TEATRO MON AMOUR DEDICA L’ULTIMA PUNTATA AL PREMIO NAPOLI CULTURAL ARTE
Puntata speciale quella che Teatro Mon Amour, ideato e condotto da Katiuscia Laneri,(nella foto) propone martedì 31 maggio alle 23.35 (con replica il venerdì ore 20.10).
Il particolare spazio inforamativo che Televomero offre agli appassionati e agli operatori del mondo dello spettacolo va in ferie dedicado l’intera trasmissione all’associazione “Napoli CulturalClassic” che, per il quinto anno consecutivo, ha indetto il premio omonimo. Presso la Reggia Orsini, ora sede del tribunale e della Procura della Repubblica di Nola, personalità dello spettacolo e della cultura che si sono distinti nel corso dell’anno si sono quindi alternati sul palco per il ritiro dell'”angelo” in ferro battuto, annunciati da Margherita Napoletano, Antonio Russo, Andrea Fiorillo, Nicola Canonico ed Enzo Capo per la regia di Valerio Castellano. Questi quindi i premiati Napoli Cultural Arte 2005: per la musica Enzo Gragnaniello, che ha intonato “Cu mme” dedicandolo alla grande e indimenticabile Mia Martini. Per la moda gli stilisti Gianni Molaro e Serena Molinari, che per l’occasione hanno portato in passerella i loro capi più preziosi. Per la fiction televisiva presente e premiato quasi tutto il cast di “Orgoglio” da Imma Piro a Mario Opinato, Cristiana Capotondi e Primo Reggiani. Per la soap Claudia Ruffo, personaggio chiave di “Un posto al sole”, ora approdata anche lei nella famiglia di “Orgoglio”. Per il teatro la stessa Katiuscia Laneri ha consegnato il premio alla compagnia di “Prego signora, si spogli”, ovvero ai presenti Yuliya Mayarchuk, Nicola Di Pinto, Paola Verrazzo, Giovanna Velotti ed il regista Antonio Ferrante. Per il cinema il premio Napoli CulturalArte 2005 è stato assegnato al regista Claudio Fragasso e per la televisione a due protagonisti della serie “Grandi domani”, prodotta da Canale 5 e da Maurizio Costanzo, Primo Reggiani e Max Varrese. Spazio anche al giornalismo per il quale hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento Gianni Minà, Annalisa Spiezie del TG5 e Cristina Guerra del TG1.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.