Giornate europee del Patrimonio Culturale: i percorsi di luce agli Scavi di Pompei, Reggia di Caserta e Terme di Baia aderiscono all’iniziativa
Le visite notturne scontate nei siti archeologici e monumentali per partecipare alla due giorni promossa dal Consiglio d’Europa e dal Ministero dei Beni Culturali

nche Percorsi notturni, le visite di notte organizzate nei palazzi monumentali e negli scavi archeologici della Campania, aderiscono all’iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali, per il weekend dedicato al patrimonio culturale con la manifestazione”Le Giornate Europee del Patrimonio Culturale”.

Alle Terme di Baia, dove è in svolgimento l’evento “Bagliori d’Antichità”, alla Reggia di Caserta ed a Pompei, rispettivamente con le manifestazioni “Il Destino dei Miti” e “Sognopompei”, sarà offerta la possibilità ai visitatori di entrare, sabato e domenica prossimi, con uno sconto particolare. Un flyer, da ritirare all’ingresso, con una cedola da staccare, consentirà agli spettatori di ottenere una riduzione di 4 euro sul biglietto d’ingresso dei tre siti anche per visite future. Già da domani, venerdì, sarà possibile ritirare i pieghevoli con l’opportunità così di implementare le visite nei luoghi culturali campani illuminati in notturna.

La notte quindi come momento ideale per visitare gli scavi di Pompei, la Reggia di Caserta e le Terme di Baia, nella zona dei Campi Flegrei, sede
“vacanziera” di imperatori e patrizi dell’epoca romana.

“Sognopompei” – Un percorso con ingresso da porta Marina sino alla Basilica, passando per le Botteghe di Via Marina, il Tempio di Apollo, il Foro, il Tempio Vespasiano, il Macellum e gli edifici Pubblici. L’affascinante voce, fuori campo, di Luca Ward introduce ed accompagna i visitatori durante l’itinerario. L’incontro con un cittadino pompeiano, impersonato da un attore, consente al pubblico di apprendere la vita quotidiana, i costumi, i colori di Pompei, il tutto la sera precedente l’eruzione del Vesuvio che cancellò, alle 9 del mattino del 25 agosto del 79 D.C., la città pompeiana. Le visite sono con prenotazione obbligatoria info: www.sognopompei.com

“Bagliori d’Antichità” – Le Terme del Parco Archeologico di Baia di Pozzuoli, insenatura decantata da grandi poeti dell’antichità come Orazio e Virgilio, risplenderanno di notte grazie alle rievocazione del passato attraverso proiezioni e giochi di luce, immagini e racconti che portano i visitatori a rivivere emozionalmente una realtà temporale lontana. Lo spettatore è proiettato in una dimensione, in cui presente e passato si incontrano sino a confondersi in un corto circuito temporale. Le visite alle Terme di Baia sono con prenotazione obbligatoria, info:www.bagliori.eu

“Percorsi di Luce” – A partire da fine luglio lo splendido Parco della Reggia di Caserta ospita un percorso che si snoda tra i maestosi viali del parco all’italiana e i sinuosi sentieri del Giardino Inglese. Ai visitatori verranno svelati i segreti significati massonici ed esoterici che sottostanno alla creazione del giardino, voluto da Maria Carolina di Borbone, immergendosi in un’atmosfera magica nella quale gli alberi e la natura sembrano prendere vita. Lo spettacolo “Percorsi di Luce” è con prenotazione obbligatoria: info www.arethusa.net

Gli eventi sono curati dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei e dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Caserta e Benevento.

POMPEI BY NIGHT
(fino a novembre 2008)
17 settembre 2008
Sognopompei: anticipate le visite notturne degli scavi.
Scontato il biglietto per chi prenota nei ristoranti convenzionati
“Sognopompei”, la visita in notturna degli scavi archeologici che prende vita al tramonto, da questa settimana comincia alle 19.30, quando si accendono le luci di uno spettacolo unico e straordinario nella città sepolta dall’eruzione del Vesuvio.
I visitatori attraversano le rovine della cittadina, proiettandosi in un sogno, grazie a giochi di luce, all’accompagnamento di una voce guida (quella di Luca Ward, uno dei più famosi doppiatori italiani, ma anche apprezzato attore della serie televisiva Capri) e di alcuni attori che impersonano gli antichi pompeiani, possono immaginare la città viva e pulsante.
Il percorso dura 70 minuti e inizia ogni mezzora e il costo della visita è di 20 euro con sconti per gruppi, famiglie e possessori di Artecard., ma per chi prenota in uno dei ristoranti convenzionati il prezzo del biglietto scende a 16 euro.
Uno spettacolo che si rinnova ogni venerdì, sabato e domenica fino al mese di novembre.
La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 193.03.885 oppure collegandosi al sito: www.sognopompei.com

