Consiglio Regionale della Campania
Commissione Consiliare Speciale
Sviluppo Economico e Sociale del Mediterraneo

COMUNICATO STAMPA

CONGRESSO PROVINCIALE SDI: IOSSA SU CRISI REGIONE, «A S.LUCIA LA POLITICA CHE CONTA SI FA AL CHIUSO DI POCHE STANZE NEI PALAZZI»
NAPOLI, 22 GENNAIO 2006 – Nel corso del congresso provinciale dello Sdi di Napoli, che si concluderà nella giornata odierna è intervenuto stamani il consigliere regionale, membro dell’esecutivo nazionale dello Sdi, Felice Iossa. Cinque minuti di applausi hanno segnato la conclusione dell’intervento appassionato di Iossa. Naturalmente il consigliere regionale dello Sdi si è soffermato sulla crisi ancora aperta alla Regione Campania. «Il Partito – ha detto Iossa – arriva a questo congresso con la crisi ancora aperta alla Regione e nel pieno della campagna elettorale per le politiche e per le comunali, e ci arriva impegnato in una complessa fase di transizione dal vecchio partito socialista al nuovo soggetto politico costruito con i compagni radicali della “rosa nel pugno”. Le difficoltà sono tante, ma è forte la voglia dei compagni di vivere in prima persona le vicende di questi giorni tornando a fare politica come da tempo non accadeva». Parlando delle elezioni Iossa ha aggiunto: «ora incombe la scadenza elettorale e l’impegno del nuovo partito, con la “Rosa nel pugno”, ci impone di andare avanti puntando ad un forte successo elettorale come premessa per una riapertura del dialogo con le forze che si richiamano alla vecchia tradizione del socialismo». Sulla crisi in Regione ha affermato: «Come a livello nazionale troviamo la stessa riproposizione dell’asse Margherita-Ds nel governo delle isituzioni locali e la stessa emarginazione dello Sdi dalle scelte che contano a livello regionale. Anche se la crisi è nata sulla vicenda delle nomine non è su questo piano che abbiamo interesse a chiuderla». «Da troppo tempo – ha spiegato Iossa – si avverte un isolamento tra le istituzioni e la gente. C’è una insopportabile separazione fra ciò di cui si discute a Santa Lucia o a San Giacomo e ciò che la gente chiede. In Regione i problemi sono tantissimi e sotto gli occhi di tutti, dal bilancio alla sanità, all’apparato industriale ai rifiuti, dall’acqua all’inquinamento. Sembra che si sia interrotto il filo che deve unire i rappresentanti ai rappresentanti. La politica che conta si fa e si conclude all’interno di poche stanze nei Palazzi». «La crisi che abbiamo aperto è un campanello di allarme che pensiamo debba servire all’intera coalizione. Nulla di personale né con Bassolino, né con De Mita. Ma avvertiamo segnali poco incoraggianti nella società civile». «La risposta che lo Sdi sollecita – ha ancora detto Iossa – è un quadro di scelte programmatiche su cui tutte le forze della coalizione di centro-sinistra siano chiamate a concorrere su di un piano di pari dignità ed ognuna delle forze della coalizione deve essere chiamata a rispondere del proprio operato». «Per questo lo Sdi sostiene – ha concluso Iossa – che si esce dalla crisi solo operando una svolta nei comportamenti dei partiti maggiori e soprattutto nell’atteggiamento che vorrà assumere il Presidente della Giunta sulla conduzione della maggioranza chiamata a fronteggiare i problemi più rilevanti per lo sviluppo della regione».
segue secondo comunicato
CONGRESSO PROVINCIALE SDI: IOSSA SU COMUNE NAPOLI, «I SEGNALI CHE VENGONO DALLA CITTA’ SULLA RICONFERMA DELLA IERVOLINO NON SONO CONFORTANTI»
NAPOLI, 22 GENNAIO 2006 – A conclusione del suo intervento nel corso del congresso provinciale dello Sdi, l’on. Felice Iossa ha anche sottolineato alcuni punti sulla vicenda del Comune di Napoli e delle prossime elezioni. «Al di là della vicenda Iervolino – dice Iossa – e della sua candidatura c’è ora il punto fermo delle primarie sul programma e per quanto ci riguarda avranno per noi particolare importanza le scelte che si vorranno fare sulle periferie urbane ormai diventate il punto critico di ogni programma politico di tutta l’area metropolitana di Napoli». «I segnali che vengono dalla città – spiega Iossa – sulla riconferma della Iervolino non sono confortanti. Al di là della persona degna di stima e fiducia resta la inadeguatezza del lavoro svolto dalla sua giunta nel corso di questi cinque anni. Un bilancio tutt’altro positivo che avrebbe dovuto indurre a rivedere radicalmente la proposta di un cambio al vertice di Palazzo S.Giacomo. Ma se le condizioni politiche non lo consentono lo Sdi deve proporre, anche per Napoli, una svolta nel programma e nella composizione della Giunta che la Iervolino si accinge a presentare alla città». «Lo Sdi – conclude Iossa – si aspetta che la nuova Giunta voglia restituire alla società civile una pubblica amministrazione che sia esempio di correttezza ed efficienza, e vuole restituire allo Stato un ruolo serio di garante della legalità e della giustizia».
IL VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA SALVATORE RONGHI INAUGURA CORSO BIBLIOTECONOMIA

