Oggi 28 agosto la cerimonia di apertura della Fiera di Calitri (Av), la De Simone taglia il nastro.
Calitri. È in programma stamattina la cerimonia inaugurale della ventitreesima edizione della Fiera Interregionale, specializzata nei settori più trainanti dell’economia nazionale e meridionale: agricoltura, artigianato, industria, commercio, turismo e servizi. Il compito di tagliare il tradizionale nastro tricolore è quest’anno affidato al presidente dell’ amministrazione provinciale di Avellino, Alberta De Simone, alla presenza delle maggiori autorità politico-amministrative e dei più noti esponenti del mondo imprenditoriale delle regioni (Campania, Puglia e Basilicata) che da sempre partecipano alla «campionaria» d’estate. Dopo i saluti del sindaco di Calitri, Vito Marchitto, del presidente dell’Eapsaim (ente organizzatore dell’evento fieristico) e della Comunità montana dell’Alta Irpinia, Sicuranza, l’intervento introduttivo di Luigi Salvante che da anni ricopre la carica – in qualità di vicepresidente dell’Eapsaim – di responsabile unico dell’organizzazione di Calitri Fiera, quest’anno in attività espositiva fino al 5 settembre prossimo. Nei nove giorni di apertura del nuovo quartiere fieristico, saranno svolti importanti convegni sulla realtà politica, sociale, economica e culturale del Mezzogiorno. Un impegno, quest’ultimo, che prosegue a Calitri con particolare determinazione, in tutta coerenza con i programmi dell’Eapsaim che punta sempre sulla promozione e sullo sviluppo delle aree interne del Sud. Dopo la relazione di Salvante e prima delle conclusioni che saranno tratte dalla presidente De Simone, sarà dato spazio agli interventi delle autorità regionali, provinciali e locali, ad iniziare da quello dell’assessore provinciale ai lavori pubblici, Giuseppe Di Milia.

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.