“Sognopompei”, agli scavi archeologici, prende vita un’ora dopo il tramonto, quando si accendono le luci di uno spettacolo unico e straordinario nella città sepolta dall’eruzione del Vesuvio che dura 70 minuti durante i quali i visitatori, attraversano le rovine della cittadina, proiettandosi in un sogno, grazie a giochi di luce, all’accompagnamento di una voce guida (quella di Luca Ward, uno dei più famosi doppiatori italiani) ed alcuni attori che impersonano gli antichi pompeiani, possono immaginare la città viva e pulsante.
Per le visite, con partenze ogni 30 minuti, la prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 193.03.885 info: www.sognopompei.com
Il prezzo del biglietto è di 20 euro con sconti per gruppi, famiglie e possessori di Artecard.

BAGLIORI D’ANTICHITA’ A BAIA
Dodicimila watts illuminano alle Terme di Baia il l’antico porto romano con “Bagliori d’Antichità”
Diciannove punti luce, da 600 watts ognuno, sono l’ultima innovazione dello spettacolo
“Bagliori D’Antichità” alle Terme di Baia.
Il percorso notturno, realizzato dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei e finanziato dalla Regione Campania (Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali), crea attraverso proiezioni, parole e particolari giochi di luce, un’atmosfera singolare e suggestiva ogni venerdì, sabato e domenica.
L’ultima novità, creata dal direttore artistico Francesco Capotorto, riguarda l’antico porto romano nell’insenatura decantata da grandi poeti dell’antichità come Orazio e Virgilio.
Un percorso galleggiate, composto da 19 punti luce per un complessivo progetto di ben 12.000 watts, riproducono sull’acqua il perimetro dell’antico porto romano, rendendolo visibile ai visitatori delle Terme di Baia dall’alto della collina che ospitava le più grandi ville dell’impero romano.
La visione suggestiva dello specchio d’acqua illuminato è inserita nel tratto iniziale del percorso. Ad introdurre i visitatori in questo viaggio nel passato è uno storico-archeologo che, una volta giunti al complesso di Mercurio, lascerà il posto ad un attore. Sarà lui che, interagendo con gli spettatori, rappresenterà uno degli elementi chiave per la ricostruzione della storia del sito e dei fasti del luogo residenziale degli imperatori romani.
La voce fuori campo che intervalla il percorso, offrendo spunti per una riflessione su ciò che è stato, è di Luca Ward, uno dei più famosi doppiatori italiani (di Keanu Reeves, Antonio Banderas, Pierce Brosnan, Hugh Grant, Russell Crowe e attore nelle fiction: Elisa di Rivombrosa, Cento Vetrine, La squadra e Incantesimo4 e Capri).
Particolarità dell’edizione 2008 è il primo giro di visite che ogni venerdì e domenica sarà dedicato ai ragazzi fino ai 16 anni. L’iniziativa, che presenta con un dialogo più giovanile l’illustrazione del sito archeologico, è affidata alla voce di Pietro Pignatelli, attore-conduttore del noto programma per bambini “L’albero azzurro” programma di Rai Due.
Il progetto è inserito nel circuito Campania Artecard Le visite in notturna nelle Terme di Baia sono con prenotazione obbligatoria (081-193.03.202), info: www.bagliori.eu e info@bagliori.eu il costo del biglietto è di 20euro.
COME ARRIVARE
IN AUTO: da Napoli si percorre la tangenziale uscendo ad Arco Felice (uscita 14), si prosegue a destra e dopo aver superato il tunnel, direzione Baia, si procedere dritto seguendo la strada. Dal parcheggio superiore, a 200 metri dall’ingresso delle Terme, un servizio bus conduce i visitatori al Parco Archeologico di Baia.
CON I MEZZI PUBBLICI: con gli autobus della linea Sepsa, e la Cumana scendendo alle fermate di Lucrino o del Fusaro, oppure con la metropolitana sino a Pozzuoli si prosegue con autobus Sepsa.