NAPOLI, 23 GENNAIO 2006 – E’ stato presentato, stamane, presso la sede del Consiglio regionale della Campania, il Corso di Biblioteconomia.
A portare il saluto inaugurale dell’assemblea ai docenti e ai partecipanti è stato il Vice Presidente del Consiglio regionale Salvatore Ronghi.
“Il Corso – ha spiegato il Dirigente del Settore Biblioteca e Studi legislativi Tommaso Sarracino – mira a sviluppare e valorizzare le competenze del personale del Consiglio regionale nel settore ed è finalizzato al progetto di istituzione del Polo Sbn Biblioteca ‘R.Delcogliano’, che trasformerà la biblioteca del Consiglio regionale in un punto di riferimento della raccolta storica e culturale della nostra regione”.
Il vice presidente Ronghi ha espresso apprezzamento per l’iniziativa “perfettamente in linea con il nuovo procedimento politico e amministrativo del Consiglio regionale che, dall’inizio di quest’anno, ha avviato un processo innovativo proiettato verso la trasparenza gestionale ma anche e soprattutto ad una vera e propria integrazione del Consiglio con gli Enti territoriali attraverso i centri culturali delle biblioteche”.

23 GENNAIO 2006 – FIACCOLATA IN MEMORIA DI ATTILIO ROMANO’ – ABBAMONTE
IN RAPPRESENTANZA DELLA REGIONE
L’Assessore alla sicurezza delle città Andrea Abbamonte, parteciperà domani pomeriggio alla fiaccolata in memoria di Attilio Romanò, ad un anno dalla sua tragica uccisione da parte della camorra.
“Raccolgo, rappresentando l’intenzione ed il pensiero affettuoso dell’intera Giunta, l’invito della famiglia Romanò a partecipare a questo momento di grande raccoglimento dedicato al ricordo del giovane Attilio, vittima innocente, in un negozio di Napoli, di una spietata faida di camorra l’anno scorso” afferma l’Assessore Abbamonte.
La fiaccolata, che vede la collaborazione dell’Associazione Libera e del Centro documentazione contro la camorra, partirà dalla casa del giovane, in Via Lazio a Miano e si sposterà verso la chiesa SS. Maria dell’Arco, dove sarà celebrata la Messa.
23 GENNAIO 2006

