IL 24 MAGGIO, GIOVEDi’A PROCIDA C’E’ UN SUMMIT DELL’OSSERVATORIO.

Osservatorio EuroMediterraneo e del Mar Nero

INVITO

Parte da domani a Procida il summit dell’Osservatorio. Parteciperanno i rappresentanti di tredici paesi del Mediterraneo e Mar Nero
Napoli 23 maggio 2007.
Prenderà il via domani 24 maggio la due giorni, organizzata dall’Osservatorio EuroMediterraneo e del Mar Nero, del primo
“EuroMediterranean and Black Sea Observatory -Networkshop Networking and partnership” che vedrà Procida capitale del Mediterraneo e del Mar Nero.

All’evento, che si presenta come un vero e proprio summit internazionale, parteciperanno gli aderenti alla rete dell’Osservatorio in rappresentanza di enti locali, istituzioni culturali ed associazioni non governative di 13 paesi del bacino del Mediterraneo e di quello del Mar Nero.

“In due giorni di lavoro- dichiara il Presidente dell’Osservatorio Raffaele Porta- si andranno a definire partenariati per presentare progetti comuni sulle tematiche della cooperazione decentrata, dell’educazione, della cultura, delle politiche giovanili e sviluppo sostenibile. All’evento partecipano i rappresentanti delle 70 istituzioni del Mediterraneo e del Mar Nero che costituiscono la rete creata nei quasi due anni di vita dall’Osservatorio provenienti da Italia, Spagna, Marocco, Egitto, Algeria, Francia, Slovacchia, Ungheria, Bulgaria, Israele, Territori, Tunisia e Turchia.”

“Oltre a favorire la conoscenza reciproca vista la presenza di rappresentanti di 13 paesi della sponda nord e sud – dichiara il sindaco di Napoli Rosa Iervolino Russo – questo convegno ha l’obiettivo di favorire il lancio di progetti concreti, già in passato realizzati dall’Osservatorio”.

I lavori saranno aperti il domani mattina, presso l’ex Convento delle Orfanelle a Terra Murata, dai saluti dei componenti del comitato d’onore, Baya Gacemi, giornalista free lance algerina, recentemente insignita di un premio dal principale quotidiano algerino (‘el Khabar) per il suo impegno in difesa della libertà; Georghe Stoica, professore universitario ungherese ed inoltre membro fondatore della società internazionale “Gramsci”; Tamar Millo Direttore del Dipartimento italiano della “Jerusalem Foundation”.

La due giorni proseguirà con le relazioni tecniche di esponenti della Commissione Europea del programma di partenariato EuroMediterraneo, e del Centro nazionale di informazione europea della Commissione Europea.

“Si lavorerà- continua Raffaele Porta- in quattro gruppi: Educazione superiore, Gioventù e Cittadinanza, Cultura e Formazione dove i partecipanti si cimenteranno nel definire idee condivise e quindi rafforzare partnership per presentare progetti utili per concorrere ai numerosi bandi europei. La mobilità degli studenti universitari attraverso Erasmus Mundus, l’organizzazione di Summer School, la cooperazione tra enti locali italiani, palestinesi e israeliani sono solo alcune delle idee progettuali da cui si partirà, alle quali se ne aggiungeranno molte altre in modo da costituire un parco progetti capace di rendere le attività dell’Osservatorio sostenibili anche oltre la fine del progetto prevista nel 2009.”

Fanno parte della rete dell’Osservatorio:

FONDAZIONE MEZZOGIORNO EUROPA
TEATRO STABILE D’INNOVAZIONE GALLERIA TOLEDO – IL TEATRO scarl –
Citta’ della Scienza di Tunisi
Hand in Hand Centro per l’educazone di Arabi ed Ebrei in Israele
The Latin Parish of Jerusalem
Guides Association
City Hall of Bucharest, 2nd District
Centro di Solidarieta’ della CdO
Consolato Onorario della Repubblica di Cipro
CISL
Camera di Commercio e dell’Industria di Betlemme
Municipality of Nablus (Palestina)
Europe Direct Napoli
RETE DEI SISTEMI LOCALI DI SVILUPPO TERRITORIALE DELLA CAMPANIA (RETE SLST)
Associazione Orientale05
LIBERA INFORMAZIONE
Consorzio LINK scarl
Campania Start-up
AGENZIA SVILUPPO LOCALE &SPORTELLO EUROPA – MUSVEUR
UNIDO
ASSOCIAZIONE NAPOLI NEL MONDO
Associazione Comunita’ Socio-Culturale Araba in Campania
Associazione Interculturale Grammelot
Associazione STELLA
PMG (Peace-makers for the Local Governance)
Cardiochirurgia pediatrica AO Monaldi
Consolato Onorario del Marocco
Nero e non solo! O.N.L.U.S.
I.C.R.I. Istituto di Cultura e Relazioni Internazionali
CPS – Comunita’ Promozione e Sviluppo
Centro di Solidarieta’ della Compagnia delle Opere
ARACNE – associazione di promozione sociale
Consiglio Nazionale delle Ricerche – Ufficio per il Mediterraneo
Associazione per la Pace Napoli
Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e Aree Interne della Campania Scpa
CIDIS ONLUS
ALISEI ong
Citta’ del Fare Scpa
LTM (Gruppo Laici Terzo Mondo)
COASIC (Coordinamento delle ONG e delle Associazioni di Solidarieta’ della Campania)
N:EA (Napoli:Europa, Africa)
Associazione Solidarietr Internazionale ONLUS
ONG E.I.P. Italia Scuola Strumento di Pace
Arci Nova Associazione Caserta
Associazione ‘Senza Frontiere’
ONG CISS / Cooperazione Internazionale Sud Sud
Progetto Sud
Un Ponte per…
Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana di Napoli

Ufficio stampa:
3470885233 – 3339064533
Osservatorio EuroMediterraneo e del Mar Nero Ufficio Stampa [mediterraneomarnero@gmail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.