Ravello Festival 2008. Dal 27 giugno ben 143 eventi in 127 giorni.

Venerdì 19 settembre
Seminario “Etica e Diversità” al
Ravello Festival, fino al 31 ottobre gli eventi dedicati alle nuove tendenze.
Dopo aver chiuso la stagione estiva con un bilancio positivo in termini di presenze (+15 per cento rispetto al 2007 con punte di 40 per cento di pubblico straniero), il Ravello Festival prolunga la sua durata fino al 31 ottobre, con due mesi ricchi di appuntamenti tra musica, arti visive, incontri di design e formazione.
Primo evento in programma (venerdì 19 settembre, ore 15.30, ingresso su prenotazione), è il seminario “Etica e Diversità”, a cura del Premio “Etica ed Impresa” – giunto alla sua terza edizione – , in collaborazione con Agenquadri CGIL, Associazione Italiana del Personale, Associazione Progetto Quadri CISL, Confederazione Italiana Quadri UIL, e Federmanagement.
L’incontro presenta alcune testimonianze aziendali, ed è incentrato sulla definizione di una “giusta intelligenza” in grado di coniugare l’etica della produzione e la tutela delle diversità, nell’ambito di un nuovo modello di impresa responsabile, in linea con gli obiettivi di “Etica e Impresa”, che nel 2009 premierà a Roma le aziende che si sono distinte per il loro impegno nella sicurezza sul lavoro, nella formazione, nella responsabilità sociale e nella difesa dei diritti dei cittadini.
Al seminario in programma al Ravello Festival, intervengono:
– Carla Pecchioni, presidente Agenquadri – CGIL;
– Romeo Scarpari, presidente Confederazione Italiana Quadri UIL;
– Luigi Nicolais, Università Federico II di Napoli;
– Enzo Spaltro, presidente TTG;
– Roberto De Sanctis, presidente Associazioni Progetto Quadri CISL;
– Gabriele Bonfanti, responsabile Risorse Umane GTT;
– Margherita Bufardeci, Relazioni Industriali di Poste Italiane Spa;
– Daniele Larese Filon, assessore alle Politiche del lavoro della Provincia di Belluno;
– Alberto Salvatore, vice direttore generale CTP Spa Napoli;
– Dino Tabasso, responsabile Sistema Valore di Vivenda Spa Roma;
– Carlo Viberti, presidente di Spaceland Torino;
– Cristiana Coppola, vice presidente per il Mezzogiorno di Confindustria;
– i segretari generali di CGIL, CISL e UIL Campania Michele Gravano, Pietro Cerrito e Anna Rea;
– Mario D’Ambrosio, direttore generale AIDP.

Il cartellone del Ravello Festival prosegue lunedì 22 settembre (dalle ore 10.00) con il convegno “Design acustico” nel corso del quale sarà presentato il progetto dell’Auditorium “Oscar Niemeyer” di Ravello con alcune dimostrazioni sonore.

La musica ritorna dal 24 al 26 settembre, con la tre giorni di musica contemporanea InCanto, ciclo di concerti con i Neue Vocalsolisten Stuttgart per illustrare i diversi stili della contemporanea, da Sciarrino a Berio, da Ronchetti a Stockhausen.

26 settembre.
“Garden live jazz – Note tra i sapori”primo connubio tra musica e cucina mediterranea all’ombra di Villa Rufolo.
Sull’incantevole terrazza del Ristorante Garden, affacciata sul mare della Costiera, potrete trascorrere momenti indimenticabili, in cui i sapori delle nostre terre, in
abbinamento con vini selezionati dalle migliori cantine, saranno associati ad un ricercato percorso musicale.

Posticipato al 30 settembre, infine, il progetto di istallazioni “Isole Sonore”, mentre fino al 31 ottobre è possibile visitare la mostra di arti visive “Intolerance”, a cura di Achille Bonito Oliva.

Venerdì 17 ottobre, il festival si chiude con la mostra “Shoes on exhibit”, esposizione dei tesori del Museo Ferragamo.

