Irpinia, 5-8 dicembre. Itinerari dell’olio

Itinerario lungo i sentieri dell’olio d’oliva extravergine
Ravece.
Promuoviamo la cultura dell’olio d’oliva a denominazione d’origine protetta, in abbinamento
con le produzioni agroalimentari tradizionali e caratterizzanti il territorio irpino.
Ex Olivis, è un appuntamento
per gli ecogastronomi e per chi vuole conoscere l’Irpinia.
L’Irpinia è un tripudio di colori, sapori e profumi che pervadono il paesaggio e gli antichi centri
disseminati nella campagna.
É un’occasione per fare festa, spesso per celebrare rituali secolari legati al lavoro, ai ritmi e alle usanze del mondo contadino e, insieme, per ribadire e mostrare a chi viene da fuori le nobili origini e la ricchezza culturale che ogni paese, anche il più piccolo,conserva e tramanda con orgoglio.
Gli Itinerari lungo i sentieri dell’olio d’oliva extravergine Ravece sono un’opportunità per
condividere e conoscere le modalità di coltura dell’olivo, le caratteristiche della cultivar, le
innumerevoli espressioni degli olii, le tecniche di degustazione e l’abbinamento con i cibi.
Il programma si presenta con un articolato percorso attraverso le aziende olivicole, i frantoi, i
terreni di coltivazione, le osterie, i siti archeologici e culturali del territorio per ammirare gli ulivi, parlare con i produttori, prendere parte a incontri e degustazioni guidate. Un’esperienza che vi farà diventare più consapevoli all’acquisto del buon olio e dei prodotti della Valle dell’Ufita; di prodotti Buoni, Puliti e Giusti.
Il programma è valido per i soli giorni del 5, 6, 7, 8 Dicembre 2008.
Tutti gli itinerari vanno prenotati, inoltre è possibile prenotare un pacchetto per l’intero fine settimana o per più giorni composto da più itinerari.

PROPOSTA ITINERARIO BARONIA 1, per il 05.12.2008
Ore 10.00 Arrivo a Trevico (Av)
“Tetto d’Irpinia”, paese più alto della Regione Campania e paese natale di Ettore Scola.
Brindisi di benvenuto e presentazione del territorio della Baronia all’interno della Stazione Enogastronomica
della Valle dell’Ufita, proiezioni e immagini.
Visita della mostra “Food Design, quando il cibo incontra il design” e della mostra “biodiversità agroalimentare dell’area del mediterraneo”.
Ore 11.00 Arrivo a Carife
visita guidata dell’area archeologica e delle tombe sannitiche.
Ore 12.00 Arrivo a Castel Baronia (AV) “città ciaschina”.
Visita guidata del forno di paese “a legna” con produzione di pane con il “criscito naturale”.
Visita guidata del frantoio dell’azienda Primavera e dei campi dell’oliva Ravece – degustazione del “lu crusco”, bruschetta di pane e olio.
Visita guidata dell’ex carcere Borbonico (sede dell’orto in Condotta Slow Food), del Palazzo Mancini e del Chiostro di San Francesco.
Ore 14.00 Arrivo a Scampitella.
Pranzo a “ Km. Zero ” presso il ristorante La vecchia scalinata “ un viaggio nel tempo alla ricerca di sapori semplici e distinti,
piaceri immediati e genuini. Delizie gastronomiche da assaporare in un clima amichevolmente sereno, di grande romanticismo”.
Ore 17.00 Rientro
Durante le visite guidate sarà possibile acquistare direttamente i prodotti dalle aziende inserite nel tour.
L’intera giornata costa € 50,00 a persona omnicomprensivo.
Il numero max di partecipanti per ogni itinerario è di 30, è possibile organizzare navette (minimo 9 persone) che partono
da Napoli, Salerno, Benevento, Caserta, Avellino, Foggia e Bari.
www.condottabaroniadivico.it info@condottabaroniadivico.it

