IL GIFFONI FILM FESTIVAL PUNTA SULLA POLONIA
Il Giffoni Film Festival, la più significativa manifestazione cinematografica del mondo per ragazzi e giovani, punta sulla Polonia per promuovere le sue molteplici attività. Lo conferma l’interesse che da tempo i responsabili dell’iniziativa riservano a questo Paese. Già dallo scorso anno si è concretizzata una positiva collaborazione con il Cracow Film Festival, nel corso del quale è stata proposta una selezione delle migliori produzioni selezionate dal festival italiano e proposte ai giovani polacchi. Da molti anni, inoltre, un nutrito gruppo di giovani partecipa alla giuria del Giffoni Film Festival e, nell’edizione del 2005, la Polonia è stata protagonista con un’ampia rassegna di film e corto d’animazione.
Il direttore artistico, Claudio Gubitosi, ritiene importante sul piano culturale intensificare i rapporti con le istituzioni polacche pubbliche e private ed assegna alla Polonia un ruolo centrale sul piano europeo. Infatti Giffoni è presente da anni negli Stati Uniti d’America, prima a Miami e adesso a Los Angeles, nella mecca mondiale del cinema, con il Festival denominato Giffoni Hollywood. In Australia, a Sydney e Adelaide. E ancora in Cina ed in altre nazioni. Negli ultimi mesi sono stati numerosi gli incontri che Claudio Gubitosi ed il presidente del GFF Carlo Andria hanno avuto con il sistema istituzionale e cinematografico polacco. Si è sviluppata una forte sinergia che ha visto uniti il Ministero della Cultura, con Agnieszka Odorowicz, direttore generale del cinema, il direttore Jacek Fuksiewicz, Krzysztof Gierart, direttore del Cracow Film Festival e del Dipartimento Cinematografico della TV di Stato della Polonia, gli Istituti Italiani di Cultura di Varsavia e di Cracovia, il Presidente dell’Associazione dei Filmmakers Polacchi, Jacek Bromsky, il responsabile della sezione ragazzi e giovani dell’APF, Andrzej Roman-Jasiewcz e il managing director della sezione Documentary e Features Film Studio, Wlodzimierz Niderhaus.
Quest’anno, oltre alla presenza del Giffoni Film Festival a Cracovia, si stanno studiando iniziative che prevedono il coinvolgimento della capitale, Varsavia e Danzica. Ma, in attesa, parte un importante progetto di co-produzione Italia –Polonia, con la fondamentale presenza del GFF.
VENERDI 10 MARZO, alle ore 11.00, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia, con l’autorevole presenza e adesione del direttore Giovanni Sciola, i dirigenti del GFF, Claudio Gubitosi e Carlo Andria, insieme con il Presidente dell’Associazione dei Filmmakers Polacchi, Jacek Bromsky ed il responsabile della sezione ragazzi e giovani dell’APF, Andrzej Roman-Jasiewcz, firmeranno un accordo per il lancio della Prima Edizione del Concorso italo-polacco di sceneggiature per animazioni, fiction e serie televisive per ragazzi, sotto il Patrocinio del Ministro della Cultura polacco e l’attiva partecipazione dell’Istituto polacco dell’Arte Cinematografica e della Televisione, della TVP, in attesa del Patrocinio del Ministro italiano per i Beni Culturali.
Il concorso è riservato a giovani sceneggiatori italiani e polacchi e prevede un budget di 100 mila euro.
La Presidenza della Commissione esaminatrice è stata assegnata a Krzysztof Zanussi.
L’intento delle parti è quello di cercare sceneggiature in grado di essere successivamente finanziate.
Il direttore del GFF, Claudio Gubitosi, terrà, inoltre, dei workshop nelle Università di Varsavia e Cracovia, presso i Dipartimenti di Italianistica, per presentare la storia del GFF ed anticipare agli studenti le attività previste in Polonia.
I risultati del concorso saranno ufficializzati il 16 luglio 2006 nell’ambito della 36ª edizione del Giffoni Film Festival.

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.giffoniff.it/agenda2005.htm

Ufficio Comunicazione GFF
Francesca Blasi

Tel 3343086919
Fax 0898023210
Website www.giffoniff.it
E-mail uff.stampa@giffoniff.it

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.