Info
Tel. 089.858360 – info@ravellofestival.com
Info & Contatti
ufficiostampa@ravellofestival.com
www.ravellofestival.com
UFFICIO STAMPA

COMUNICAZIONE E TERRITORI
338 9912048
ufficiostampa@cometer.it

—————–
Il programma sul sito del festival www.ravellofestival.com
INFO
Ufficio Stampa Regionale
COMUNICAZIONE E TERRITORI
338.6663872
ufficiostampa@cometer.it
ufficiostampa@ravellofestival.com

——————————–
Terre del Principe e Ais al Ravello Festival 2008.
I vini di Terre del Principe Le Sèrole 200707 e VignaPiancastelli 2004 accompagnano i più grandi concerti di musica sinfonica, danza e gli Eventi speciali che si svolgono al Belvedere di Villa Rufolo, nell’ambito del Ravello Festival 2008.
Le esclusive degustazioni, nate da una partnership fra Terre del Principe e l’Ais Costiera Amalfitana, si svolgeranno nella prestigiosa cornice dei grandi eventi musicali di Ravello e saranno guidate dal sommelier Antonio Amato, responsabile della delegazione Ais.
da: AIS CAMPANIA [info@aiscampania.it]

————————
Domenica 24 si chiude
“Mediterraneo 2008” con oltre 23mila presenze.
Domenica 24 agosto, ultimo giorno per visitare la mostra
“Mediterraneo 2008”, a cura della Perna Foundation, allestita in Villa Rufolo nell’ambito del Ravello Festival.
Inaugurata lo scorso 27 giugno, nel suo primo anno di esposizione a Ravello la mostra ha totalizzato oltre 23mila visitatori in 57 giorni, con una media di 400 presenza al giorno.
Le sale di Villa Rufolo hanno accolto le opere di 17 artisti dei paesi mediterranei, appartenenti alla collezione privata della famiglia Perna, e selezionate per il pubblico dal comitato scientifico composto da Alanna Heiss del PS1 MoMa di New York, Vicente Todolì della Tate Modern, Marc Mayer del Museo di Montreal e Paolo Colombo del Benaki di Atene.
Il progetto è stato possibile grazie all’impegno della Perna Foundation, creata nel 2006 da Giovanna Palumbo Perna, nota imprenditrice con il marito Tonino nel settore della moda. Per il 2009, in occasione della prossima edizione del Ravello Festival, dedicata al tema del “Coraggio”, Villa Rufolo sarà nuovamente la sede inaugurale di una nuova mostra a cura della Perna Foundation.
L’arte contemporanea sarà ancora protagonista al Ravello Festival 2008, dal primo settembre fino al 31 ottobre, con la mostra “Intolerance” a cura di Achille Bonito Oliva.
Il titolo dell’evento, realizzato in collaborazione con RAM-RadioArteMobile di Roma, è ispirato a uno dei capisaldi della storia del cinema, il film ¨Intolerance¨ diretto nel 1916 dall´americano David Wark Griffith. Pur adottandone il titolo, la mostra capovolge la rappresentazione che dell´intolleranza viene data nel film e presenta alcuni esempi della fortunata intolleranza dell´arte contemporanea nei confronti di ogni sorta di dogmatismo, di rigidità mentale, di fondamentalismo religioso o politico, di nazionalismo esasperato e cieco, di dittatura civile o culturale.
La mostra accoglie un panorama di artisti internazionali, animati da un´attitudine multidisciplinare, transnazionale e multimediale. Tra le opere in esposizione, l’installazione site-specific di Michelangelo Pistoletto (“Tavolo Love Difference”), un tavolo specchiante che riproduce la sagoma del Mediterraneo e porta al dialogo tutte le diverse culture che vi si affacciano, rappresentate dalle sedie tipiche dei diversi paesi del Mediterraneo.
da: gaetano de stefano [gaetano.destefano@alice.it]

———————
L’arte contemporanea racconta la Diversità: lunedì.
Da lunedì 1 settembre a venerdì 31 ottobre, Villa Rufolo
Arti Visive
INTOLERANCE
Due mesi di mostre a cura di Achille Bonito Oliva
Curatore esecutivo: Gianluca Ranzi
Coordinamento immagine e lay out: Stefania Miscetti
Vernissage, lunedì 1 settembre, ore 12.00
Sale di Villa Rufolo
George Adeagbo – La rencontre (2008)
Paolo Canevari – Continents (2005)
Elmgreen & Dragset – Prada Marfa (2005)
Diamante Faraldo – Inside out (2008)
William Kentridge – Tapestry (2002)
Oleg Kulik – I love Europe, she does not love me back (1996)
Yerbossin Meldibekov – My brother, my enemy (2002)
Nam June Paik – Cage in cage (1989)
Ra Di Martino – Video (2008)
Cappella di Villa Rufolo
Michelangelo Pistoletto – Tavolo Love Difference (2003-2005)
Torre Maggiore di Villa Rufolo
Jimmie Durham
Resurrection (1995)
Domestic Glass Meets Wild Glass (2006)
Intolerance
Il titolo della mostra è preso dal mitico film “Intolerance”, capolavoro del 1916 del
grande regista americano David Wark Griffith. L’esposizione ne capovolge però la rappresentazione in quanto utilizza il titolo del film per documentare la felice intolleranza dell’arte che è contro ogni dogmatismo, ogni fondamentalismo religioso, ogni dittatura civile o culturale. L’arte contemporanea sviluppa l’affermazione di un valore: la coesistenza delle differenze, che la mostra a Villa Rufolo esprime attraverso un panorama di artisti internazionale, con un respiro transnazionale, multidisciplinare e multimediale.
Achille Bonito Oliva
da: gaetano de stefano [gaetano.destefano@alice.it]

———–
…INOLTRE
———–
Ritorna la rassegna jazz al Garden !
Le date da ricordare sono
– 14 luglio (già svolto)
– 18 Agosto (già svolto)
– 3 settembre (già svolto)
Birra Party al ritmo di Eddie J.Warner
Continua la rassegna al Garden di Ravello tra musica e sapori
L’appuntamento questa volta, il 3 settembre alle ore 21.00, è con il DJ Eddie J.
Warner e la sua personale collezione di dischi.
Un ricco buffet, con l’angolo del salumiere, quello delle bruschette, hot dogs,
latticini, panini a sorpresa… accompagneranno i veri protagonisti della serata:
tre mastri birrai:
– del Borgo (www.birradelborgo.it),
– Kasperl (www.birrificiotennents.it),
– Sant John’s (www.saintjohnsbier.com)
Il contributo di partecipazione è di Euro 35,00.
Per registrare la prenotazione o richiedere ulteriori informazioni contattare:
Hotel Garden: via G. Boccaccio 4, 84010 Ravello (SA),
www.gardenravello.com – tel +39 089857226
Seri Solution: info@serisolution.com – www.serisolution.com

GIA’ SVOLTI …

Il primo appuntamento è lunedì 14 luglio 2008 alle ore 21.00
Protagonista tra i fornelli lo chef del Garden abbinerà il suo menù ai vini della
Masseria Felicia (www.masseriafelicia.it), nota azienda vinicola del casertano.
Torna a gran richiesta ospite della serata la sassofonista e compositrice salernitana Carla Marciano, www.carlamarciano.it , che, con la preziosa collaborazione dei conterranei Alessandro La Corte al pianoforte, Aldo Vigorito al contrabbasso e
Gaetano Fasano alla batteria, sta riscuotendo consensi di critica e pubblico nell’ambito dei numerosi jazz festival italiani e non solo. Il progetto è volto a sviluppare un discorso personale, principalmente attraverso composizioni originali,musica passionale, istintiva, a volte impetuosa ed irruente, a tratti interrotta da atmosfere spirituali e momenti di meditazione e riflessione. Si passa dai brani modali,giusto terreno per esprimere una libertà di fraseggio che spesso si spinge fino ad estreme soluzioni armoniche, alle ballads, morbide e seducenti.
(guarda su://it.youtube.com/watch?v=1Sh-BThcV1k il video di una serata jazz)
———————
L’ALBERGO RISTORANTE
———————-
L’Albergo Ristorante Garden è situato nei pressi del centro storico di Ravello, poco distante dalla Piazza principale e dal Duomo.
Il nome “Garden” evoca i vicini giardini di Villa Rufolo, dove il compositore Richard Wagner trovò l’ispirazione per il “magico giardino” della sua opera più importante, il “Parsifal”.
Il Garden è una struttura a conduzione familiare, gestita dalla famiglia Mansi, da sempre dedita all’ospitalità e che rivolge particolari attenzioni ai suoi ospiti.
Grazie alla lunga esperienza nel settore, si è specializzata nell’organizzazione di matrimoni ed eventi.
Per registrare la prenotazione o richiedere ulteriori informazioni contattare:
Hotel Garden: via G. Boccaccio 4, 84010 Ravello (SA),
www.gardenravello.com
tel +39 089857226
Seri Solution: info@serisolution.com – www.serisolution.com

————————–
L’ANNUNCIO DEL FESTIVAL
————————–
Ravello Festival, il ritorno della Glennie in Italia.
Per saperne di più sul programma:
www.ravellofestival.com
Al via il 27 giugno la kermesse con 143 eventi in 127 giorni.