…E A CASERTA PERCORSI DI LUCE NELLA REGGIA DI CASERTA
(Fino al 19 Ottobre 2008)
In crescita le presenze di pubblico, per il mese di agosto, a “Percorsi di Luce” l’evento notturno alla Reggia di Caserta.
Undici giorni di apertura consecutiva, dal 7 al 17 di agosto, hanno consentito agli organizzatori di “Percorsi di Luce”, l’evento in notturna in svolgimento nei giardini della Reggia di Caserta, di registrare un successo insperato di presenze extra regionali, facendo raddoppiare, in percentuale, le adesioni dei visitatori stranieri ed italiani. Un dato estremamente indicativo visto il calo del flusso di presenze dei visitatori estivi nei siti architettonici ed archeologici in Italia ed in particolare della regione Campania.
Lo scorso anno, nel 2007, l’edizione estiva di “Percorsi di Luce” vide, nel computo complessivo, una presenza di visitatori di altre regioni d’Italia e stranieri pari la 16% del totale, quest’anno invece si è registrato, nel solo periodo di agosto, una percentuale pari al 35 per cento.
La diminuzione di presenze straniere, rispetto alla scorsa estate, in Campania pari al 10%, dichiarata dal presidente dell’EPT di Napoli Dario Scalabrini, non ha così “colpito” uno degli eventi di maggior richiamo del casertano.
Le passeggiate in notturna, che si svolgono ogni fine settimana dal venerdì alla domenica, e che si snodano lungo un percorso tra i maestosi viali del parco all’italiana e i sinuosi sentieri del Giardino Inglese, hanno affascinato in particolare tedeschi ed austriaci.
Ma una grande adesione è giunta dai turisti del nord Italia che hanno prenotato con largo anticipo grazie ad un sistema informatico collegato al sito della manifestazione: www.percorsidiluce.it
Il successo della manifestazione, che è giunta alla sesta edizione consecutiva, assume maggior rilievo considerando i numerosi disagi che colpiscono da diversi anni il nostro territorio regionale, come l’emergenza spazzatura e la micro-delinquenza che prende di mira proprio gli stranieri.
Inoltre a Caserta la chiusura del parcheggio sotterraneo non ha certo favorito l’adesione di presenze, così come la chiusura, per lavori di ristrutturazione, della piazza antistante la Reggia sia ai pedoni che al traffico. Insomma un vero percorso ad ostacoli che non ha inficiato il fascino del giardino voluto da Maria Carolina di Borbone.
Dall’8 al 17 agosto il parco è stato aperto tutte le sere; l’iniziativa proseguirà fino ad ottobre tutti i venerdì, sabato e domenica con turni ogni 20 minuti con inizio un’ora dopo il tramonto.
Il progetto è stato realizzato da Arethusa e prodotto da Uni.Vision, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici delle Province di Caserta e Benevento e finanziato dalla Regione Campania (Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali) con fondi europei.

QUALCHE INFORMAZIONE IN DETTAGLIO
Ogni turno dura poco meno di due ore ed il costo del biglietto è di 20 euro (sono previsti sconti per famiglie, gruppi e possessori di Artecard).
La prenotazione è obbligatoria ai numeri 0823 44.71.47 – 0823 44.80.84 oppure sul sito www.percorsidiluce.it
Percorsi di luce è attivo fino al 19 Ottobre 2008
Le visite si effettuano tutti i weekend.
Partenza del primo gruppo, dopo il tramonto(ore 21 circa); successivamente, partenze ogni 20 minuti.
E’ possibile prenotare per la degustazione di menù borbonici. Iniziativa inserita nel circuito Campania>Artecard
Prenotazioni Online su:
www.arethusa.net
Informazioni:
tel. 0823.447147 oppure 0823.448084
Il percorso completo ha la durata di circa due ore e prevede una passeggiata di circa un chilometro nei giardini
(1 agosto 2008)

E PER UN WEEK END ALLA REGGIA
PIANO FAMIGLIA
2 Adulti + 2 Bambini fino a 16 anni
€ 140,00
QUOTE PER PERSONA
minimo 2 Adulti
€ 70,00
La quota comprende:
-Hotel 4* con trattamento B/B
-Biglietti Percorsi di Luce
-Ingresso e Guida al Belvedere di San Leucio
Informazioni e prenotazioni tel. 0823/354433
info@reggiatravel.it

U F F I C I O S T A M P A:

Kühne & Kühne Ass.Ti – 081 7614223 –339 83.83.413 -393 95.22.118
kuhnepress@tin.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.