LA REGIONE CAMPANIA STANZIA 3 MILIONI E 400 MILA EURO PER LA SICUREZZA DELLE CITTA’ – PUBBLICATI I BANDI PER INTERVENTI DI AIUTO ALLE VITTIME E LA PREVENZIONE DEI FENOMENI CRIMINALI
Sono stati pubblicati stamani sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania i bandi con i quali la Regione finanzia Enti locali ed organismi per interventi per il miglioramento della sicurezza delle città e la prevenzione di reati come usura ed estorsione, a valere sui fondi delle Leggi regionali n. 12 del 13 giugno 2003 e n. 11 del 9 dicembre 2004.
Con il primo bando, si destinano 1.300.000 euro a progetti di enti locali e raggruppamenti di enti locali associati, purché con popolazione inferiore a 10 mila abitanti, per interventi relativi ad attività di ascolto ed orientamento, sostegno, accompagnamento, ed aiuti al nucleo familiare delle vittime di reato. Il secondo bando, per 200.000 euro, è riservato ad organizzazioni, associazioni e fondazioni antiusura ed antiestorsione per assistenza e solidarietà ai soggetti colpiti. Il terzo, per 1.459.900 euro, finanzia Enti Locali e raggruppamenti di Enti Locali per progetti di riqualificazione urbanistica, miglioramento dei servizi e diffusione della cultura della legalità. Le domande per l’accesso ai finanziamenti per questi primi 3 bandi scadono entro le ore 13 del 16 marzo 2006 e vanno inviate all’Assessorato alle Sicurezza delle città della Regione Campania.
Il quarto bando, la cui scadenza per le domande è fissata entro le ore 13 del 30 marzo 2006, destina 300 mila euro a favore di Fondazioni e Associazioni, per costituire speciali fondi di prevenzione dell’usura. Il quinto, anch’esso con scadenza 16 marzo, prevede 89 mila euro per la realizzazione di un piano di comunicazione destinato all’informazione ed alla diffusione delle iniziative della Regione in materia di sicurezza.
“I circa 3 milioni e 400 mila euro che investiamo – sottolinea l’Assessore Andrea Abbamonte- sono un impegno concreto per la prevenzione di fenomeni gravi come l’estorsione e l’usura. Essi rappresentano il risultato di una attenta programmazione, frutto di una lettura dei bisogni dei soggetti più esposti, come i piccoli e medi imprenditori e le vittime di reato con le loro famiglie, e si accompagnano, a completamento degli interventi previsti, ad una attività di controllo del territorio e di qualificazione dell’offerta degli operatori e educazione alla legalità e all’integrazione”.
Approfondimenti e documentazione possono essere ricavati dalle pagine dell’Assessore Abbamonte del sito www.regione.campania.it.; per informazioni si può contattare il Servizio Sicurezza urbana e Polizia Locale all’indirizzo sicurezzaurbana@regione.campania.it o al telefono 0817962088.

