Governo: sul Financial Times voci critiche dalla Campania

Già finita la luna di miele con la stampa estera che ora si chiede: “ad ottobre Napoli avrà ancora applausi per Berlusconi?”

Dal Governo troppi annunci e pochi fatti e la questione rifiuti è ancora tutt’altro che risolta, occorreranno ancora anni: sono queste alcune delle principali critiche raccolte dal numero ferragostano dell’edizione tedesca del Financial Times sui primi cento giorni del Governo Berlusconi. Il pezzo a firma di Andre Tauber, il corrispondente a Milano del prestigioso giornale economico, chiude la breve luna di miele con la stampa estera celebrata dall’elogio del settimanale Newsweek.

Alle critiche dell’economista Tito Boeri che sottolinea come la manovra triennale approvata dal Governo sia “senza speranza” fa eco Dario Scalella presidente dell’azienda napoletana produttrice di elicotteri K4A e alla guida di Unicredit in Campania.
“Abbiamo avuto molti annunci sul futuro – sottolinea Scalella – ma fino ad oggi mancano azione concrete.”
Il quarantaseienne imprenditore napoletano aggiunge poi che bisognerebbe passare dalle conferenze stampa ai fatti.

E’ poi dell’eurodeputato del Pd Andrea Losco la voce critica sull’emergenza rifiuti. L’ex presidente della Regione Campania ed ex commissario straordinario all’emergenza rifiuti stigmatizza gli annunci del Governo e dichiara: “Altro che risolta. La crisi è tuttora aperta. Ci vorranno ancora anni per superarla correttamente. Abbiamo bisogno di più discariche, inceneritori e di un sistema di separazione dei rifiuti.”

Il reportage di Tauber si apre e si chiude proprio con l’emergenza rifiuti. Per il Financial Times il Presidente del Consiglio, pur raccogliendo un bicchiere di plastica a Napoli a Piazza Carolina in un immagine che ha fatto il giro del mondo, lascia sul territorio partenopeo un interrogativo: “ad ottobre Napoli avrà ancora applausi per Berlusconi?”

INFO
Ufficio stampa:
Roberto Race 3339064533 – 3470885233

da: roberto race [robertorace@gmail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.