Il 27 aprile NAPOLI: Albergatori a confronto.
Un incontro per discutere dei problemi del settore alberghiero è in programma per giovedì 27 aprile, presso il “Jolly Hotel” di via Medina a Napoli. Con inizio alle ore 17.30 prenderà il via un dibattito con tema “Panoramica dell’andamento del mercato alberghiero italiano (sia dal punto di vista operativo che quello di investimenti)”. Insieme al presidente dell’associazione direttori di alberghi, Michele Guglielmo, ed al segretario regionale della stessa associazione, Alberto Alovisi, che introdurranno i lavori, sarà presente quale principale relatore Roberto Galano, Senior Vice Presidente del Team Europeo della Compagnia Jones Lasalle Hotels. Un nutrito numero di ospiti giornalisti, presidenti e direttori di associazioni del settore del turismo e della ristorazione, oltre ai tanti soci ADA, seguirà i lavori che si concluderanno con una cena di gala nello stesso albergo.
GDG

Il 28 aprile, QUARTO (NA)
2° Concorso regionale “Allievi Ipsar Campania” 2006
La sezione Amira napoletana è riuscita ad organizzare per il secondo anno consecutivo un evento che è guardato con grande interesse dalla presidenza nazionale guidata da Raffaello Speri e dalle altre sezioni dell’Associazione. La seconda edizione del Concorso regionale “Allievi Ipsar Campania” si svolgerà presso l’”Arcadia Restaurant Park”, in Via Cuccaro 29 a Quarto, luogo tranquillo noto al gran pubblico per la genuinità ed il gusto dei piatti elaborati dallo chef. Le ampie sale di cui dispone l’Arcadia saranno messe a disposizione dell’Associazione maître italiani ristoranti e alberghi per accogliere ospiti e partecipanti alle gare che il giorno 28, con inizio alle ore 8,30, si protrarranno fino alle ore 16,30 quando avverrà la premiazione dei vincitori. Al Concorso potranno partecipare i vincitori delle precedenti selezioni, come quella del 16 Febbraio all’Ipsar “G. Rossini“ di Bagnoli, e gli alunni scelti dai Dirigenti scolastici o Commissione d’Istituto degli Ipsar campani. Una giuria composta da giornalisti del settore dell’enogastronomia, esperti del mondo dell’ospitalità, rappresentanti istituzionali ed esponenti Amira, decreterà i vincitori a seguito di una attenta valutazione dei loro elaborati. Gli alunni del secondo anno si esibiranno sul tema “Abbinamenti enogastronomici”, i ragazzi del terzo anno su “L’arte del flambè”, mentre gli appartenenti alla quarte classi si confronteranno sull’elaborazione di una “Bevanda tipica della Campania Felix” e quelli delle quinte su una presentazione de “I prodotti tipici della Campania Felix”. Come per le selezioni svoltesi al “Rossini”, sarà un’avvincente gara che vedrà impegnati gli alunni nella preparazione di un “piatto alla lampada” accompagnata dall’esibizione di allievi che svolgeranno il ruolo di “commis de rang” affiancandoli. Di particolare interesse sarà la presentazione da parte degli allievi di loro elaborati attraverso cartelli ed opere descrittive e figurative dei nostri prodotti tipici regionali cercando di superarsi a vicenda anche attraverso una descrizione orale degli stessi, evidenziando le origini, i valori nutrizionali, l’abbinamento ai cibi, insieme al più svariato impiego che possono avere per promuovere la nostra cucina ed il turismo. Il momento dedicato alla bevanda tipica regionale sarà infine utile a presentare la nostra accoglienza turistica gestita dai barmen dell’Associazione italiana barmen e sostenitori per la quale, solo per citare qualche esempio, facciamo il nome di alcuni campioni come Gaetano Faga di Benevento, le barlady Anna Di Sandro e Giovanna Paduano, Cosimo D’andretta con i suoi favolosi cocktail che elabora nel suo “Penny Black” ad Angri, il vice presidente nazionale ed il consigliere nazionale Aibes rispettivamente Alfonso Cascella e Pasquale Riccio, insieme al fiduciario campano dell’Associazione Francesco Reder, capo barmen dell’Hotel Excelsior di Napoli. Per concludere le citazioni Aibes, ricordiamo Alfonso Miniero, capo barmen dell’hotel Holiday Inn di Napoli che, vincitore nel concorso regionale di categoria nel 2006, con il suo long drink “Brividi” sta conquistando continui successi e mira ad impadronirsi del titolo nazionale nelle finali del concorso che si svolgeranno a settembre per poi, se come si può supporre per l’alta classe e bravura sarà vincitore, poter rappresentare la nostra nazione nei campionati mondiali. Al fiduciario della sezione napoletana dell’Amira, Giuseppe Di Napoli, che ha organizzato l’evento insieme ad un gruppo di lavoro da lui diretto, composto da Antonio Ruggiero tesoriere, Mario Golia segretario di sezione, Dario Duro e Vincenzo De Filippo, della segreteria, abbiamo chiesto di esporci le finalità della kermesse. Giuseppe Di Napoli, ha dichiarato:”Il Concorso intende promuovere una più attenta e qualificata collaborazione tra gli Istituti Alberghieri ed i giovani che si affacciano al mondo del lavoro. Le finalità di questo evento si propongono infatti di creare una “linea diretta” sia per i docenti che per i discenti rendendoli partecipi alle attività promosse dall’Associazione. Attraverso queste gare verranno valorizzati i prodotti tipici della gastronomia e dell’enologia regionale creando nelle nuove leve dell’accoglienza turistica la cultura del proporre con eleganza e gusto quello che di meglio offre il nostro territorio.”

Giuseppe De Girolamo


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.