“Adoro il pubblico italiano che trovo esperto, attento e partecipe in un modo che mi ha enormemente coinvolta e gratificata durante tutti questi anni”: la percussionista Evelyn Glennie si dichiara entusiasta di inaugurare la 58esima edizione del Ravello Festival. Domani sera la musicista salirà sul palco del Belvedere di Villa Rufolo alle ore 19.30, accompagnata dalla Prague Philharmonia, diretta dal maestro russo Eduard Zilberkant (di scena anche il 28 giugno con la soprano Silvia Vàzquez).
“Sono spesso ospite in Italia – afferma la Glennie – , è una terra che amo e a cui sono legata in modo particolare”.
Tuttavia, il concerto di Ravello sarà l’unica tappa estiva della musicista scozzese, che la critica internazionale ha definito
“semplicemente un fenomeno”.
La giornata inaugurale del Ravello Festival si arricchisce di altri due eventi.
Alle ore 12, ci sarà il vernissage della mostra di arte contemporanea
“Mediterraneo 2008”, a cura della Perna Foundation, che ha realizzato uno percorso espositivo in Villa Rufolo con le opere di 17 artisti dei paesi mediterranei.
A selezionare quadri, sculture e installazioni, è stato il comitato scientifico composto da Achille Bonito Oliva e dai vertici e dai consulenti dei maggiori musei del mondo: Alanna Heiss, Paolo Colombo, Marc Mayer, Vicente Todolì, giunti a Ravello questa mattina.
La mattinata del 27 giugno vede anche il via ai lavori della XXIII edizione del Seminario d’estate, in programma fino a domenica 29.
A discutere sul tema delle diversità nelle organizzazioni, ci saranno, tra gli altri, Marco Lazzoni, amministratore delegato di Volvo Italia, Salvo Mizzi, direttore Digital Service Innovation di Telecom Italia, il giornalista Alessandro Cecchi Paone.
Il Ravello Festival, il cui cartellone è dedicato al tema della Diversità, prosegue con ben 143 eventi spalmati in 127 giorni, fino al 31 ottobre.
In programma, numerosi spettacoli in esclusiva e tanti appuntamenti con artisti e complessi di fama internazionale, tra cui le compagnie di danza di Martha Graham e di José Limòn (che per la prima volta si esibiscono insieme), il tradizionale Concerto all’alba dell’11 agosto, Massimo Ranieri con una proposta inedita, e poi ancora Uri Caine, Uto Ughi, l’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta con Asher Fisch e Jeffrey Tate, Vienna Vegetable Orchestra, Ludovico Einaudi, Toni Servillo, Wim Mertens, i Salzburg Chambers Soloists, i Virtuosi Italiani con Sandro De Palma, Cecilia Chailly, Solveig Slettahjell con gli Slow Motion Quintet, Martin Oro, Francesco Piersanti, Francesco Manara, e poi ancora Gillo Dorfles, Boris Pahor, Andrea de Carlo, e numerose étoiles che hanno aderito ad un esclusivo Gala di Danza, tra cui Carla Fracci.
Venerdì 27 Giugno, Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.30
Musica Sinfonica e Danza
Concerto Inaugurale
Prague Philharmonia
Direttore: Eduard Zilberkant
Percussionista: Evelyn Glennie
Programma
Antonio Vivaldi, Concerto per flauto piccolo e orchestra in Do maggiore Rv 443 (trascrizione per vibrafono e orch. di E. Glennie).
Askell Masson, Pezzo da concerto per tamburo militare e orchestra
Jacob Ter Veldhuis, Barracuda Concerto
Johannes Brahms, Danze ungheresi n. 1 in Sol minore; n. 3 in Fa Maggiore; n. 5 in Sol minore; n. 10 in Fa Maggiore
Antonin Dvoràk, Danze slave op. 72 n. 2 in Mi minore; n. 3 in Fa Maggiore; n. 7 in Do Maggiore
La Prague Philharmonia appare grazie al supporto del Ministero
della Cultura della Repubblica Cèca e della Municipalità della Città di Praga
Tribuna € 50 – Giardini € 35
Box Office tel. 089.858422
boxoffice@ravellofestival.com
Da venerdì 27 giugno a domenica 24 agosto, Villa Rufolo
Arti Visive
MEDITERRANEO 2008
La collezione di arte contemporanea della Perna Foundation
Le opere di 17 artisti selezionati dalla Fondazione Perna e dal suo Comitato scientifico: Alanna Heiss, Paolo Colombo, Marc Mayer, Vicente Todolì
A cura di Perna Foundation
Presentazione di Achille Bonito Oliva
Vernissage, venerdì 27 giugno, ore 12.00
Box Office tel. 089.858422
boxoffice@ravellofestival.com
Per ricevere le news e acquistare i biglietti del Ravello Festival, basta inviare un SMS al numero 340 4399 099 con testo “Ravello”* (il servizio è offerto da Vodafone Italia)
20 giugno 2008

INFO
Per saperne di più:
www.ravellofestival.com
Ufficio Stampa regionale
COMUNICAZIONE E TERRITORI
338.6663872 info@cometer.it
Info & Contatti
ufficiostampa@ravellofestival.com

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.