Conoscere e soffermarsi sul valore culturale e storico di fontane, busti di uomini illustri, statue, luoghi di scienza, di culto e di spettacolo presenti nelle aree verdi della città di Napoli. Un patrimonio che l’Associazione Premio GreenCare Aps vuole portare alla luce con una campagna social affidata alla storica dell’arte Antonella Pisano. In una serie di video, che saranno pubblicati sui profili Facebook, Instagram e Youtube di Premio Greencare, Pisano racconterà i tesori immersi nel “verde” cittadino, in quei giardini che a volte si frequentano distrattamente, ma spesso sono in realtà custodi di una bellezza da rigenerare.

Si comincia con la Villa Comunale di Napoli, giardino storico e pubblico, con un focus su tre delle sei fontane monumentali in cui ha ripreso a zampillare l’acqua grazie ad un accordo tra il Comune di Napoli e l’ABC, poi si continuerà con la Cassa Armonica e la Stazione Zoologica Anton Dhorn. Un walking tour nel verde metropolitano che avrà altre tappe per un racconto avvincente della bellezza di Napoli e dei suoi giardini. 

«L’iniziativa – dice Benedetta de Falco, presidente Premio GreenCare – vuole essere anche un segnale per far ripartire il comparto delle Guide Turistiche abilitate della Regione Campania, fermo da tre mesi per il lockdown, e per incoraggiare gli sforzi dell’Assessorato al Verde del Comune di Napoli, impegnato nella restituzione al decoro dei giardini napoletani. Speriamo che in molti vogliano approfondire la conoscenza dell’importanza dei manufatti contenuti nei giardini per essere protagonisti della tutela dei propri beni green».


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *