Una significativa presenza a “Vitigno Italia” è stata offerta da “Le Donne del Vino” che, oltre all’attraente e grande stand all’ingresso della mostra, ha saputo creare interessanti e numerosi eventi. Sin dalla serata di apertura della fiera si sono susseguiti incontri organizzati dalle Donne del Vino. La vice presidente nazionale, Chiara Lungarotti, ha infatti organizzato attraverso il delegato di zona di Slow Food – terre flegree, Vito Trotta, una serata gastronomica con degustazione dei vini Lungarotti presso il ristorante “Fenesta Verde” a Giugliano NA, noto a livello internazionale per l’alta e prelibata cucina costituita da piatti della tradizione campana rivisitati in chiave moderna ma con l’antica ricetta e soprattutto con prodotti tipici locali. Nella giornata di chiusura del “salone dei vini da vitigno autoctono e tradizionale italiano”, la presidente nazionale delle donne del vino Pia Donata Berlucchi, ha voluto tenere presso l’hotel “S. Francesco al Monte” l’annuale assemblea, spronando le socie di diverse regioni e culture ad un rafforzamento del loro legame. È seguita una cena di gala sulle terrazze dell’hotel offerta alle socie convenute dall’intera nazione che, con lo sfavillio delle luci e del panorama del golfo, ha permesso di gustare anche la cucina napoletana curata per l’occasione da Paolo Tortora. Durante la cena la presidente Berlucchi insieme a quella per Campania e Calabria, Elena Martusciello, hanno ricordato due grandi maestri come Gigi Veronelli e Vincenzo Bonassisi. Nel corso della serata si è svolto un sorteggio di beneficenza con in premio un prestigioso collier, del quale Anna Pesenti, che l’aveva ricevuto in regalo dal marito Vincenzo Bonassisi, interpretandone il pensiero ha voluto privarsi per offrirlo con un grande intendimento ma lasciandolo fra le socie di “Le Donne del Vino”. Sono seguiti scambi di doni fra le presidenti e Livia Iaccarino moglie di grande maestro chef Alfonso titolare del “Don Alfonso 200” a Sant’Agata sui due golfi. Nella giornata successiva ai successi di Vitigno Italia “le Donne del Vino” hanno vissuto in mattinata le bellezze della città ed al pomeriggio hanno partecipato al convegno perfettamente organizzato dalle socie campane a palazzo Crispi. Sul tema: “Donna del Vino; mito storia e realtà attuale”, moderati da Giacomo Mojoli, della presidenza Slow Food – Università di Scienze Gastronomiche, sono intervenute la presidente Berlucchi, Raffaele Beato, direttore generale dell’ERSAC, Carlo Lozzia, direttore Istituto di Entomologia – Facoltà di Agraria Università di Dilani, Massimo Donà, docente di Filosofia Teoretica – Università San Raffaele di Milano, Caterina Tannini, professore associato di coltivazioni arboree, viticoltura – Università del Molise e Giusi Mainardi, direttrice della rivista OICCE, specialista in tecnica enologica. Il convegno si è chiuso con l’intervento di sei socie di altrettante regioni italiane. Un concerto del “Neapolis Ensemble“ ha fatto da preludio alle leccornie elaborate da alcune socie. Dislocate nei superiori tre piani, le regioni italiane sono state protagoniste attraverso i piatti che le donne del vino hanno cucinato per proporre attraverso un percorso enogastronomico, regione per regione, i prodotti tipici offerti in degustazione insieme ai loro eccellenti vini ai numerosi ospiti fra cui il direttore del centro Rai di Napoli Massimo Milone,il consigliere campano del ministro Alemanno, Rosario Lopa, il presidente dell’Arga della Campania (associazione dei giornalisti agricoli ambientali)Francesco Landolfo con l’addetta alle tipicità, Brunella Cimadomo. Dulcis in fundo tutti gli ospiti, trasferitisi sulle terrazze di palazzo Crispi, hanno potuto assistere alla sfilata di moda presentata dalla giornalista Giuliana Gargiulo che ha visto in passerella favolose ragazze indossare gli abiti dello stilista Gianni Molaro presente alla serata. Le oltre 700 donne attualmente iscritte all’associazione hanno dimostrando ancora una volta di avere una marcia in più con la presidente Berlucchi, la vice Lungarotti e dobbiamo dire, con grande onore per noi campani, con Elena Matrusciello(nella foto con la presidente nazionale Berlucchi) titolare di “Cantine Grotta del Sole”, Delegata per Calabria e Campania che fra l’altro ha saputo organizzare la kermesse con grandi capacità e perfezione.
Giuseppe De Girolamo


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.