23 GENNAIO 2006

PUBBLICATO IL BURC N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006
Il B.U.R.C.(Bollettino Ufficiale della Regione Campania) del 23 GENNAIO 2006, contiene Delibere,Ordinanze del Presidente/Commissario Bassolino, Graduatorie della Regione Campania, Decreti, Provvedimenti amministrativi, Avvisi di gare, Concorsi di altri Enti Locali territoriali, Province, Aziende Sanitarie, ecc..
Si segnalano,in particolare:
AVVISI
REGIONE CAMPANIA – Avviso pubblico partecipazione di una collettiva di aziende campane operanti nel settore “Calzature ed Accessori in pelle” alla Fiera Obuv Mir Kozhi di Mosca – 24-27 aprile 2006.
CONCORSI
A.O. DI RILIEVO NAZIONALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE “A. CARDARELLI ”- Napoli – Avviso pubblico per la copertura mediante incarico a tempo determinato, di n. 4 posti di Dirigente Medico di Radiodiagnostica per le UU.OO. di Radiologia Generale e P.S., Radiologia Vascolare ed interventi STICA e per la U.O. di Neuroradiologia.
A.O. DI RILIEVO NAZIONALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE “A. CARDARELLI ”- Napoli – Avviso pubblico per la copertura mediante incarico a tempo determinato per la durata di anni uno di n. 3 posti di Dirigente Medico di Chirurgia Generale per le UU.OO. di Chirurgia Generale del D.E.A. e per la U.O. di Chirurgia Laparoscopica, Specialistica Epatica e Trapianto di Fegato.
AZIENDA SANITARIA LOCALE – CE/ 2 – Avviso pubblico, per soli titoli, per l’assunzione a tempo determinato di – Dirigente Medico di Radiodiagnostica – Dirigente Medico di Ortopedia e Traumatologia – Dirigente Medico per il SER.T
PROVINCIA RELIGIOSA DI S.PIETRO ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO – FATEBENEFRATELLI – OSPEDALE SACRO CUORE DI GESU’ DI BENEVENTO – Avviso per il conferimento di incarico quinquennale per un posto di dirigente di struttura complessa presso l’Ospedale Sacro Cuore di Gesù di Benevento – disciplina di Ostetricia e Ginecologia.
RIAPERTURA TERMINI
AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA 2 – AVERSA – Riapertura termini di partecipazione al concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di n° 5 posti di Dirigente Medico di Ortopedia e Traumatologia.
PROVVEDIMENTI DELLA REGIONE
Assistenza Sanitaria
Deliberazione N. 1907 del 16 dicembre 2005 – – Costituzione Comitato Regionale ex art. 24 A.C.N. Medicina Generale. Atto di intesa conferenza Stato-Regioni. Repertorio n. 2272 del 23.3.2005.
Deliberazione N. 1910 del 16 dicembre 2005 – Rete Ser.T e strategie d’intervento per l’assistenza ai tossicodipendenti. (con allegati).
Ecologia, Tutela dell’Ambiente
Deliberazione N. 1946 del 16 dicembre 2005 – Schema di Regolamento per la disciplina del servizio di vigilanza ambientale mediante l’impiego delle Guardie Ambientali Volontarie (G.A.V.)
Istruzione – Formazione Professionale
Deliberazione N. 1980 del 23 dicembre 2005 – Linee guida per i Campani nel mondo Anno 2006: APPROVAZIONE. (Con allegato).
DECRETI DIRIGENZIALI
GABINETTO PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE
DECRETO DIRIGENZIALE N. 281 del 30 dicembre 2005
SETTORE RAPPORTI CON PROVINCE, COMUNI, COMUNITÀ MONTANE E CONSORZI – DELEGA E SUBDELEGA COMITATO REGIONALE DI CONTROLLO – Legge Regionale 12 dicembre 2003 n. 23. Riparto ed assegnazione del contributo a favore di Comuni per il riuso dei beni confiscati alla criminalità organizzata ai sensi della Legge 109/96.Annualità 2005. Impegno di spesa.
PROROGHE
RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA
SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA
DECRETO DIRIGENZIALE N. 4 dell’ 11 gennaio 2006
SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI – Indizione dell’ “avviso per l’individuazione delle biblioteche comunali presso le quali realizzare dei centri di accesso pubblici ai servizi digitali avanzati (CAPSDA)”. Proroga del termine per la presentazione domande di partecipazione.
BILANCIO, RAGIONERIA E TRIBUTI
DECRETO DIRIGENZIALE N. 1 del 4 gennaio 2006
SETTORE RISCONTRO E VIGILANZA SUL SERVIZIO DI TESORERIA E BILANCI CASSA – Delibere G.R. 242/2004 e 845/2005. Gara per l’affidamento del servizio di supporto alle attivita’ della UORM per la progettazione, organizzazione, promozione e realizzazione degli eventi riferiti al Programma Operazione-Quadro per la Cooperazione Istituzionale della Campania nel Mediterraneo. Riapertura dei termini per la presentazione delle offerte.
GRADUATORIE
ASSISTENZA SANITARIA
DECRETO DIRIGENZIALE N. 1 del 4 gennaio 2006
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Pubblicazione zone carenti di assistenza primaria e di continuita’ assistenziale anno 2001 – Con allegati.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 185 del 19 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Approvazione elenchi aggiornati al 27 ottobre 2005 dei Pediatri di Libera Scelta aventi diritto alla corresponsione delle indennità aggiuntive di pediatria in associazione, pediatria di gruppo e zone disagiate, di cui al D.P.R. 272/2000 – Capo III art. 41 e 51. Con allegato.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 186 del 19 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Approvazione elenchi definitivi al 27 ottobre 2005 dei Pediatri di Libera Scelta aventi diritto alla corresponsione delle indennità aggiuntive di collaborazione informatica e collaboratore di studio di cui al D.P.R. 272/2000 – Capo III art. 41. Con allegato.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 196 del 23 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Albo dei Medici che svolgono l’attività di accertamento medico attestante l’idoneità psico-fisica alla guida degli autoveicoli. Aggiornamento al 30.09.2005.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 197 del 27 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Graduatoria regionale provvisoria Biologi aspiranti ad incarichi ambulatoriali, nelle strutture del Servizio Sanitario Nazionale per l’anno 2006.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 198 del 27 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Graduatoria regionale provvisoria Chimici aspiranti ad incarichi ambulatoriali, nelle strutture del Servizio Sanitario Nazionale per l’anno 2006.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 199 del 27 dicembre 2005
