Il GustaMinori ospite domenica 12 febbraio 2006 a Fano alla “Festa del Nino”
Pronto un gemellaggio con le Marche
per fare sistema con altre realtà italiane
Nelle Marche lo chiamano “Nino”. Si tratta del maialino, che è una specificità per l’offerta gastronomica del territorio. E gli hanno addirittura dedicato una festa: “La festa del Nino”, appunto.
Si è articolata per circa tre mesi con appuntamenti vari nei tanti comuni dei territori delle Comunità Montane del Catria e del Metauro.
Il 12 febbraio, al teatro della Fortuna di Fano, è in programma l’appuntamento più significativo con un convegno sul tema “Cultura e valorizzazione delle antiche tradizioni enogastronomiche. Prospettive e sviluppo per l’informazione e la promozione turistica”. I protagonisti dell’evento, che dura un’intera giornata, tra relazioni, tavole rotonde ed assaggi di tipicità marchigiane, saranno tutti di livello nazionale e vanno dai giornalisti della carta stampata in rappresentanza delle più prestigiose testate del settore a quelli radiotelevisivi, curatori di trasmissioni di successo sulle reti Rai e Mediast.
Tra questi, figura anche Giuseppe Liuccio, poeta-giornalista, che è stato invitato a fornire la sua testimonianza sul “Premio di Letteratura Enogastronomica “Minori-Costa di Amalfi” e sul notissimo happening di arte cultura e gastronomia “Gustaminori-Sapori ed arte”, gli eventi che hanno acceso i riflettori dell’interesse nazionale sulla graziosa cittadina della nostra Costiera.
Minori, modello esportazione sarà al centro dell’intervento di Liuccio, concentrato prevalentemente sulla “mediterraneità del gusto”, che fa di Minori e dell’intera Costiera un unicum nell’offerta turistica di qualità in un settore strategico quale è l’enogastronomia. In quest’occasione si ipotizzerà, e proporrà quindi, un gemellaggio tra la nostra Costa e la Regione Marche, nella consapevolezza che è necessario puntare a fare sistema con altre realtà italiane.
“Dopo anni di duro e serio lavoro di ideazione e di organizzazione il “Gustaminori”, anche e soprattutto con il Premio di Letteratura Enogastronomica, evento originale ed unico nel suo genere – avverte Andrea Reale, gran patron del Gustaminori – cominciamo a raccogliere frutti che vanno al di là del nostro territorio e della nostra regione. Lo testimoniano il successo del nostro gruppo di spettacolo, che si è esibito recentemente in Francia, ed ora questa presenza nella Regione Marche attraverso la testimonianza prestigiosa del prof. Giuseppe Liuccio, che è il segretario generale del nostro Premio ed il consulente culturale del “Gustaminori-Sapori ed arte”. E’ la dimostrazione che siamo sulla strada giusta”.
Ufficio Polifunzionale Saporearte – Gustaminori – via Lama, 13 – 84010 Minori Costa d’Amalfi – Salerno – Italy
tel. +39 089 8541609 – fax. +39 089 8541942 – www.saporearte.it – info@saporearte.it

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.