PROPOSTA ITINERARIO BARONIA 2, per il 07.12.2008
Ore 10.00 Arrivo a Zungoli, brindisi di benvenuto sotto gli archi del ponte levatoio che congiunge il centro storico con la
Piazza centrale.
Presentazione del Territorio e del programma quotidiano in compagnia della guida turistica.
Visita guidata del Centro storico, del Convento di San Francesco, i palazzi nobiliari, le case pontili, le cantine e i luoghi
di conservazione dei caciocavalli
“Podalici” della Baronia all’interno delle “grotte di tufo”.
Ore 12.00
A pochi chilometri dal centro storico, visita guidata dell’azienda Olivicola San Comaio, presente nella guida agli Extravergini di Slow Food, percorso sensitivo, educativo con degustazione del nuovo olio d’oliva extravergine di Ravece.
Ore 14.00 Arrivo a Vallesaccarda
Pranzo a “ Km. Zero ” presso il ristorante Minicuccio (Osteria d’Italia Slow Food) “ un viaggio nel tempo alla ricerca di sapori semplici e distinti, piaceri immediati e genuini.
Delizie gastronomiche da assaporare in un clima amichevolmente sereno, di grande romanticismo”.
Ore 17.00 Rientro
Durante le visite guidate sarà possibile acquistare direttamente i prodotti dalle aziende inserite nel tour.
L’intera giornata costa € 50,00 a persona omnicomprensivo.
Il numero max di partecipanti per ogni itinerario è di 30, è possibile organizzare navette (minimo 9 persone) che partono
da Napoli, Salerno, Benevento, Caserta, Avellino, Foggia e Bari.

PROPOSTA ITINERARIO UFITA, per il 06.12.2008
Ore 10.00 Arrivo a Grottaminarda, brindisi di benvenuto presso la pasticceria Ciotola con degustazione di dolci tipici della tradizione natalizia irpina e del spantorrone di Grottaminarda. Presentazione del programma quotidiano.
Ore 11.00
A pochi chilometri escursione archeologica nell’area di Aeclanum – necropoli neolitica e città romana lungo la strada Traiana – Mirabella Eclano, con degustazione del nuovo olio d’oliva extravergine d’oliva Ravece dell’azienda Ianniciello Maria, presente nella guida agli Extravergini di Slow Food, percorso sensitivo, educativo con degustazione.
Ore 14.00 Arrivo a Melito Irpino
Pranzo a “ Km. Zero ” presso la Trattoria Di Pietro (Osteria d’Italia Slow Food) “ un viaggio nel tempo alla ricerca di
sapori semplici e distinti, piaceri immediati e genuini. Delizie gastronomiche da assaporare in un clima amichevolmente sereno, di
grande romanticismo”.
Ore 17.00 Rientro
Durante le visite guidate sarà possibile acquistare direttamente i prodotti dalle aziende inserite nel tour.
L’intera giornata costa € 50,00 a persona omnicomprensivo.
Il numero max di partecipanti per ogni itinerario è di 30, è possibile organizzare navette (minimo 9 persone) che partono
da Napoli, Salerno, Benevento, Caserta, Avellino, Foggia e Bari.

PROPOSTA ITINERARIO VALLE DEL CALORE, per l’8.12.2008
Ore 10.00 Arrivo a Taurasi, brindisi di benvenuto all’interno del cortile del convento dei Francescani, presentazione del
programma della giornata.
Visita guidata del Centro storico, le antiche porte, il castello medioevale sede dell’Enoteca Regionale, degustazione dell’Aglianico e del Taurasi all’interno di una antica cantina, punti panoramici, il museo archeologico.
Ore 12.00
A pochi chilometri dal centro storico, visita guidata dell’azienda Olivicola FAM, presente nella guida agli
Extravergini di Slow Food, percorso sensitivo, educativo con degustazione del nuovo olio d’oliva extravergine di Ravece.
Ore 14.00 Arrivo a Gesualdo
Pranzo a “ Km. Zero ” presso il ristorante La Pergola (Osteria d’Italia Slow Food)“ un viaggio nel tempo alla ricerca di sapori semplici e distinti, piaceri immediati e genuini.
Delizie gastronomiche da assaporare in un clima amichevolmente sereno, di grande romanticismo”.
Ore 17.00 Rientro
Durante le visite guidate sarà possibile acquistare direttamente i prodotti dalle aziende inserite nel tour.
L’intera giornata costa € 50,00 a persona omnicomprensivo.
Il numero max di partecipanti per ogni itinerario è di 30, è possibile organizzare navette (minimo 9 persone) che partono
da Napoli, Salerno, Benevento, Caserta, Avellino, Foggia e Bari.
www.condottabaroniadivico.it info@condottabaroniadivico.it

dal sito www.lucianopignataro.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.