SETTORE PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA – Graduatoria regionale provvisoria Psicologi aspiranti ad incarichi ambulatoriali, nelle strutture del Servizio Sanitario Nazionale per l’ anno 2006.
AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO 2 – Comitato Zonale Art. 11 – Avellino – Graduatoria aspiranti ad incarichi ambulatoriali per l’anno 2006.
RAPPORTI CON GLI ORGANI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
IN MATERIA DI INTERESSE REGIONALE
DECRETO DIRIGENZIALE N. 406 del 27 dicembre 2005
SETTORE DIRETTIVE CEE IN MATERIA DI PIM, FEOGA, FSE – ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALL’AUTORITÀ DI GESTIONE DEL POR CAMPANIA ED AL DIPARTIMENTO DELL’ECONOMIA – POR Campania 2000-2006 Misura 7.1 Progetto SFERA Stage Formativo europeo nelle Regioni e nelle Amministrazioni ambiti vari. AMMISSIONE A TIROCINIO.
DECRETO DIRIGENZIALE N. 420 del 29 dicembre 2005
SETTORE DIRETTIVE CEE IN MATERIA DI PIM, FEOGA, FSE – ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALL’AUTORITÀ DI GESTIONE DEL POR CAMPANIA ED AL DIPARTIMENTO DELL’ECONOMIA – Bando concorsuale di premialita’ regionale emanato con D.D. n.312 del 26/11/04 del Coordinatore dell’ AGC 09 – Graduatoria finale.
DEL 23 GENNAIO 2006
L’ASSESSORE CASCETTA PRESENTA IN GERMANIA IL PROGRAMMA DI SVILUPPO DEI PORTI TURISTICI DELLA CAMPANIA
Domani, 24 gennaio 2006, l’Assessore regionale ai Trasporti, Ennio Cascetta, presenterà alla stampa internazionale a Dusseldorf (Germania) – in occasione del 37esimo International Boat Show (Salone nautico internazionale) – il programma di sviluppo della portualità turistica in corso di realizzazione in Campania.
Alla conferenza parteciperà anche Gianni La Mura, Presidente di Marina di Stabia SpA, società che sta costruendo e gestirà il nuovo porto turistico di Marina di Stabia a Castellammare (presente con un apposito stand al Salone tedesco) e che sarà inaugurato per la prossima estate.
L’iniziativa di domani rientra nel Programma di presentazione del piano di sviluppo dei porti turistici che la Regione ha avviato l’anno scorso a San Diego, in California, in occasione della Quinta Conferenza internazionale dell’Icomia (l’Associazione delle industrie nautiche e dei porti turistici), e proseguita la scorsa settimana al London Boat Show.
Il Programma regionale per i porti turistici prevede complessivamente un investimento di circa 660 milioni di euro per interventi su tutti i 58 porti e approdi dei 450 km di costa della Campania. Si tratta di 304 milioni di fondi pubblici (148 solo di fondi regionali tra ordinari, POR e Progetto integrato) e 356 privati (provenienti in gran parte dalle procedure avviate del project financing).
Grazie a questi interventi, l’intero sistema di porti turistici della Campania è in corso di ristrutturazione e adeguamento, ed entro il 2008 sarà dotato di nuovi scali e servizi, litorali risanati, interventi a sostegno della cantieristica e della formazione e di 20mila posti barca, di cui 7mila nuovi e altrettanti rifunzionalizzati.
Alcune nuove infrastrutture sono entrate in funzione già la scorsa estate, come il nuovo Marina di Procida, il molo per maxiyacht di Lacco Ameno, il porto di Maiori, i nuovi pontili gestiti dal Comune di Sapri e quelli gestiti dal Comune di Casamicciola.
La prossima estate, infine, saranno portati a conclusione quasi tutti gli interventi in corso di esecuzione (per circa 6 milioni di euro), quali Napoli (Gaiola e Marechiaro), Acciaroli, Camerota, Scario, Sorrento, Palinuro, Sapri, Casamicciola, e sarà appunto inaugurato il nuovo “Marina di Stabia” a Castellammare.

CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA 24 01 2006 – Al Presidente del Consiglio Regionale della Campania, A. Lo nardo.
Illustre Presidente, Esprimo convinto apprezzamento per l’iniziativa assunta:l’incontro, programmato per il 25 gennaio nei luoghi nei quali è stato barbaramente ucciso il nostro concittadino Giuseppe Riccio rappresenta un dovuto atto di partecipazione e di solidarietà.
E’ evidente che questo gesto , pur rappresentativo, non basta.
La pressione asfissiante della criminalità organizzata sulla vita quotidiana di Napoli e della sua Provincia aumenta di giorno in giorno ed è sempre più necessario che tutti i livelli istituzionali, ognuno per le competenze proprie, metta in atto iniziative che mirino, oltre che alla indispensabile repressione, alla prevenzione, mettendo in atto un programma organico che dia ai cittadini ed al territorio risposte concrete, faccia sentire forte la presenza dello Stato, non solo mettendo sotto controllo il territorio, ma anche e soprattutto dando precise risposte ai bisogni sociali, garantendo vivibilità,sviluppo, occupazione.
Ritenendo la giornata del 25 prossimo un momento rilevante, confermando la mia adesione, invio i miei migliori saluti. Nicola Marrazzo


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.