Due appuntamenti con sole, mare e vini della Divina Costiera Amalfitana.

La casa editrice Raggio di Luna
con il patrocinio del Comune di Positano presentano “Le ricette della Costa d’Amalfi” di Maristella Di Martino

—————————————
Positano, mercoledì 5 agosto ore 17,30
…………………………………
Conwinum c/o Bar Buca di Bacco
Ancora un altro appuntamento per presentare, stavolta a Positano, “Le ricette della Costa d’Amalfi” di Maristella Di Martino (Il Raggio di Luna Editore, euro 10). Il libro – già alla seconda ristampa in poco più di un mese – sarà al centro della serata organizzata con il patrocinio del Comune da Il Raggio di Luna, società editrice specializzata nelal comunicazione enogastronomica, per mercoledì 5 agosto alle 18 al Conwivum c/o Bar Buca di Bacco in via Rampa Teglia, a due passi dall’incantevole spiaggia del centro costiero dove gli chef più rappresentativi di Positano faranno a gara per proporre al pubblico di appassionati gourmet, esperti del settore e giornalisti i loro piatti.
Due i momenti in cui è articolato l’evento: prima la chiacchierata sul volume quindi la degustazione degli assaggi in abbinamento con i vini della Tenuta San Francesco di Tramonti.
Dopo il saluto del sindaco, Domenico Marrone, ne discutono con l’autrice Giocondo Cavaliere, fiduciario Slow Food Costa d’Amalfi e Mario Amodio, giornalista.
I piatti, invece, usciranno dalle mani di Raffaele Coppola, Al Palazzo, Hotel Palazzo Murat; Carmine De Simone, Chez Black; Salvatore Barba, Il Ritrovo; Giovanni Scafuro, La Cala delle Lampare – Hotel Il Tritone; Graziano Acampora, La Pergola – Hotel Buca di Bacco; Alfonso Pisacane, Le Tre Sorelle; Sabatino Amendola, Un Piano nel Cielo – Hotel Casa Angelina.

————————————–
CETARA (SA) giovedi’6 agosto, ore 19
………………………………..
Il Raggio di Luna e il Comune di Cetara
presentano “Le ricette della Costa d’Amalfi” di Maristella Di Martino
nell’ambito de “Le giornate del pesce azzurro.
Tonno e colatura di alici ”
Banchina del porto peschereccio.
Cetara, giovedì 6 agosto ore 19
Grande festa a Cetara con i sapori e le ricette della tradizione.
Giovedì 6 agosto a partire dalle 19 la banchina del porto peschereccio sarà la location d’eccezione per presentare “Le ricette della Costa d’Amalfi” di Maristella Di Martino (Il Raggio di Luna Editore, euro 10).
All’evento, che rientra ne “Le giornate del pesce azzurro” in programma presso il centro costiero proprio in quei giorni, prendono parte insieme con l’autrice il sindaco, Secondo Squizzato ed il fiduciario Slow Food Condotta di Salerno, Sergio Galzigna coordinati dal giornalista Emiliano Amato.
Dopo la chiacchierata sul volume, 448 pagine tradotte anche in inglese ormai alla seconda ristampa in meno di un mese, la parola passerà agli chef inseriti nel testo della giornalista. Saranno infatti le mani sapienti di Gennaro Marciante dell’“Acquapazza”, Pasquale Torrente de “Al Convento”, Raffaele Farina della “Falalella” presso l’Hotel Cetus e Franco Tammaro del “San Pietro” a deliziare i palati di giornalisti, esperti del settore, semplici appassionati e politici con i piatti della grande tradizione gastronomica cetarese abbinati ai vini della Cantine A. Sammarco di Ravello.
———————
IL LIBRO
———————
L’ultima fatica di Maristella Di Martino, – 448 pagine tradotte anche in inglese in vendita nelle edicole e nelle librerie – è il quarto testo della collana “Le Ricette della Campania” che la giornalista sta curando da anni.
Dopo Salerno, l’Irpinia e Terra di Lavoro, la cronista enogastronoma passa in rassegna i 50 migliori ristoranti ed agriturismi della Divina Costa attraverso i consueti profili dei cuochi che animano la fascia costiera che da Vietri sul Mare tira dritto fino a Positano. E anche in questo viene riconfermata la simpatica novità lanciata con il primo volume: i profili degli chef. Prima delle oltre 300 ricette, suddivise tra 110 paste e zuppe, 108 mare, 50 tra terra ed orto e 44 dolci, grande spazio nel testo è assicurato innanzitutto agli uomini che con il proprio lavoro quotidiano fanno delle cucine di alberghi e ristoranti il trampolino di lancio per una proposta culinaria sempre originale e fantasiosa. Si tratta di ritratti scritti con uno stile semplice ed immediato, dedicati ai veri storici del territorio che custodiscono i segreti di un gusto che altrimenti sarebbe andato irrimediabilmente perduto se non fosse per la loro quotidiana e paziente opera di salvaguardia e riproposizione nei rispettivi locali. A ciascuno è riservato un profilo in cui viene raccontato innanzitutto l’uomo con il suo temperamento, la storia personale, il modus operandi e solo in un secondo momento le esperienze professionali che ne arricchiscono il bagaglio personale e culturale.
Salerno, 29 luglio 2009
Per info 347 4631482
dimartinobox@tin.it
da: ilcomunicato [ilcomunicato@libero.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.