Domenica 28 Maggio 2017: SAN FLORO (Cz), Il grano e il gelso, la farina e il baco, il pane e la seta. Questi ultimi sono il risultato finale di idee, progetti, impegno, voglia di arrivare, ripresa delle tradizioni. Stefano Caccavari, meno di un anno fa, lancia in rete un’idea che convince un centinaio di persone ad investire su di lui.
In breve tempo raccoglie 500.000 euro (record mondiale per operazioni di crowfunding) e in pochi mesi realizza, (l’inagurazione è avvenuta in Marzo di quest’anno) una struttura che ingloba mulino a pietra e forno per pane, pizze, dolci. Il pane, per via dei grani antichi, ha un sapore unico, costa di più, ma vale molto.
Prima della degustazione di pani e pizze ascolteremo storie affascinanti e segreti della molitura e panificazione. Se portate la borsetta termica, tornerete a casa con il lievito madre omaggio.
Nel primo pomeriggio incontreremo Domenico Vivino, fondatore, con Miriam e Giovanna della cooperativa Nidi di Seta.
Tre ragazzi protagonisti della loro crescita in autonomia che, senza aspettare il posto fisso e senza aiuti regionali, si sono riavvicinati alla terra e ai suoi frutti realizzando un modello di sviluppo che, ci auguriamo, venga seguito da altri giovani. In un percorso naturalistico ad anello vedremo le 3.500 piante di gelso le cui foglie alimentano i bachi (dalle more ottime marmellate). Assisteremo alla magia del filo che nasce dal bozzolo e vedremo i meravigliosi prodotti finiti. Visita guidata al museo della seta nel centro storico.
Il pullman parte dai “Gemelli” di Rende alle 8,30 (8,45 rotonda Cosenza sud). Posti disponibili 45. I soci pagano €. 27,00 gli aspiranti €. 30,00.

Domenica 11 Giugno 2017: PAPASIDERO (Cs), la preistoria in Calabria. La prima sala del museo di Reggio C. ospita la riproduzione del Bos Primigenius. E’ la conferma dell’importanza del ritrovamento, nei primi anni 60, della Grotta del Romito, il più antico (20.000 anni) insediamento preistorico in Calabria. Non solo per chi non c’è mai stato, ma per tutti sarà un privilegio vedere il graffito originale e visitare il sito alla presenza del prof. Martini e il gruppo di archeologi fiorentini che stanno continuando gli scavi. Con Loredana Olivieri, che ci accoglierà, trascorreremo la giornata tra le visite guidate al Santuario di S.Maria di Costantinopoli, gli affreschi bizantini di Santa Sofia, il centro storico, la Grotta del Romito e il museo. In mezzo il pranzo in un vero agriturismo: “La Fontanella.” Eleonora e Matteo in cucina, i quattro figli in sala per farci godere, dagli antipasti al dolce, con quanto da loro prodotto. Il pullman parte dai “Gemelli di Rende” alle 8,15. Posti disponibili 40. I soci pagano €. 35,00 gli aspiranti €. 38,00
Prenotazioni: stesso mezzo o 337875782
cosenza@volontaritouring.it
Raffaele Alcide Riga
www.touringclub.it


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.