – non si costruisce solo a colpi di norme ma presuppone una cultura condivisa di eguaglianza e di pari opportunità, richiede un’integrazione di sforzi a livello europeo, nazionale e regionale, progredisce con l’applicazione piena del principio del partenariato. La legislazione europea contro ogni tipo di discriminazione è riconosciuta come una delle più complete e ambiziose al mondo eppure è tuttora poco applicata, con conseguenze negative per i cittadini, ma anche per la società e l’economia nel suo complesso. La situazione è ancora più grave se si considera che alcune categorie di persone sono soggette a forme multiple di discriminazione: basti pensare alle donne immigrate o alle bambine rom.
“La Commissione Europea – conclude la Cavallaro – ha proclamato il 2007 “Anno europeo delle pari opportunità per tutti”. In preparazione a tale evento l’iniziativa dell’8 marzo vuole essere l’avvio di un’attività di informazione e di sensibilizzazione, di analisi delle cose fatte, di promozione del confronto e del dialogo tra tutti gli attori: istituzioni, parti sociali e società civile organizzata, della quale troppo spesso si sottovaluta la capacità di intercettare i bisogni e favorire i cambiamenti di “mentalità”. Il fine è quello di elaborare, entro il 2007 appunto, una proposta condivisa che si ponga l’obiettivo di eliminare ogni tipo di discriminazione nella nostra regione.”
PARI OPPORTUNITA’ PER TUTTI.
PERCORSI POSSIBILI E PARTECIPATI VERSO UNA SOCIETA’ GIUSTA
Saluti
Rosa D’Amelio – Ass. Politiche Sociali, Immigrazione, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, Demanio e Patrimonio
Rosa Russo Iervolino – Sindaco di Napoli
Fiorella Girace – Pres.te Comm.ne Reg.le Pari Opportunità
Pasquale Orlando – Pres.te Prov.le ACLI NAPOLI
Natalia Ferrara Spina – Resp.le Reg.le Coordinamento Donne ACLI CAMPANIA
Introduce e presiede
Eleonora Cavallaro – Pres.te Reg.le ACLI CAMPANIA
Relatori
Anna Maria Carloni – Pres.te Emily Napoli
Giuseppe Gulia – Coord.re Area Immigrazione Acli
Carmela Lucci – Segr. Reg.le CISL Campania
Interventi programmati
Concetta Amore – Pres.te Diocesana Azione Cattolica
Anna Arnone – Pres.te Regionale CIF
Francesco Dandolo – Resp.le Comunità di S. Egidio
Don Vincenzo Federico – Resp.le Reg.le CARITAS
Saady Mohamed – Pres.te ANOLF-CISL
Conclude
Maria Grazia Fasoli – Responsabile Nazionale Coordinamento Donne ACLI


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.