“In viaggio con Mafalda” Giro girotondo 28 febbraio 2005 – Ida Palisi: “In viaggio con Mafalda” alla scoperta di un altro mondo possibile. Conferenza stampa il 1 marzo
Mostre, incontri e laboratori didattici dal 3 al 30 marzo 2005
Nell’ambito del progetto Girogirotondo, cambia il mondo (Napoli, marzo-maggio 2005)
MARTEDÌ 1° MARZO 2005 ore 10.00 conferenza stampa Sala Giunta di Palazzo San Giacomo
Una “confe-festa” stampa tra musica, immagini e testimonianze, per presentare la prima mostra personale a Napoli dell’artista argentino Joaquìn Salvador Lavado Tejòn, in arte Quino, i cui fumetti, e soprattutto le strisce di Mafalda – pensosa, irriverente e scanzonata “bambina terribile” che ha nutrito l’immaginario di generazioni di lettori – sono conosciuti e amati in tutto il mondo. L’evento è in programma martedì 1° marzo 2005 alle ore 10.00, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo a Napoli, per illustrare ai giornalisti la mostra In viaggio con Mafalda, promossa dal Touring Junior (l’associazione del Touring riservata ai più piccoli) per i primi 40 anni del personaggio e curata da Ivan Giovannucci, accanto alla mostra Se fosse per me, farei la pace, entrambe collegate a laboratori didattici per le scuole. L’iniziativa, rivolta ad un pubblico dai 9 ai 99 anni, è organizzata dall’Associazione culturale Ko librì nell’ambito del progetto Girogirotondo, cambia il mondo, con il sostegno dell’Assessorato all’Educazione e alle Relazioni Internazionali del Comune di Napoli, il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche scolastiche e formative della Provincia di Napoli e del Touring Junior. Si tratta di una rassegna di 63 pannelli di Quino sul mondo di Mafalda e sulle tavole di humour tagliente dell’artista, affiancati da una decina di tavole selezionate da www.caminito.biz in chiave di dialogo interculturale e di educazione alla pace e alla valorizzazione delle diversità.
Ad accogliere Quino, ospite d’onore che sarà presente anche all’inaugurazione della mostra (giovedì 3 marzo alle 17.00 nel Chiostro di S. Maria la Nova), il sindaco Rosa Russo Iervolino, l’Assessore all’Educazione e alle Relazioni internazionali del Comune di Napoli Raffaele Porta, l’Assessore alle Politiche scolastiche e formative della Provincia di Napoli Angela Cortese, il vicepresidente del Touring Club Italiano Amedeo Tarsia in Curia, il curatore della mostra Ivan Giovannucci, il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Alberto Bottino, il musicista Pino De Maio con i suoi ragazzi e i rappresentanti dell’Associazione Ko librì, che nell’occasione presenteranno anche le altre tappe del progetto Girogirotondo, cambia il mondo, articolato in tre iniziative da marzo a fine maggio: un itinerario primaverile nel segno ludico dell’educazione all’immagine e del dialogo tra adulti e bambini nel quale la mostra di Mafalda rappresenta il momento inaugurale, con le sue provocazioni che amano la libertà di pensiero e non sopportano chi non la esercita o la toglie, amano il (mappa)mondo e ne dicono di tutti i colori contro chi lo maltratta, amano la fantasia e non si spiegano come mai gli adulti ne conservino così poca.
Per informazioni:
Ko librì: 348 8217941 – 338 4784169 – 348 8217942.
Ufficio stampa: 347 7580978 – 338 4842826


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.